Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Screening nazionale sul pubblico impiego
di Antonio G. Paladino

La circolare n. 15/2010 della Regioneria dello Stato obbliga le Pa a comunicare i dati dei propri dipendenti entro il 31 maggio. Censimento necessario per controllare gli andamenti di finanza pubblica. Procedura informatizzata

Tags: Pubblica Amministrazione, Dipendenti



PALERMO - Parte lo screening sui dipendenti pubblici. Dallo scorso 3 maggio e sino a tutto il prossimo 31 maggio, le Pubbliche amministrazioni dovranno inviare telematicamente i dati relativi al personale in servizio fino al 31/12/2010. Rilevazioni, queste, che confluiranno nel Conto annuale 2010 e nel sistema informativo che costituisce la banca dati Sico (Sistema conoscitivo del personale dipendente dalle amministrazioni pubbliche).

È quanto precisa la Ragioneria generale dello Stato, nella circolare n. 15 del 3 maggio scorso, evidenziando un obbligo cui le amministrazioni statali sono tenute per effetto di quanto contenuto nel Titolo V del Testo Unico sul Pubblico impiego (D.lgs n. 165/2001). Al via, dunque, le rilevazioni che consentiranno, tra l’altro, alla stessa Ragioneria, di esercitare i propri compiti di controllo e monitoraggio degli andamenti di finanza pubblica, al ministero dell’Interno, il censimento del personale degli Enti locali e alla Corte dei Conti, di attuare gli specifici compiti di controllo sulla contrattazione integrativa.

L’invio dei dati
Tutti i dati dovranno essere immessi in ambiente web (Sico). Dal 3 maggio e sino al prossimo 31 maggio, dovranno adempiere alla trasmissione, gli enti cui si applicano i contratti del Servizio sanitario nazionale, enti pubblici non economici, Regioni ed Autonomie locali, Università, Magistratura, Polizia e Forze armate. Per le altre istituzioni (cui si applicano i contratti non sopramenzionati), la circolare avvisa che l’apertura della rilevazione avverrà a breve.

Particolarità
La circolare rileva che l’acquisizione dei dati sul personale, che dovrà confluire nel Conto Annuale 2010, riguarda, nel rispetto dell’autonomia regionale, anche le Regioni a Statuto speciale e alle Province autonome di Trento e Bolzano, in quanto la rilevazione riveste un aspetto “meramente conoscitivo”. Gli enti presenti su questo territorio, pertanto, inviano i dati con il contratto regionale o provinciale di riferimento e con le medesime procedure previste per la generalità delle istituzioni. Per quanto riguarda le autorità indipendenti, la circolare della Rgs avvisa che è prevista una procedura semplificata per l’invio dei dati, fermo restando che i termini di scadenza restano validi come per la generalità delle altre istituzioni.

Modulistica
Tutti i modelli di rilevazione possono essere scaricati dal sito internet del ministero dell’Economia, all’indirizzo www.homepagesico.mef.gov.it, ricordando che in nessun caso è ammessa la trasmissione cartacea dei dati. La circolare informa anche che ai fini dell’invio dei dati del conto annuale 2010, si considera come responsabile del procedimento amministrativo, il dirigente o funzionario preposto all’unità organizzativa che lo stesso ente ha individuato. In mancanza, il responsabile del procedimento sarà considerato l’organo di rappresentanza dell’istituzione stessa (ad esempio, il sindaco per gli Enti locali). In caso di inosservanza, infine, sarà il Prefetto del capoluogo regionale, quale rappresentante dello Stato, a sollecitare le amministrazioni inadempienti alla trasmissione dei dati. In caso di ulteriore inadempienza, saranno applicate le sanzioni amministrative pecuniarie previste dagli articoli 7 e 11 del dlgs n.322/1989.

L’adempimento
Dal 3 maggio e sino al prossimo 31 maggio, gli enti cui si applicano i contratti del Servizio sanitario nazionale, enti pubblici non economici, Regioni ed autonomie locali, Università, Magistratura, Polizia e Forze armate dovranno inviare telematicamente i dati relativi al personale in servizio fino al 31/12/2010. Per le altre istituzioni (cui si applicano i contratti non sopramenzionati), la circolare avvisa che l’apertura della rilevazione avverrà a breve. Tutti i modelli di rilevazione possono essere scaricati dal sito internet del Mineconomia, all’indirizzo www.homepagesico.mef.gov.it, ricordando che in nessun caso è ammessa la trasmissione cartacea dei dati.

Articolo pubblicato il 14 maggio 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐