Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Tornare indietro? “Un errore imperdonabile”
di Melania Tanteri

Ztl, in molti la vogliono. I commercianti del Cidec ritengono importantissimo il provvedimento adottato dal Comune. Via Etnea e piazza Duomo isole pedonali solo sulla carta: i veicoli scorrazzano e ninquinano

Tags: Ztl. Catania



CATANIA - Relativamente alla Ztl, però, sono in molti a volerla garantita, a costo di qualche sacrificio in più, e non solo dipendenti  o alcuni residenti, anche i commercianti aderenti alla Cidec (Confederazione degli esercenti commercianti) ritengono il provvedimento importantissimo.

“La zona a traffico limitato non va azzerata ma difesa, in accordo con i commercianti ed i residenti, ed ampliata - afferma il presidente provinciale Cidec,  Nino Giampiccolo. Tutte le novità incontrano qualche resistenza - continua - specie se non si tengono ben presenti le esigenze di quanti lavorano e vivono in zona, ma tornare indietro sarebbe un gravissimo e imperdonabile errore. Siamo sicuri che dopo il primo periodo di rodaggio saranno gli stessi commercianti a non volere un ritorno al passato”.

Non solo: in materia di isole pedonali e Ztl la Cidec Catania propone che ne siano istituite altre e che siano difese dal traffico veicolare quelle già esistenti. “Ci sono aree della città, ad alta densità commerciale dove sperimentare la limitazione dell’accesso l’accesso alle auto potrebbe portare giovamento alle attività degli esercenti – prosegue - penso a viale Ionio, a via Monfalcone e ancora a piazza  II giugno, in viale  Mario Rapisardi”.

Le Zone a traffico limitato potrebbero, infatti, se adeguatamente inserite in progetti di vivibilità della città servono alle piccole e medie imprese commerciali, di turismo e di servizi nel contrasto all’ulteriore immotivato e pericolosissimo dilagare della presenza della grande distribuzione. A una condizione, però, che vengano fatte rispettare le regole. 
è assurdo che in via Etnea e piazza Duomo, zone pedonali solo sulla carta – conclude Giampiccolo – continuino a scorrazzare liberamente i veicoli, inquinando e danneggiando l’immagine della città. I divieti vanno rispettati, accessi e soste vanno regolamentati”.

Articolo pubblicato il 16 luglio 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Catania - Ecco la Ztl in versione catanese che non lascia nessuno scontento -
    Dopo l’annunciata tolleranza zero, si valuta l’apertura di alcune vie, pass, accessi a clienti. Stancanelli: “Input alla Polizia municipale per una maggiore elasticità”
    (16 luglio 2009)
  • Tornare indietro? “Un errore imperdonabile” -
    Ztl, in molti la vogliono. I commercianti del Cidec ritengono importantissimo il provvedimento adottato dal Comune. Via Etnea e piazza Duomo isole pedonali solo sulla carta: i veicoli scorrazzano e ninquinano
    (16 luglio 2009)


comments powered by Disqus