Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Sicilia, quei Piani mai attuati
di Rosario Battiato

Ambiente. Assenza degli strumenti di programmazione.
Il punto. L’Ispra certifica lo stato di avanzamento dei Piani regionali che dovrebbero essere strumenti essenziali per la gestione di alcuni settori strategici come aria, energia e rifiuti.
I risultati. Non solo la Regione ma anche i Comuni siciliani restano indietro rispetto la media nazionale, facendo registrare delle performance poco invidiabili sulla zonizzazione acustica.

Tags: Ambiente, Regione Siciliana



PALERMO - Le cause sono politiche, non tutte imputabili al Governo regionale in carica, che ha ricevuto eredità così pesanti da non essere finora riuscito a smaltirle.
Fatto sta che sulla gestione della qualità dell’aria, sull’energia e sui rifiuti, la Sicilia rimane indietro rispetto alle altre regioni, con notevoli ripercussioni sulla vita dei propri cittadini, oltre alla non invidiabile attesa di pagare pesanti sanzioni europee perché inadempiente.
Sul Piano dell’aria, per esempio, Lombardo si difende: “È stato modificato già nel 2008”. Misura non sufficiente, tant’è che l’Ue fa causa davanti alla Corte di giustizia con sede in Lussemburgo, mente lo stesso presidente della regione è inquisito dalla procura di Palermo, insieme al predecessore Cuffaro, per omissione di ufficio e getto pericoloso di cose. (continua)

Articolo pubblicato il 01 luglio 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Disposizioni legislative nazionali istitutive dei piani regionali
Disposizioni legislative nazionali istitutive dei piani regionali
Processi VAS (Valutazione Ambientale Strategica) su piani regionali
Processi VAS (Valutazione Ambientale Strategica) su piani regionali


´╗┐