Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Formazione, in 8 anni bruciati 1,9 miliardi di euro
di Michele Giuliano

Formazione. Corsi fuori mercato e giovani senza lavoro.
Tante storture. Quasi la metà degli addetti della Formazione svolge compiti amministrativi. Tra i docenti, sono in 120 ad insegnare con solo la licenza media o elementare.
Clientelismo. 7.227 dipendenti. Il 60 per cento delle assunzioni nel settore della formazione è avvenuto dal 2000 in poi, con picchi in corrispondenza delle tornate elettorali del 2006 e del 2008.

Tags: Formazione, Mario Centorrino, Lavoro



Un fiume di soldi per non dare occupazione ai giovani, e garantirla invece solo ad amministrativi e formatori degli enti finanziati dalla Regione, alcuni di essi con in tasca solo la terza media o addirittura la quinta elementare. Di questi se ne contano ben 120 in giro in tutta la Sicilia sparsi tra i vari enti di formazione. E non solo l’occupazione non cresce, ma persino gli stessi giovani che inizialmente si iscrivono ai corsi, finiscono per abbandonare: nel 2010, ultimo anno censito (il Prof del 2011 è ancora in corso, ndr), ben 3.000 di loro hanno deciso di lasciare, pari al 21 per cento del numero di iscritti iniziali. Segno che a questi piani di inserimento nel mondo del lavoro non crede davvero più nessuno. (continua)

Articolo pubblicato il 08 febbraio 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
frutto delle scelte del passato. L’assessore regionale alla Formazione, Mario Centorrino
frutto delle scelte del passato. L’assessore regionale alla Formazione, Mario Centorrino
Distribuzione corsi per provincia per i Prof 2011
Distribuzione corsi per provincia per i Prof 2011