Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Nasce “The hub”, vero incubatore d’impresa
di Michele Giuliano

Al via a Siracusa una serie di laboratori che metteranno insieme architetti, artigiani ed altri professionisti. Coinvolte le università di Malta e Catania e le più innovative realtà catanesi e siracusane

Tags: The Hub, Incubatore D'impresa



SIRACUSA - Professionisti di diversa estrazione messi insieme in Sicilia per creare nuove opportunità occupazionali. Questo il “The Hub Siracusa”, lo spazio legato alla rete internazionale degli Hub (www.the-hub.net), progetto nato nell'ambito dell’Euro South-Hub, finanziato dal programma comunitario Italia-Malta, che vede coinvolti il Dipartimento di Architettura dell'Università di Catania, l'Università di Malta, il Comune di Siracusa e Confcooperative Siracusa. Dai laboratori di co-creazione degli arredi interni sino agli incontri sui social media e con la community internazionale, una serie di iniziative scandirà la marcia di avvicinamento all'Opening Day, previsto per venerdì 20 aprile. Sarà quella la data in cui, con una giornata ricca di appuntamenti all'interno di The Hub Siracusa, in via Mirabella 29 a Ortigia, lo spazio avvierà ufficialmente la sua attività.

La comunità si allarga costantemente, ha stabilito legami con le più innovative realtà siciliane e catanesi, come ad esempio Youthub Catania (incubatore di idee per studenti universitari), il Gar-Gruppo Azione Risveglio, o l'azienda per lo smaltimento dei Raee Raecycle. Lo spazio di The Hub Siracusa è ormai riconosciuto ufficialmente all'interno del network internazionale degli Hub (www.the-hub.net). E come nel resto di Europa e del mondo, The Hub Siracusa è molto più di un luogo fisico: vi si potrà andare per utilizzarlo come ambiente di lavoro e di relazione, come prima location di una nuova impresa che abbia i connotati della sostenibilità, ma anche per cercare contatti internazionali grazie alla rete degli Hub, condividendone la ''filosofia''. Insomma, una nuova scommessa sulla Sicilia, attraverso la lente dell'innovazione sociale.

In questi giorni è iniziata “Riscatti”, laboratorio di co-creazione. Si tratta di laboratori aperti in cui si lavora per dare forma, attraverso il recupero di materiali di scarto, agli arredi interni dello spazio The Hub Siracusa, in linea con l'idea che sia la stessa comunità di riferimento a creare l'ambiente sostenibile nel quale poi lavorare.

“I laboratori sono un'opportunità per creare una rete architetti, artigiani e membri della community di The Hub e le imprese del territorio che ci forniscono i materiali necessari per il workshop, come Raecycle e International Paper” spiega Viviana Cannizzo, co-fondatrice dello spazio The Hub Siracusa.
 


L’approfondimento. I temi che saranno trattati con i laboratori
 
Durante la durata dei laboratori si toccheranno tanti altri temi da qui sino alla conclusione del progetto, il 20 aprile. Ad esempio ci si confronterà sull’impresa sociale per spingere il passaggio verso una nuova frontiera del lavoro in cui si punta a ottenere risultati sostenibili ed eticamente corretti attraverso un metodo imprenditoriale no profit. Dal micro credito all'edilizia sostenibile, l'idea è coinvolgere personaggi chiave di questi settori che possano testimoniare questo percorso socialmente innovativo. Poi ancora ci si confronterà con alcuni esponenti del network internazionale degli Hub: “Sarà interessante confrontarsi con le loro esperienze, accoglierli nel nostro spazio e fargli conoscere la nostra community”, spiega Rosario Sapienza, capo progetto. In programma anche “workshop in eco-design” e quello sulle sue potenzialità. Infine si terrà un “Focus sui social media”, un incontro dedicato agli studenti delle scuole superiori siracusane”.

Articolo pubblicato il 06 aprile 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus
Uno degli incontri di The Hub Siracusa (mg)
Uno degli incontri di The Hub Siracusa (mg)