Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Fiction Tv, il Commissario Montalbano è una vera icona siciliana all’estero
di Patrizia Penna

Il successo del personaggio di Andrea Camilleri interpretato da Luca Zingaretti è uno spot turistico per la Sicilia barocca. Dopo gli statunitensi (Mhz) e gli inglesi (Bbc), anche “France 3” acquista la fortunata serie Rai

Tags: Commissario Montalbano, Luca Zingaretti, Andrea Camilleri



ROMA - Ha chiuso in bellezza, stravincendo la prima serata il Commissario Montalbano: lunedì scorso in 9 milioni 295 mila telespettatori, con il 32,46 per cento di share, hanno visto su Rai1 l’ultimo episodio del ciclo intitolato ‘L’età del dubbio’ con Luca Zingaretti e Isabella Ragonese. In particolare, l’ascolto ha rilevato numerosi picchi oltre i 10 milioni con punte di share del 38 per cento. Il pubblico ha confermato anche in questa stagione il successo della fiction tv diretta da Alberto Sironi sin dal primo episodio (1999), ispirata ai romanzi di Andrea Camilleri. Anche le altre tre puntate hanno infatti registrato uno share sempre sopra i 9 milioni di telespettatori. Il boom di ascolti ha convinto la Rai a scommettere ancora sul personaggio interpretato da Luca Zingaretti. Il direttore di Rai Fiction Fabrizio Del Noce ha infatti annunciato che sono in preparazione altri quattro film tv, tratti da altrettante opere dello scrittore agrigentino (Il sorriso di Angelica, Il gioco degli specchi, i primi due titoli). Il produttore Carlo Degli Esposti (Palomar) ha infatti confermato, e ha indicato l'autunno 2012 come periodo in cui avverrà la messa in onda.
Campione di ascolti in Italia,il Commissario Montalbano, miete successi anche all’estero.

E dopo quelli statunitensi (distribuito da Mhz) ed inglesi (BBC), anche i telespettatori francesi (attraverso France 3) potranno vedere le gesta di Luca Zingaretti, protagonista della fiction targata Rai.
Nei giorni scorsi, al Mip Tv di Cannes, dov’erano in corso le trattative con la Direzione Commerciale della Rai, buyers e broadcaster internazionali stanno visionando ed opzionando prodotti di fiction, cinema, sport, musica, documentari e footage.
Oltre alla serie su Montalbano, le fiction che hanno suscitato grande interesse sono il Commissario Manara, che andrà in onda nell’Europa dell’Est e nei Paesi Bassi (ma altri Paesi stanno valutando la possibilità di trasmetterlo, tra cui le tv di Russia, Francia, Spagna, Portogallo e Cina), e “Caccia al Re”, la serie firmata da Rai Fiction con la regia di Michele Soavi, che è stata acquistata dalle tv dell’Europa dell’Est, Francia e Germania.

“Sono convinto - dice Luigi De Siervo, Direttore Commerciale della Rai - che Montalbano possa avere una ricaduta importante sul mercato europeo e internazionale. In Scandinavia, per esempio, Luca Zingaretti è diventato un personaggio riconosciuto e apprezzato. Con la vendita a France 3 siamo riusciti ad aprire le porte ad un segmento di mercato difficile per i prodotti italiani. Crediamo a tal punto in questo progetto che stiamo ipotizzando di presentare a Parigi la serie con Luca Zingaretti e i produttori. Il successo in tv di Montalbano, inoltre, incide positivamente sulla Sicilia (è girato prevalentemente in provincia di Ragusa, ndr), dal punto di vista turistico, sulla diffusione dei libri di Camilleri e sulla percezione dei prodotti audiovisivi italiani”.

Articolo pubblicato il 07 aprile 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus