Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Sanità, come risparmiare 1,1 miliardi di euro
di Liliana Rosano

Tagli Sanità. Su personale, farmaci e ricoveri in altre Regioni.
Bilancio preventivo 2011. Nella bozza presentata a dicembre la spesa dell’assessorato Salute risultava già ridotta di 175 mln. Il QdS ha calcolato altri risparmi possibili.
Servizio 118. L’operazione di sforbiciata dei costi di gestione è già partita. Un esempio il decreto del 4 febbraio dell’assessore Russo che riduce di 30 milioni la gestione del 118

Tags: Sanità, 118, Massimo Russo



La Sicilia ha recuperato credibilità a livello nazionale sulla gestione della Sanità. Incombono però ancora i mali del passato, a partire dal mutuo contratto a causa dei forti debiti delle aziende sanitarie accumulati nel 2008.
Fino al 2010 il bilancio preventivo dell’assessorato Salute è stato sempre al di sopra degli otto miliardi di euro per quanto riguarda la spesa corrente. Nella bozza di bilancio 2011 risalente a dicembre, già l’assessorato Salute ha mostrato la tendenza al risparmio con un totale per la spesa corrente di 7 miliardi e 950 milioni, tagliando 175 milioni rispetto all’anno precedente. Inoltre la Regione sta cercando di ottenere uno sconto di 500 mln sulla quota da versare al Fondo sanitario nazionale. Ma è possibile risparmiare anche nella spesa farmaceutica, nel personale e nella mobilità sanitaria. (continua)

Articolo pubblicato il 15 aprile 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

Le voci più pesanti della spesa corrente dell’assessorato alla Salute
Le voci più pesanti della spesa corrente dell’assessorato alla Salute