Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app
 
West Coast di Agostino Laudani
il blog sulla Sicilia Occidentale


Nov
26
2009

Genova surclassa Palermo


L'ennesimo confronto e l'ennesima volta in cui il capoluogo siciliano ne è uscito con le ossa rotte.

 

Questo, in sintesi, quanto venuto fuori dal paragone fra il rendiconto consuntivo del Comune di Palermo e quello del Comune di Genova: due città simili per numero di abitanti ma divise da un abisso in termini di efficienza.

 

Per evidenziare con due semplici parametri quanto abbiamo appena detto, basti focalizzare l'attenzione su: spese per il personale (e numero di dipendenti) e investimenti.

 

Capitolo personale: il Comune di Palermo può contare sullo spaventoso numero di poco meno di 7000 dipendenti contro i 6500 di Genova. Il tutto si traduce in 50 milioni di euro di differenza inseriti nell'apposito capitolo di bilancio. Una cifra non indifferente che, anziché essere investita per lo sviluppo della città viene bruciato ogni anno solo per alimentare la macchina burocratica.

 

E qui si passa agli investimenti, in cui dato è desolante per il capoluogo siciliano, che spende circa 150 milioni di euro in meno rispetto alla città ligure. Mentre al Nord si pensa al futuro, in Sicilia basta tirare avanti. Senza un minimo di programmazione.

 

Insomma, Genova corre, Palermo si tiene in piedi a stento.



I commenti dei lettori | Scrivi un commento

Inviato da uno da o paese il 21/12/2009 22:26
forse nel calcio
forse nel calcio possiamo pareggiare con queste città per il resto siamo da
retrocessione e loro da scudetto..se si potesse fare campagna acquisti di politici
invece di pagare le tasse penso il cittadino sia reso più felice

comments powered by Disqus