Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Il lavoro negato dalla Regione
di Michele Giuliano

Lavoro. Disoccupazione giovanile numeri record in Sicilia.
“Doppioni”. I magistrati contabili hanno bloccato l’avviso 7 opponendo una serie di rilievi anche riguardo a presunte sovrapposizioni di attività formative già contemplate in altre misure.
Apprendisti. La misura degli Antichi mestieri è uno strumento valido essendo venuta a mancare dal 2004 la possibilità per le aziende di ottenere contributi per l’assunzione di apprendisti.

Tags: Lavoro, Disoccupazione, Giovani, Nunzio Reina



E’ proprio vero che in Sicilia sembra quasi esserci “un’allergia” alla spesa dei fondi Europei. Tantissimi i soldi in ballo che sono lì, a portata di mano, eppure non sono spesi. Il caso degli avvisi 6, 7, 8 e 12 è davvero emblematico. Insieme fanno un bel gruzzoletto: siamo oltre i 300 milioni di euro. Soldi che servirebbero per garantire a chi è disoccupato di fare dei tirocini formativi direttamente in azienda. Nel contempo acquisirebbero la necessaria qualifica professionale che, sulla carta, potrebbe permettere al giovane di spendersi sul mercato del lavoro anche successivamente alla conclusione dello stage in azienda e, perché no, rimanere addirittura all’interno dell’impresa stessa se soddisfatta della maturazione del lavoratore. In realtà tutto questo è soltanto un “sogno”. Rimane infatti tutto solo un progetto. (continua)

Articolo pubblicato il 11 maggio 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus


´╗┐