Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

 
East Coast di Carmelo Lazzaro Danzuso
il blog sulla Sicilia Orientale


Ott
29
2010

L'Amt taglia alcune tratte


Tra le più grosse difficoltà con cui deve costantemente confrontarsi il Comune di Catania, occorre certamente annoverare quella legata alla situazione economica delle partecipate, tra cui spicca la gestione dell’Amt, azienda che si occupa del trasporto urbano.

I debiti di quest’ultima si aggirano intorno ai 110 milioni di euro e - in attesa di un Piano industriale annunciato più volte ma finora mai presentato in Consiglio comunale e di una trasformazione in Spa che per il momento resta soltanto una promessa – questa situazione si ripercuote soprattutto sulle fasce più deboli della popolazione e sulle periferie della città, interessate dal taglio di alcune tratte voluto per cercare di contenere i costi del servizio e non incrementare il passivo.

Tra le priorità dell’amministrazione Stancanelli, recentemente accusata da più parti di perdere più tempo a fare proclami piuttosto che risolvere i problemi reali della città, non può dunque non esserci l’azienda di trasporti, il cui rilancio è indispensabile non soltanto dal punto di vista economico ma anche da quello sociale.


Tags: Amt - Catania
comments powered by Disqus