Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Prezzi carburanti ancora stabili, ma in Sicilia costano di più
di Giuseppe Bellia

Pubblicati da Prezzibenzina.it i rilevamenti dei listini di lunedì scorso presso i distributori dell’Isola. Più care Tamoil (benzina) e Ip (diesel), molto economica Q8 per il gpl

Tags: Carburante, Prezzi



PALERMO – Prezzi dei carburanti stabili ma ancora molto alti presso i distributori isolani.
In piena crisi libica, il prezzo del carburante non ha subito dei sostanziali aumenti secondo i dati monitorati da Prezzibenzina.it riferiti al 21 marzo scorso.
I prezziari della benzina sono oscillati fra i cinque e sei centesimi al litro, quelli del diesel sui quattro, e infine quelli del gas propano liquido, fra i sette e gli otto centesimi. Non solo salassi, nell’Isola, si è anche registrato un prezzo di listino (gpl) al di sotto del Prezzo medio nazionale.
La quotazione del greggio si è mantenuta per questa settimana intorno ai 100 dollari al barile (ieri 101,08).

Benzina
Prezzo medio nazionale rilevato da Prezzibenzina.it lo scorso lunedì 1,533 €/L.
Tutti i listini monitorati dalla nostre fonte hanno superato il Pmn (Prezzo medio nazionale), di questi, il solo prezziario Tamoil ha superato un euro e i sei centesimi al litro (1,602 €).
Seguono in graduatoria Ip (1,576 €), Q8 (1,559 €), Esso (1,543 €), mentre il listino più economico è stato quello Eni (1,538 €), superiore di soli cinque millesimi al Pmn.
In questa settimana, sebbene di pochi millesimi, è cresciuto il divario fra listini rilevati nell’Isola e quelli di Puglia e Campania, prezziari generalmente concorrenti al rialzo a quelli isolani.

Diesel
Pmn rilevato nel comparto diesel dalla stessa fonte e lo stesso giorno 1,425 €.
Delle regioni di cui sono stati monitorati i prezzi per le compagnie petrolifere prese in esame, l’Isola, si conferma “terra di salassi”. In Sicilia, non solo sono stati rilevati tutti i listini superiori al Pmn, ma anche il picco di prezzo fatto registrare da Ip (1,473 €).
Nella classifica dei listini, seguono Q8 (1,469 €), Tamoil (1,453 €) ed Eni (1,439 €), mentre il miglior prezziario l’ha fatto registrare Esso (1,433 €). In altre regioni, come in Sardegna e Piemonte i prezziari si sono mantenuti anche al di sotto dell’euro e quattro centesimi.
 
Gpl
Prezzo medio nazionale rilevato del gas propano liquido il 21 marzo scorso 0,779 €.
Dei cinque listini monitorati questa settimana, solo quello della compagnia Q8 (0,774 €), è sceso al di sotto degli otto centesimi, listino anche minore di cinque millesimi a confronto con il Pmn.
“Salasso settimanale” per Eni (0,842 €), seguono TotalErg (0,815 €), Esso (0,814 €) ed Ip (0,809 €).
Nelle ultime settimane, si è registrato l’aumento del divario fra i listini rilevati nell’Isola e quelli delle altre regioni.

Articolo pubblicato il 24 marzo 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Prezzi benzina, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi benzina, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi diesel, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi diesel, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi gpl, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi gpl, per regioni e compagnie petrolifere