Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia ´┐Ż su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

E-cologia di Antonio Casa
il blog sull'ambiente e il consumo


Feb
11
2011

Negozi aperti la domenica, non ├Ę tab├╣


Sulle aperture domenicali dei negozi l’assessore al ramo Venturi dice una cosa, il presidente Lombardo un’altra.  Il primo vuole tutelare gli interessi dei piccoli commercianti e propone 20 giornate festive di apertura l’anno, domenica più domenica meno. Lombardo lo “corregge” e vuole maggiore libertà.

In effetti, prendiamo i centri commerciali. Di domenica sono sempre aperti e affollati. Consentono alle famiglie di recarsi a fare acquisti nell’unica giornata in cui tutti i componenti sono liberi da impegni.

La storia che chi lavora nei negozi debba godere del giorno libero in “rosso” sul calendario non regge più. Negli ospedali, nelle stazioni delle forze dell’ordine, nella ristorazione, nei cinema, nei giornali, in tanti posti insomma, la domenica si lavora come e più che negli altri giorni.

Semmai occorre tutelare i commessi che lavorano nelle giornate festive, dando loro l’onorario previsto dalle norme contrattuali e il giorno di riposo compensativo. Certo, non possono nemmeno lavorare quattro domeniche su quattro.

Gli esercenti che vogliono aprire anche nel settimo giorno devono prevedere turni adatti allo scopo e la possibilità di avvalersi di personale part time. Vogliono aprire la domenica per incassare di più? Facciano pure, ma rispettando le regole. Come in qualsiasi altro posto di lavoro domenicale.
 


comments powered by Disqus
´╗┐