Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

La carenza di personale allunga i tempi processuali
di Grazia Ippolito

Tags: Pasquale De Lise, Consiglio Di Stato



In che modo, secondo lei, sarebbe possibile risolvere il problema storico della lungaggine dei processi?
“La legge Pinto (legge n. 89 del 2001), recependo quanto previsto dalla Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali, stabilisce la durata massima dei processi e prevede la possibilità per i cittadini di ottenere un indennizzo nei casi in cui il procedimento giudiziario ecceda tempi ragionevoli. Purtroppo le riforme non si attuano solo con l'emanazione delle leggi. La concreta applicazione di una legge presuppone la disponibilità di risorse umane è finanziarie. La legge Pinto stabilisce che un processo non duri più di un certo numero di anni, ma il nostro apparato giudiziario non è concretamente in grado di rispettare questi tempi. Attualmente sono circa 550 mila i ricorsi pendenti presso i Tar di tutta Italia: di questi, circa 400 mila hanno sforato i tempi previsti dalla legge”.

La carenza di organico riguarda sia il personale di magistratura che amministrativo?
“Sì. I problemi più grossi derivano tuttavia dalla carenza di personale amministrativo: in Italia tra magistrati e unità amministrative c’è un rapporto 1 a 1,5. Per dare un idea della carenza, prendo come esempio la Germania dove tale rapporto è di 1 a 15. Stiamo cercando di fronteggiare la crisi facendo ricorso a procedure di mobilità esterna, servirebbe tuttavia l’autorizzazione a bandire dei concorsi. Voglio inoltre segnalare che la deroga al blocco del turn over per la magistratura sarebbe giustificata anche dalla minore spesa che lo Stato affronterebbe per gli indennizzi corrisposti per l’eccessiva durata dei processi, secondo quando previsto dalla legge Pinto”.

Articolo pubblicato il 19 marzo 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento

comments powered by Disqus