Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Aumenti all’Ars: + 11 milioni di euro in 3 anni
di M.R. M.

Aumenti. All’Assemblea regionale non finiscono mai.
Raddoppio per le spese impreviste. Mani bucate autorizzate: nel fondo di riserva per spese impreviste di parte corrente da 740 mila euro nel 2010 a 1,5 milioni di euro nel 2011.
Impennata per la mensa. Sfiora quasi un milione di euro, per la precisione 870 mila euro, il servizio di ristoro e caffetteria mentre al Consiglio della Lombardia costa 650 mila euro.

Tags: Ars, Spese



Ci risiamo con gli aumenti. Non bastavano i 5 milioni di euro in più nel bilancio preventivo interno dell’Assemblea regionale siciliana del 2009 rispetto a quello del 2008. E ancora i 4 milioni di euro in più nel 2010 rispetto al 2009. Adesso anche nel preventivo approvato dal Consiglio di presidenza dell’Assemblea, che attende di essere deliberato dall’Aula, ci sono quasi tre milioni di aumento. Con 600 mila euro per consulenti, quasi un milione di euro per il servizio mensa, 1,1 milione di euro in più per il personale in quiescenza, solo per citarne alcune. Il Consiglio regionale della Lombardia, invece, in questi stessi anni (2008-2011) ha portato avanti un piano di riduzione dei costi, tale che nel preventivo 2011, già approvato dall’Aula, ha ridotto la spesa corrente di 1,6 milioni di euro. (continua)
 
M.R.M.

Articolo pubblicato il 25 gennaio 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus