Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Sicilia, Cenerentola del Mediterraneo
di Dario Raffaele

Turismo. Senza validi programmi la Sicilia perde visitatori.
Assenti. Inaugurata ieri la Bit con la Regione assente. Si punterà tutto su un evento in programma a Palermo a maggio di cui non si conoscono ancora i costi.
Province sole. Provocazione di Giovanni Avanti (presidente Urps): “Aboliamo la Regione” rea di averle lasciate sole e non svolgere il ruolo di pianificazione strategica

Tags: Turismo, Giovanni Avanti, Daniele Tranchida, Nico Torrisi, Mario Bevacqua



Una Sicilia piccola piccola al cospetto delle maggiori isole del Mediterraneo, una Cenerentola in cerca di un principe (un assessore al ramo competente e lungimirante) che sappia risollevarla agli occhi del turista, invogliandolo a visitarla prima e tornarvi dopo. Mentre ieri si è inaugurata a Milano la Bit, Borsa internazionale del turismo, la Regione siciliana, che ha deciso di non partecipare (giustamente, visto gli scarsi risultati ottenuti negli ultimi quattro anni, -20% di visitatori a fronte di quasi 200 milioni di euro “buttati al vento” nell’ultimo decennio solo per la propaganda turistica), resta senza un chiaro piano di rilancio turistico. E se la Regione “passeggia” (sugli allori di una tradizione consolidata ma che si affievolisce anno dopo anno), i maggiori competitors dell’area del Mediterraneo ingranano la quinta. (continua)

Articolo pubblicato il 18 febbraio 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus




´╗┐