Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Autostrada Siracusa-Gela, bretella per il porto di Pozzallo
di Rosario Battiato

Lo ha comunicato il Cas alla Provincia di Ragusa che cofinanzia l’opera. Si eviterà l’intasamento dei caselli di Ispica e Modica

Tags: Autostrada, Siracusa-gela



RAGUSA – Altre tessere nel mosaico della costruzione di infrastrutture autostradali adeguate per una regione che si vuole avvicinare agli standard europei. Il Consorzio autostrade siciliane, tramite il commissario Anna Rosa Corsello, ha comunicato al presidente della Provincia di Ragusa, Franco Antoci, la realizzazione della bretella di collegamento al porto di Pozzallo, in occasione della realizzazione del tratto autostradale Rosolini-Modica.

Già da tempo Antoci, in quanto presidente della Provincia iblea, aveva richiesto il cofinanziamento di circa 5 milioni di euro della infrastruttura, che avrebbe avuto un costo complessivo di 10 milioni di euro e per la quale sono disponibili la metà in conto fondi ex Insicem.

La comunicazione del Cas arriva quindi alla fine di una lunga fase di concertazione tra i due Enti che era addirittura cominciata nell’agosto del 2009. Proprio in quella data, infatti, la Provincia regionale di Ragusa aveva richiesto al Cas di inserire nel progetto di prolungamento dell’autostrada “la sistemazione della S.P. 46 Ispica-Pozzallo nel tratto che si snoda dal casello di Ispica – si legge in un comunicato dell’Ente - fino alla circonvallazione Asi di penetrazione al porto di Pozzallo, mettendo a tale scopo a disposizione del Consorzio il progetto generale che la stessa Provincia ha già predisposto”.

La realizzazione della bretella avverrà sulla base di due azioni concomitanti: la decisione del Consorzio permetterà di realizzare il tratto che permette il collegamento fra il porto e l’autostrada, mentre la Provincia, avvalendosi dei fondi disponibili, potrà realizzare il tratto di collegamento dal casello autostradale in direzione Nord fino alla S.S. 115 ed all’abitato di Ispica. In tal senso, commentano dalla Provincia regionale, sarà possibile conseguire l’obiettivo di razionalizzare il sistema comprensoriale della mobilità collegato all’autostrada nel nodo Ispica-Modica-Pozzallo.

“La decisione del commissario Corsello – dice il presidente Antoci - vede premiata la costante azione interistituzionale avviata nei confronti del Consorzio autostradale, esprime grande apprezzamento nei confronti della sensibilità manifestata dallo stesso Commissario per le istanze del territorio ibleo ed è il migliore auspicio per un rapporto proficuo di collaborazione a tutti i livelli, proprio in considerazione dell’imminente inizio dei lavori di prolungamento dell’autostrada nel territorio della Provincia di Ragusa”.

Attese buone notizie anche per lo svincolo in direzione Ispica in prossimità del casello di Modica, che dovrebbe permettere di bypassare il Polo commerciale.

Articolo pubblicato il 09 maggio 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus