Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Senza Urp, trasparenza soffocata
di Michele Giuliano

Enti locali. Quando la burocrazia ostacola l’efficienza.
Tempi lunghi. Il richiamo da parte dell’assessorato alle Autonomie locali è arrivato circa quattro mesi fa ma, se si esclude qualche eccezione, nessuno ha rimediato attivando il servizio.
Obiettivi. Si vuole uniformare il linguaggio della comunicazione della Pubblica amministrazione, anche tramite la condivisione di iniziative di sviluppo e promozione.

Tags: Nino Garozzo, Enti Locali, Burocrazia, Salvatore Buttigè, Giovanni Panepinto



PALERMO - Quattro mesi di tempo non sono bastati ai Comuni siciliani per dotarsi dell’Ufficio per le relazioni con il pubblico. Uno strumento previsto, tra l’altro, da ben due distinti decreti del Presidente della Regione. Nonostante la diffida inviata dall’assessore alle Autonomie locali, Caterina Chinnici, su 79 enti, 22 non si sono ancora attivati per istituire finalmente il proprio Urp. E tra questi figurano Comuni illustri e di notevole grandezza.
Questo accade anche a causa di un “vuoto” legislativo che è quello delle misure di penalità: praticamente non esiste alcuna norma che disciplini specifiche “punizioni” per il Comune inadempiente. Unica contromisura, l’invio di un commissario ad acta dalla Regione.
Forse anche per questo i Comuni siciliani restano sordi di fronte alla necessità di una maggiore trasparenza. (continua)

Articolo pubblicato il 10 febbraio 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus