Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia  su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Prezzi carburanti ancora stabili, ma in Sicilia costano di più
di Giuseppe Bellia

Pubblicati da Prezzibenzina.it i rilevamenti dei listini di lunedì scorso presso i distributori dell’Isola. Più care Tamoil (benzina) e Ip (diesel), molto economica Q8 per il gpl

Tags: Carburante, Prezzi



PALERMO – Prezzi dei carburanti stabili ma ancora molto alti presso i distributori isolani.
In piena crisi libica, il prezzo del carburante non ha subito dei sostanziali aumenti secondo i dati monitorati da Prezzibenzina.it riferiti al 21 marzo scorso.
I prezziari della benzina sono oscillati fra i cinque e sei centesimi al litro, quelli del diesel sui quattro, e infine quelli del gas propano liquido, fra i sette e gli otto centesimi. Non solo salassi, nell’Isola, si è anche registrato un prezzo di listino (gpl) al di sotto del Prezzo medio nazionale.
La quotazione del greggio si è mantenuta per questa settimana intorno ai 100 dollari al barile (ieri 101,08).

Benzina
Prezzo medio nazionale rilevato da Prezzibenzina.it lo scorso lunedì 1,533 €/L.
Tutti i listini monitorati dalla nostre fonte hanno superato il Pmn (Prezzo medio nazionale), di questi, il solo prezziario Tamoil ha superato un euro e i sei centesimi al litro (1,602 €).
Seguono in graduatoria Ip (1,576 €), Q8 (1,559 €), Esso (1,543 €), mentre il listino più economico è stato quello Eni (1,538 €), superiore di soli cinque millesimi al Pmn.
In questa settimana, sebbene di pochi millesimi, è cresciuto il divario fra listini rilevati nell’Isola e quelli di Puglia e Campania, prezziari generalmente concorrenti al rialzo a quelli isolani.

Diesel
Pmn rilevato nel comparto diesel dalla stessa fonte e lo stesso giorno 1,425 €.
Delle regioni di cui sono stati monitorati i prezzi per le compagnie petrolifere prese in esame, l’Isola, si conferma “terra di salassi”. In Sicilia, non solo sono stati rilevati tutti i listini superiori al Pmn, ma anche il picco di prezzo fatto registrare da Ip (1,473 €).
Nella classifica dei listini, seguono Q8 (1,469 €), Tamoil (1,453 €) ed Eni (1,439 €), mentre il miglior prezziario l’ha fatto registrare Esso (1,433 €). In altre regioni, come in Sardegna e Piemonte i prezziari si sono mantenuti anche al di sotto dell’euro e quattro centesimi.
 
Gpl
Prezzo medio nazionale rilevato del gas propano liquido il 21 marzo scorso 0,779 €.
Dei cinque listini monitorati questa settimana, solo quello della compagnia Q8 (0,774 €), è sceso al di sotto degli otto centesimi, listino anche minore di cinque millesimi a confronto con il Pmn.
“Salasso settimanale” per Eni (0,842 €), seguono TotalErg (0,815 €), Esso (0,814 €) ed Ip (0,809 €).
Nelle ultime settimane, si è registrato l’aumento del divario fra i listini rilevati nell’Isola e quelli delle altre regioni.

Articolo pubblicato il 24 marzo 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Prezzi benzina, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi benzina, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi diesel, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi diesel, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi gpl, per regioni e compagnie petrolifere
Prezzi gpl, per regioni e compagnie petrolifere