Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Pa insolvente strozza le imprese
di Michele Giuliano

Economia. Imprese impossibilitate a pagare gli stipendi.
Lombardia virtuosa. L’Italia ha una media di ritardi nei pagamenti di 120 giorni, tre volte meno della Sicilia. La Lombardia si conferma la regione più virtuosa: nell’arco di 60 giorni vengono saldati tutti i debiti.
In Europa. Fuori dai confini nazionali il paragone diventa sempre più impetuoso per la Sicilia. La “peggiore” pagatrice è la Spagna, con i suoi 110 giorni, quasi 4 volte meno degli enti pubblici siciliani.

Tags: Pa, Pagamenti, Economia, Imprese



Sicilia fanalino di coda non solo dell’Italia, per i ritardi dei pagamenti delle pubbliche amministrazioni nei confronti delle imprese, ma anche d’Europa. Messi a confronto, gli enti pubblici siciliani vengono di gran lunga superati da Austria, Germania, Francia e Spagna. Un triste primato che è frutto di logiche dissennate adottate negli anni e che però rischiano di non potere essere cancellate.
A chiusura del 2010 infatti resta inalterato il terribile conto in sospeso delle Pa siciliane nei confronti delle imprese: si parla di circa 4 miliardi di euro che gli enti pubblici devono a vario titolo ai propri fornitori, alle imprese sociali e di servizi in genere.
Ma sono principalmente tre i settori dove grava quasi tutto il debito pubblico nei confronti delle aziende. (continua)

Articolo pubblicato il 12 marzo 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus


´╗┐