Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Fondi europei: audizione per Attività produttive
di Giovanna Naccari

La settimana di attività delle Commissioni all'Assemblea regionale siciliana. Affari istituzionali impegnata sui liberi consorzi dei Comuni

Tags: Ars



Palermo - Affari istituzionali continua l’esame delle norme sulla creazione dei liberi consorzi dei Comuni e l’abolizione delle Province. Il dibattito ruota attorno a diverse bozze legislative. Da una parte c’è il disegno di legge governativo, proposto dall’assessore alle Autonomie locali e Funzione Pubblica, Chinnici, che prevede la cancellazione degli enti intermedi per tornare allo statuto siciliano (che non contempla le Province). E su questa linea insistono altri ddl presentati da deputati di vari schieramenti.
 
Dall’altra c’è il testo del presidente Minardo, che richiama la manovra del governo Monti (Dl 201/2011), con la trasformazione delle Province in enti di secondo livello. Intanto in commissione è arrivato un altro disegno di legge del governo, proposto dall’assessore all’Economia, Armano, che riguarda la pubblicazione dei documenti delle pubbliche amministrazioni nella rete Internet e l’utilizzo da parte dei cittadini.

Società partecipate, fondi europei e pesca sono i temi al centro dell’attenzione della commissione Bilancio. Tra gli impegni di Attività produttive, prevista l’audizione del dirigente generale del dipartimento Programmazione sulla spesa dei fondi europei.
Ambiente continua l’esame delle norme sul territorio e sul trasporto aereo. Cultura si occupa di personale precario e la commissione Ue di imprenditoria. L’antimafia regionale studia il “rating antimafia” per le imprese. A sala d’Ercole al centro del dibattito ci sono i lavori della commissione di indagine sulla formazione professionale.

Articolo pubblicato il 14 febbraio 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus