Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twittergoogle qds rss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Siracusa - Differenziata: numerosi progetti, ma risultati poco incoraggianti
di Giuseppe Solarino

Cattive notizie per l’impianto di compostaggio: i finanziamenti regionali non sono disponibili. Seppur in lieve aumento, i dati complessivi lasciano ancora a desiderare

Tags: Siracusa, Rifiuti, Raccolta Differenziata



SIRACUSA - La raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani, anche se nei primi mesi del 2011 è aumentata passando dal 5,72 di gennaio al 6,51 di febbraio e al 7,33 di marzo, resta sempre sotto il 10%. Un bel grattacapo per il Comune guidato dal sindaco Roberto Visentin.

Per quanto riguarda la frazione di Cassibile, da circa due mesi si sta effettuando la raccolta porta a porta in via sperimentale, con l’intenzione di estenderla successivamente, per gradi, ai vari quartieri di Siracusa. I dati relativi a Cassibile per il mese di aprile, sono i seguenti: su un totale di rifiuti di 90.560 kg sono stati differenziati 61.200 kg corrispondenti al 67,6%, e indifferenziati 29.360 kg corrispondenti al 32,4%.

Nel frattempo è stata presentata una nuova iniziativa da parte dell’Ato Ambiente Sr1 sulla raccolta dei contenitori in tetra pack, che sta per prendere il via. Oltre a dei manifesti pubblicitari sarà effettuata anche la distribuzione di un pieghevole attraverso il quale si forniranno tutte le indicazioni per effettuare correttamente la raccolta differenziata dei contenitori per bevande e alimenti. È prevista anche una campagna di educazione negli istituti comprensivi per illustrare cosa diventano i materiali grazie al riciclo.
“Si tratta – ha spiegato il presidente dell’Ato, Vincenzo Giudice, di un progetto a costo zero, ma aspettiamo la pubblicazione del decreto dalla Regione con la graduatoria dei progetti approvati, fra i quali la campagna d'informazione”.

Per il progetto tetra pack, la responsabile della società per l’area Sud Italia, Fernanda Novellino, s’è detta fiduciosa per il proseguo della collaborazione con l’Ato aretuseo. Marina Polizzi, dell’ufficio tecnico dell’Igm, società che si occupa della raccolta dei rifiuti, ha spiegato che “la raccolta stradale non comporta le stesse percentuali del porta a porta. Tanto che per carta e cartone a Siracusa ci si ferma allo 0, 5%, mentre a Cassibile si registra il 9,3 %”.

Luciano Sansalone, dirigente comunale del settore Ecologia, è intervenuto dichiarando: “Abbiamo avuto modo di apprezzare la sinergia che si è creata negli ultimi mesi tra tutte le parti coinvolte (cittadini e Ato, aziende e Ato), tale da permettere la programmazione nonostante le difficoltà. Queste iniziative periodiche ci permettono di ricevere immediatamente le risposte positive dai cittadini ed al tempo stesso di stimolarli”.

Infine, una nota dolente per quanto riguarda il progetto dell’impianto di compostaggio, per il quale non è previsto per il momento alcun finanziamento a causa della perdurante mancanza di fondi regionali.

Articolo pubblicato il 14 maggio 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐