Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twittergoogle qds rss qds
Quotidiano di Sicilia

Legge rifiuti, un anno di chiacchiere
di Rosario Battiato

Servizi. Legge regionale 9/2010 rimane ancora inapplicata.
Scena vista. Il ministro dell’Ambiente Prestigiacomo ha accusato il presidente della Regione Lombardo, in qualità di commissario delegato per l’emergenza rifiuti, per i ritardi sulla presentazione del nuovo Piano.
Una costante. I ritardi sui tempi esistono, visto che il documento doveva essere esitato 8 mesi fa. La prima bozza è stata rimandata al mittente. Vistosi ritardi anche nell’applicazione delle legge regionale di settore.

Tags: Rifiuti, Raffaele Lombardo, Stefania Prestigiacomo, Piano Rifiuti



PALERMO – La sfida di Raffaele Lombardo riparte dalla risoluzione del problema rifiuti isolano. Gli ennesimi screzi con Stefania Prestigiacomo sulla gestione integrata della monnezza siciliana dicono che stavolta bisognerà necessariamente agire a partire da due punti essenziali del programma del governatore: l’applicazione della riforma delle società d’ambito che si occupano della gestione dei rifiuti, varata ad aprile 2010, e di cui soltanto un mese e mezzo fa sono arrivati i primi decreti attuativi, e il piano per la gestione del ciclo integrato dei rifiuti al momento all’atteso esame romano. Ripartire da queste azioni per far nascere differenziata e strutture adeguate, perché la capacità di abbancamento in discarica che permette all’Isola di non diventare ancora come la Campania, non durerà per sempre. (continua)

Articolo pubblicato il 12 maggio 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

Raccolta differenziata nelle 27 Ato siciliane
Raccolta differenziata nelle 27 Ato siciliane


´╗┐