Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

La Sicilia fa la festa ai borghi fantasma
di Massimo Mobilia

Turismo. Centri storici siciliani risorsa non valorizzata.
Un patrimonio immenso. Sono 829, distinti in 17 macroaree i centri o nuclei storici censiti dall’ex assessorato regionale ai Beni culturali nelle linee guida del Piano paesistico più di 10 anni fa.
Presenze. La Sicilia ha perso circa 700 mila presenze tra il 2007 e il 2010, per una mancata spesa turistica di circa 400 mln. Nell’ultimo anno la nostra regione ha attratto solo il 6,3% di turisti italiani

Tags: Turismo, Borghi



PALERMO – Il Club de “I Borghi più Belli d’Italia” ha celebrato in un clima di festa la sua undicesima assemblea nazionale a Montalbano Elicona, borgo siciliano che, tra il 20 e il 22 maggio scorso, ha ospitato i rappresentanti del famoso circuito turistico nazionale di qualità. Per la cittadina messinese è stata un’ottima occasione per mettersi in mostra e vedersi riconosciuto il ruolo di capofila dei borghi più belli della Sicilia. Il governatore Lombardo, presente all’evento in rappresentanza del governo regionale, avrà avuto però ben poco da festeggiare visto che in Sicilia non è mai esistita una politica per recuperare, valorizzare e promuovere in chiave turistica gli 829 borghi censiti nel Piano territoriale paesistico regionale. (continua)

Articolo pubblicato il 16 giugno 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus