Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Carburanti, listini isolani stabili ma superiori al prezzi medi nazionali
di Giuseppe Bellia

Secondo appuntamento nel mese di maggio con i rilevamenti presso i distributori siciliani. Alla pompa, nei comparti benzina e diesel, più cari i prezziari Ip meno quelli Esso

Tags: Carburante, Prezzi



PALERMO – Prezzi ancora cari questa settimana alla pompa, listini che però non hanno subito ulteriori aumenti.
Benzina, diesel e gpl, principali carburanti di largo consumo (insieme al metano), non hanno segnato significativi aumenti di listino, secondo i dati elaborati da Prezzibenzina.it dello scorso martedì.
Ad esclusione del listino Esso per la benzina (1,543 €), tutti i prezziari monitorati per ogni comparto petrolifero nell’Isola hanno superato i rispettivi prezzi medi nazionali (Pmn), e ciò dimostra, quanto siano ancora molto alti i livelli di prezzo dei carburanti in Sicilia, il più delle volte i più cari d’Italia, superati in qualche caso, solo dai listini rilevati in Campania.
Il prezzo del petrolio è sceso questa settimana sotto i 100 dollari al barile (ieri 98,43).

Benzina
Prezzo medio nazionale rilevato da Prezzibenzina.it lo scorso martedì 1,558 €/L. A parte il prezziario Ip (1,601 €), “salasso settimanale” nell’Isola, tutti gli altri listini hanno presentato prezzi inferiori all’euro e sei centesimi. Q8 (1,595 €), TotalErg (1,590 €), Tamoil (1,587 €) ed Eni (1,576 €) non hanno fatto rilevare sostanziali aumenti, sebbene il gap di prezzo con altri listini sia a dir poco allarmante: ad esempio il listino TotalErg rilevato lo stesso giorno in Sardegna è inferiore di un centesimo e quattro millesimi, nell’ipotesi di un pieno, si traduce in un risparmio di diversi euro.
L’Isola “sorride” solo se messa confronto con la Campania, che per questa settimana ha spodestato la Sicilia nel primato di regione più cara d’Italia per quanto concerne i prezzi dei carburanti.

Diesel
Pmn censito lo stesso giorno dalla stessa fonte 1,422 €/L .
I “salassi” Ip, si confermano anche nel diesel. Secondo Prezzibenzina.it, la compagnia petrolifera ha fatto rilevare il 17 maggio nell’Isola un prezzo alla pompa pari 1,472 €, ovvero 50 millesimi in più a confronto con il Pmn.
Nella graduatoria dei Prezzi seguono TotalErg (1,462 €), Tamoil (1,454 €), Q8 (1,446 €) ed Eni (1,428 €), mentre il più economico fra quelli monitorati è stato il listino Esso (1,426 €).
Analogamente al comparto benzina, in quello diesel, i prezziari più convenienti sono stati censiti in Sardegna e in Veneto, con prezzi ai distributori, in alcuni casi inferiori all’euro e quattro centesimi (vedi tabella). 

Gpl
Prezzo medio nazionale nel comparto del gas propano liquido rilevato il 17 maggio 0,768 €/L.
Due dei quattro listini monitorati nell’Isola, hanno superato gli ottocentesimi di euro (Q8 0,809 €; Esso 0,804 €), mentre altrettanti, hanno presentato un prezzo inferiore a tale “soglia” (Ip 0,794 €; Eni 0,792 €). In un comparto da anni dominato dai “salassi isolani” è salito alle cronache il prezzo Ip (0,819 €) rilevato in Piemonte.

Articolo pubblicato il 19 maggio 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Confronto prezzi benzina, per regioni e compagnie petrolifere
Confronto prezzi benzina, per regioni e compagnie petrolifere
Confronto prezzi diesel, per regioni e compagnie petrolifere
Confronto prezzi diesel, per regioni e compagnie petrolifere
Confronto prezzi gpl, per regioni e compagnie petrolifere
Confronto prezzi gpl, per regioni e compagnie petrolifere