Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Opportunità dall’Ue non ancora sfruttate. In 15 legislature impugnate 400 leggi
di Francesco Sanfilippo



Nonostante le difficoltà, le direttive europee sono ora accettate con maggiore celerità?
“Fino ad un certo periodo, l’Italia aveva difficoltà a dialogare con l’Unione europea, oggi alcune regioni hanno istituito le cabine di regia regionali come la Lombardia e l’Emilia Romagna, che hanno superato queste difficoltà. Nel Meridione ciò non è ancora avvenuto, probabilmente perché vi è una scarsa capacità progettuale. C’è un mondo che si è aperto a noi, ma non si è riusciti finora ad approfittarne”.

Quante sono state le leggi impugnate dai commissari in questi decenni di attività?
“Finora su 2.848 leggi emanate nelle 15 legislature e i commissari succedutesi ne hanno impugnate 400. Di queste, il 75% ha avuto esito positivo per il commissario con una media del 14% sul totale delle leggi. Delle leggi impugnate, nel 33% la Regione ha cassato la norma contestata, così che è cessata la materia del contendere. Nel 42%, invece, è stato necessario il giudizio della Corte Costituzionale. In realtà, si possono cassare i singoli articoli delle leggi, oggetto di contestazione, e approvare la restante parte”.

Quindi, fate da supporto all’attività legislativa regionale?
“Si segue l’iter parlamentare delle leggi, dialogando con gli organi regionali, ma non sempre avviene questo. In realtà, il commissario è una figura tecnica che esegue un controllo preventivo sulla legittimità delle leggi prima che siano emanate”.
L’organico è adeguato al vostro ruolo?
“Sì, il mio ufficio conta un organico di qualità di 20 collaboratori”.

Articolo pubblicato il 26 marzo 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento

comments powered by Disqus