Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Nuove tendenze: la spesa si fa sempre più a domicilio
di Redazione

Entrate in crescita per le aziende che trattano direttamente con i privati. Nonostante la crisi in aumento il mercato alimentare

Tags: Speciale Cibus



ROMA - Cambiano le abitudini degli italiani. La spesa diventa sempre più "a domicilio", o meglio, porta o porta. Crescono, infatti, le entrate per le aziende che trattano direttamente con i clienti, senza passare per la grande distribuzione organizzata. Nonostante la crisi del Paese, in Italia è in netto aumento il mercato alimentare e beni di consumo casa. Rispetto al 2010 Univendita (Unione italiana vendita diretta) ha fatto registrare nel 2011 un incremento del 3,4%. Dato in controtendenza rispetto al mercato tradizionale. Oggi il comparto muove 223 milioni di euro e dalle stime pare che anche il 2012 chiuderà in positivo.
"La vendita diretta a domicilio - spiega Luca Pozzoli, presidente di Univendita - è un canale di vendita in grado di evolversi con il tempo. è il sistema più antico di vendita, ma le aziende dimostrano costantemente qualità, un servizio eccellente e una preparazione professionale davvero di primo livello. Questo ci consente di chiudere il bilancio da sette anni sempre in positivo. è un sistema che funziona".
Intanto la Coldiretti ha avviato alcune iniziative volte ad accorciare la filiera per avvicinare consumatori e produttori. "Nel 2011 - sottolinea Coldiretti - oltre 9 milioni di persone hanno fatto la spesa nei mercati di Campagna Amica o direttamente nelle aziende". Una tendenza, questa, che conferma come siano cambiate le abitudini degli italiani, sempre piu' a caccia di qualita' e giusto prezzo.

Articolo pubblicato il 10 maggio 2012 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento

comments powered by Disqus