Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Ragusa - Incarichi extra: cifre importanti per alcuni dipendenti comunali
di Antonio Borzì

Secondo i dati del ministero della Pa si tratta di 329 lavori affidati per un totale di oltre 500 mila euro. Un privilegio nelle mani di pochi. Questo emerge dalla tabella relativa al 2009

Tags: Ragusa



RAGUSA - La lettura della tabella fornita dal ministero della Pubblica amministrazione, e basata sui dati comunicati dalle amministrazioni pubbliche all’anagrafe delle prestazioni ai sensi dell’art.53 del Dlgs. 165/01, sugli incarichi extra conferiti ai dipendenti pubblici nel corso del 2009 è interessante.

I numeri sono alti e non mancano le sorprese. Alcune cifre schizzano verso l’alto come conseguenza di un accentramento di incarichi nelle mani di pochi dipendenti.

Ammonta a 329 il totale degli incarichi conferiti ai dipendenti comunali ragusani, una cifra ingente cui corrisponde in termini di denaro un totale di circa 532.570 euro, somma ingente che, fatta la dovuta divisione, porta a una media per incarico pari a circa 1.618 euro.

Sembra dunque che il 2009 non sia stato un periodo di vacche magre per i comunali ragusani che hanno ottenuto un complessivo di cifre non indifferente. Ma leggendo la tabella balzano all’occhio i nomi di alcuni dipendenti in particolare che hanno ottenuto un gran numero di incarichi con un corrispettivo di non poco conto.

A vincere la palma di maggior incaricato del 2009 è Giorgio Colosi, con  55 incarichi extra affidati, in totale, nel corso del 2009, a cui è corrisposto un compenso di 41.345 euro che si aggiunge a quanto ottenuto dal suo normale stipendio.
Il maggior incarico conferitogli è stato quello da 19.854 aggiudicati nel 2009 sotto la voce “direzione e coordinamento lavori, collaudo e manutenzione opere pubbliche”.
In media per ogni incarico il dipendente ragusano ha avuto circa 750 euro.

Ma Colosi non è al vertice del maggior compenso complessivo ottenuto nel 2009. Leggendo i corposi dati forniti dal ministero si nota come sia Giovanni Guardiano ad aver ottenuto ben 46.025 euro per un numero di 16 incarichi totali. Il massimo compenso fatto segnare dal dipendente ragusano è stato quello di 12.906 euro per un incarico descritto, anche in questo caso, sotto la voce “direzione e coordinamento lavori, collaudo e manutenzione opere pubbliche”. Guardiano ha avuto un compenso medio per ogni incarico di circa due mila 876 euro, superando così, di ben due mila euro la media fatta segnare dal suo collega.
 


Le cifre. Anche le piccole somme fanno la loro parte
 
RAGUSA - Ma i due dipendenti  non sono soli, altri colleghi gli fanno compagnia nella lista di coloro che hanno ottenuto un ingente numero di incarichi extra. Tra gli altri Giuseppe Corallo che, ad esempio ha ottenuto 34.315 euro totali frutto dei 19 incarichi corrisposti nel corso del 2009.
A fargli compagnia anche Rosaria Giurdanella con 18.860 euro in totale. Da segnalare anche Giorgio  Iacono con i suoi 27.974 euro frutto dei 17 incarichi ottenuti e Renzo Ottaviano con circa otto mila euro avuti dai 26 incarichi, una somma che fa segnare un corrispettivo medio di circa 300 euro ad incarico.
Una lunga sfilza di dati che fa notare come non manchi il lavoro extra per alcuni dipendenti in forza al Comune. Non si può infine non notare le lunghe fila di piccole cifre che vengono corrisposte ai dipendenti comunali e che contribuiscono ad aumentarne il compenso. Insomma per alcuni impiegati comunali, ma certamente non per tutti, non mancano i sorrisi.

Articolo pubblicato il 02 settembre 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus