Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Energia e mobilità alternativa. Incentivi a progetti innovativi
di Grazia Ippolito

Tags: Giuseppe Tripoli



A quali settori imprenditoriali sono destinati gli incentivi pubblici?
“Gli incentivi sono rivolti a quegli obiettivi che le imprese non riescono a raggiungere autonomamente e efficacemente nella pura logica del mercato; uno tra questi è la ricerca e sviluppo. I bandi realizzati negli ultimi anni hanno valutato e privilegiato soprattutto il carattere dell’innovazione. Gli ultimi bandi hanno riguardato: l’efficienza energetica, la mobilità sostenibile e il Made in Italy. Per quanto riguarda l’energia, per esempio, l’anno scorso abbiamo erogato degli incentivi a imprese che avevamo puntato a una produzione eco-compatibile, investendo su strumenti di risparmio energetico”.

Qual è la funzione dello sportello unico per le attività produttive (Suap)?
“Lo sportello unico punta a ridurre i tempi per la creazione di un impresa e per l’avvio dell’attività. Per quanto riguarda la costituzione dell’impresa i tempi sono già ridotti. Un po’ più lunghe sono ancora le procedure per l’avvio dell’attività. L’iniziativa dello sportello unico prevede due fasi: con la prima, a partire dal primo aprile, si è avviata la telematizzazione di tutte le procedure necessarie affinché l’impresa possa avviare l’attività per cui non è necessaria una valutazione discrezionale da parte della Pubblica amministrazione. Dal prossimo ottobre, la telematizzazione si estenderà anche alle attività che richiedono autorizzazioni discrezionali: questa seconda fase comporterà maggiori difficoltà perché bisognerà valutare attentamente le differenti legislazioni regionali. La telematizzazione dello sportello unico e l’avvio della Scia (Segnalazione certificata di inizio attività) sostitutiva della Dia (Dichiarazione di inizio attività) sono alcune delle iniziative messe in atto dal 2010 per la semplificazione e il miglioramento dei rapporti tra Pubblica amministrazione e imprese”.

Articolo pubblicato il 23 aprile 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento

comments powered by Disqus