Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Regione siciliana, Bilancio 2012 “falso”
di Lucia Russo, Giovanna Naccari e Raffaella Pessina

Avanzo. Il 40% delle entrate non è veritiero.
Proroga esercizio provvisorio. Si ripete la prassi della proroga, per il quarto anno consecutivo. Potrà servire per aggiustare il bilancio e basarlo su entrate realistiche.
Gruppi Ars e Commissario. Il Governo accolga le osservazioni di tutti per redigere un bilancio meno artificioso possibile e nel rispetto del principio della copertura finanziaria.

Tags: Innocenzo Leontini, Giambattista Bufardeci, Marco Forzese, Salvo Pogliese



Che l’avanzo finanziario, iscritto tra le entrate della Regione, sia giunto a una cifra record, il commissario dello Stato lo ha già scritto il 5 gennaio 2012 in occazione dell’impugnativa per mancata copertura finanziaria della legge approvata dall’Ars il 28 dicembre 2011.
Abbiamo chiesto ai vertici dei gruppi parlamentari cosa ne pensano di questa affermazione, non tutti hanno risposto sia perchè impegnati più nella campagna elettorale che nella sessione di bilancio, sia perchè, come al solito, la sessione di bilancio li impegna moltissimo negli ultimi due giorni. Poi si è aggiunta la notizia dell’imputazione di Lombardo per cui si teme presto lo scioglimento dell’Ars.
Non ci piove che l’avanzo è una voce fittizia visto che ogni anno cresce vertiginosamente: nel 2004 era di 7,2 mld, 8,2 nel 2005, 9,4 nel 2008, mentre oggi è di dieci miliardi, ma non si conosce la sua composizione. (continua)

Articolo pubblicato il 31 marzo 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus