Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

219 milioni di danno erariale accertato
di Giovanna Naccari

Malaburocrazia. Inaugurazione anno giudiziario Corte dei Conti.
Prescrizione. Il presidente Pagliaro, nel suo intervento, ha espresso l’augurio di reintrodurre il termine decennale di prescrizione dei reati contro la Pa, attualmente quinquennale.
Istruttorie della Procura. È cresciuto del 40% rispetto al 2010  il numero delle istruttorie aperte dalla Procura regionale della Corte dei Conti, in totale 8 mila nel 2011.

Tags: Burocrazia, Corte Dei Conti, Prescrizione, Luciano Pagliaro, Guido Carlino



È un bilancio sempre più allarmante quello della Sezione giurisdizionale della Corte dei Conti Sicilia, presieduta da Luciano Pagliaro, e della Procura regionale, guidata da Guido Carlino, quello che si delinea sulla condotta dei pubblici dipendenti, a partire dalla più alte cariche. Riguarda sia dipendenti della Regione, che dello Stato che degli Enti locali.
Viene delineato, ogni anno, in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario, che si sovlge sempre l’ultimo sabato di febbraio.
Ai 57 milioni di danno erariale accertato nel 2011 si aggiungono i 127 milioni del 2010 e i 35 milioni del 2011, per un totale di 219 milioni di euro. Soldi che molto difficilmente saranno recuperati.
Basti pensare che nel 2011 la percentuale di somme ancora da recuperare risulta del 97,6 per cento. (continua)

Articolo pubblicato il 29 febbraio 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus