Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

La Regione mantiene i pensionati
di Lucia Russo

Sprechi. La pensione dei regionali in salsa tutta siciliana.
8 milioni di euro. Il costo annuale del Fondo Pensioni Sicilia, gestito da dipendenti a carico della Regione, in locali con sistemi informativi e organizzazione sempre della Regione.
Baby pensionati. 121 dipendenti andati in pensione anticipatamente nel 2004; 138 nel 2005, 125 nel 2006, 165 nel 2007, 196 nel 2008 e 230 nel 2009. In totale circa mille.

Tags: Regione Siciliana, Sprechi, Pensioni



Un sistema molto complesso quello previdenziale relativo agli ex dipendenti della Regione, difficile da gestire e anche il più costoso d’Italia. E questo non solo a causa delle cosìddette baby pensioni, messe sotto accusa, negli ultimi giorni, ma anche per il fatto che, a differenza di tutte le altre Regioni non è affidato all’Inpdap ma gestito con strutture e personale della Regione.
Poi c’è la questione del sistema di calcolo: tre leggi insieme (2/1962; 21/1986; 21/2003), che, unite ai contratti dei regionali con stipendi più elevati degli statali, fanno sì che ogni anno c’è una crescita del 9 per cento rispetto all’anno precedente per una spesa complessiva che nel 2009 ha toccato i 608 milioni, più otto milioni per mantenere il Fondo pensioni, totale 616 milioni di euro. (continua)

Articolo pubblicato il 29 giugno 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus