Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Mare Pulito, i conti non tornano
di Rosario Battiato

Ambiente. La Sicilia non depura e cresce l’inquinamento.
I premi. In questa stagione il mare isolano ha goduto di diversi riconoscimenti, ma si tratta di una porzione ancora minima in rapporto al lungo litorale isolano ancora inquinato.
La sanzione. L’Ue ha avviato una procedura di infrazione contro l’Italia per il mancato rispetto della normativa sul trattamento delle acque reflue urbane, la Sicilia sarebbe in prima linea.

Tags: Ambiente, Mare, Inquinamento



PALERMO – L’inquinamento del mare isolano non lascia tregua. Un apparato di depurazione deficitario per oltre 90 Comuni produce inevitabilmente uno stato preoccupante delle acque isolane. Alla preoccupazione ambientale va sommata l’eventualità, ormai sempre più probabile, di una sanzione europea dal momento che l’Italia, senza contromisure adeguate in termini di depurazione delle acque reflue, si troverà di fronte la Corte Ue col rischio di dover pagare sanzioni pesantissime, che potrebbero arrivare fino a 700 mila euro al giorno. E potrebbe rivalersi sulla Sicilia, che mantiente la capacità depurativa peggiore tra le regioni italiane. Intanto gli ultimi dati forniti da Goletta Verde sulle acque isolane fotograno una situazione pericolosa per diverse aree e quasi nessuna provincia può dirsi completamente esclusa dall’inquinamento. (continua)

Articolo pubblicato il 05 agosto 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus