Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

UniCt, prenotazione stage. In migliaia per pochi posti
di Desirée Miranda

Nella Facoltà di Lettere e filosofia è molto complicato fare il tirocinio. Parlare con la responsabile dell’ufficio diventa una gara

Tags: Università, Catania, Facoltà Di Lettere, Stage



CATANIA – La laurea negli ultimi anni sembra essere diventata una somma di crediti. Ogni materia data ne consente il conseguimento di un certo numero che, sommati a quelli di attività extracurriculari e quelli legati allo stage gratuito presso una azienda privata, permettono il conseguimento della tanto agognata laurea. In genere lo stage è solo di poche ore, poco più di un centinaio, ma per poterlo iniziare è necessaria una procedura specifica presso l’ufficio stage e tirocini della facoltà.

A Catania, però, e nello specifico alla facoltà di Lettere e filosofia con sede nell’ex monastero dei Benedettini, è necessaria un prenotazione per poter parlare con la responsabile dell’ufficio, Lucia Ferlito. Due i giorni di ricevimento, ognuno della durata di due ore. Venticinque studenti il mercoledì e venticinque il venerdì. La prenotazione è online e come si legge dal sito “Le prenotazioni per i ricevimenti della settimana successiva saranno attive 2 ore dopo la fine del corrispondente ricevimento” e saranno attive fino alle ore 12 del giorno precedente al ricevimento.

Si tratta però di pura teoria, perché sono talmente tanti gli studenti che hanno la necessità di conferire con la Ferlito, migliaia tra Lettere e Lingue, che i posti a disposizione vengono subito prenotati ed è sufficiente cliccare qualche minuto dopo per trovare la scritta: numero di posti disponibili raggiunto, con tanto di punto esclamativo.

Il rapporto è decisamente sproporzionato: migliaia di studenti che hanno bisogno di informazioni all’inizio, in itinere e alla fine del proprio periodo di stage obbligatorio e un solo ufficio e una sola responsabile per la sezione orientamento e formazione. Gli studenti si posizionano quindi con il dito sul mouse e quando scatta l’ora X, scatta anche la corsa al dito più veloce. Bastano pochi minuti e sei out, devi ritentare la prossima settimana. Le prenotazioni iniziano alle ore 14 e considerando che gli studenti sono già pronti a cliccare, qualcuno riesce a registrarsi alle 14 esatte, e pochi sono quelli che riescono a farlo dopo alcuni minuti.

Le prenotazioni per oggi, mercoledì 23 novembre si sono concluse in ben diciotto minuti, mentre gli studenti che si sono prenotati per il prossimo venerdì sono stati decisamente più veloci. Venticinque prenotazioni in due minuti netti, un record. Quella della prelazione è una prassi per la facoltà di Lettere, ma viste le problematiche e visto il quasi raddoppio degli studenti dopo l’annessione dei corsi di lingue alla facoltà, forse sarebbe il caso di rimodulare il ricevimento.

Articolo pubblicato il 23 novembre 2011 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus