Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Lo scorso 23 giugno. Insediato l’Osservatorio del Mediterraneo
di Angela Carrubba e Melania Tanteri



Lo scorso 23 giugno, si è insediato l’Osservatorio della Pesca del Mediterraneo, istituito il 19 maggio del 2006 quale organo scientifico del Distretto Produttivo della Pesca di Mazara del Vallo-Cosvap. L’attività dell’Osservatorio è finalizzata al monitoraggio degli aspetti tecnico-biologici del comparto, all’analisi e alla conoscenza della filiera della pesca mediterranea siciliana, nonché alla promozione di iniziative per la salvaguardia delle risorse ittiche e per l’internazionalizzazione delle aziende del Distretto. è stato inoltre riconosciuto recentemente, attraverso una legge ad hoc, quale organo di supporto per la politica della pesca della Regione Siciliana. L’Osservatorio della Pesca analizza, valuta e fa sintesi dei risultati dei progetti di ricerca, innovazione tecnologica e sviluppo, realizzati attraverso finanziamenti comunitari, nazionali e regionali nel settore della pesca, e valuta preventivamente le proposte di progetti di ricerca, in modo da fornire un quadro unitario in ausilio all’azione del Governo Regionale in materia di Pesca.

Articolo pubblicato il 16 luglio 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento
  • Quando il pesce costa tre volte di più -
    Mercato ittico. Speculazioni nella filiera e frodi.
    Settore in fermento. Nonostante la Sicilia sia terra di pescatori dal mare alla tavola i prezzi sono sempre elevati. I pescatori vendono a poco, ma in bottega il prezzo è alto.
    Filiera corta. Conviene davvero comprare dal pescatore? I rischi ed i trucchi di chi vende “pesce vivo” ed i modi per difendersi. L’obbligo di etichettatura trasparente e completa
    (16 luglio 2009)
  • Lo scorso 23 giugno. Insediato l’Osservatorio del Mediterraneo - (16 luglio 2009)
  • Provenienza e tracciabilità, l’Europa impone chiarezza -
    Le principali norme che regolano la vendita del pesce in Italia. Obbligatoria l’etichettatura dettagliata del prodotto
    (16 luglio 2009)
  • Leggi spesso ignorate o volutamente eluse -
    L’attività di controllo della Guardia Costiera sulle frodi ittiche. Nell’ultimo anno sequestrati oltre 1.300 chili di pescato
    (16 luglio 2009)


comments powered by Disqus