Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

I sindaci snobbano 5 miliardi di euro
di Michele Giuliano

Enti locali. Gestione dei tributi e lotta a chi non paga.
Solo il 13,3%. Appena 52 amministrazioni su 390 hanno sottoscritto un protocollo antievasione con l’Agenzia delle Entrate. Ma non basta: serve anche il Nucleo tributario locale.
Dieci miliardi da scovare. Partendo da una stima dell’evasione dei tributi nazionali che si aggira sui cento miliardi di euro, è possibile quantificare in 10 mld il dato riguardante la Sicilia

Tags: Agenzia Delle Entrate, Enti Locali, Tributi



PALERMO  - Solo il 13 per cento dei Comuni siciliani ha sottoscritto un protocollo antievasione con l’Agenzia delle Entrate: 52 amministrazioni su 390.
A quanto pare, quindi, i sindaci dell’Isola “snobbano” le opportunità messe a disposizione dal federalismo fiscale.
Secondo il D. lgs 23/2011, infatti, gli enti che avviano una collaborazione con il Fisco possono beneficiare del 50 per cento delle somme evase accertate. Ma quanti ne potrebbero arrivare nelle casse dei Comuni siciliani? Considerando che l’evasione stimata in Italia è di 100 miliardi di euro circa, in Sicilia se ne potrebbe recuperare circa il 10 per cento, ovvero 10 miliardi. Di questi, la metà finirebbe ai Comuni che non avrebbero più di che lamentarsi. (continua)

Articolo pubblicato il 19 aprile 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Comuni che hanno sottoscritto lintesa con lAgenzia delle Entrate
Comuni che hanno sottoscritto lintesa con lAgenzia delle Entrate