Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ť su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Voci dai Palazzi di Lucia Russo
il blog sull'Assemblea regionale siciliana, il governo e la pubblica amministrazione


Gen
21
2010

Segnalate i ritardi nel riconoscimento d'invalidità


Dal primo gennaio di quest'anno sono cambiate le regole per la richiesta dei benefici in materia di invalidità civile.

"Nel caso di ritardi ci si può rivolgere all'Inps - ha dichiarato Sandra Petrotta, direttore regionale Inps, nell’intervista del QdS del 12 gennaio 2010 a pagina 3- perché è comunque il regista di tutto il procedimento, fermo restando che l'intero procedimento per potere funzionare ha bisogno del fatto che tutti i soggetti, sostanzialmente mi riferisco alle commissioni Asp, siano tempestive nell’accertamento sanitario. Tra l'altro è da aggiungere che le stesse commissioni delle Asp sono chiamate anche a valutare dal punto di vista sanitario le domande presentate entro il 31 dicembre 2009. E ci risulta che ce ne sono tante di giacenti”.

La novità è l'informatizzazione della procedura, disciplinata dalla legge nazionale 102/09. Sostanzialmente l'obiettivo è quello di concludere l'iter entro 120 giorni .

Tutti i soggetti interessati che siano ancora vittime di ritardi nonostante quest'ultima regolazione, sono pregati di segnalare i ritardi in questo mio blog.



I commenti dei lettori | Scrivi un commento

Inviato da luigi da NICOSIA il 25/08/2018 18:55
ritardo vergognoso
La mia esperienza nei ritardi è davvero vergognosa. mi è stato diagnosticato Linfoma di hodgkin nel Marzo del 2017. Ad Aprile ho fatto richiesta di invalidità e accompagnamento , la visita mi è stata fissata circa un mese dopo ed ero già in corso di terapia. La cosa vergognosa sta nel fatto che l'idennità di accompagnamento mi è stata rifiutata e l'invalidità mi è stata erogata nel mese di GENNAIO 2018.
Nel frattempo ho fatto ricorso all'inps per la mancata concessione dell'idennit√† di accompagnamento e ho ricevuto la visita dal medico legale nel mese di Febbraio 2018. Dopo circa due mesi mi √® stato riferito dal patronato che la mia richiesta di concessione accompagnamento √® stata accettata ma siamo quasi a Settembre ed ancora il nulla pi√Ļ totale.

Inviato da Daniela Georgieva Georgieva da Pomezia il 03/04/2018 22:03
La solita storia
Buonasera. Mi è stato diagnosticato cancro al seno il 29/09/2017. Di corsa ho presentato la domanda di invalidità civile legge 104, handicap in data 4/10/2017. Indipendentemente dal fatto che mi hanno dovuto chiamare entro 15 giorni per fissare l'appuntamento con un medico legale,mi è stato comunicato in 8/12/2017 che la visita si farà il 25/01/2018 BEN 120 GIORNI DOPO CHE MI E STATO DIAGNOSTICATA LA MALLATIA E DOPO 120 Giorni che già stavo facendo la chemioterapia. Poi mi è stato detto che la comunicazione ufficiale mi arriverà direttamente a casa entro e non oltre 60 giorni della visita. In data odierna 03/04/2018 ,70 giorni dopo non ho ancora nulla in mano. Figuriamoci se chiederò quando mi arriveranno i soldi.
Aspetto una vostra comunicazione. Per qualsiasi informazione o chiarimento sono assolutamente disponibili.
Signora Daniela Georgieva

Inviato da Mauro da Roma il 29/03/2018 14:34
Verbale di risposta invalidità
Salve , ho fatto la visita per invalidità e 104 il 22 dicembre 2017 , ma ad oggi 23/03/2018 ancora non ho ricevuto risposta

Inviato da serena da palermo il 24/03/2018 20:03
invalidità
Salve sono mamma di una bimba di 3 anni invalida. La prima volta che hanno rifiutato l'invalidità di accompagnamento abbiamo fatto ricorso e vinto la causa. Appena si è conclusa l'udienza e abbiamo avuto la relazione del tribunale il mio caf ha inviato ad inps il modello ap70 a gennaio ma ancora oggi non ho ricevuto nulla ne soldi di arretrati e non so nemmeno a che punto sta. Ora vi chiedo quanti giorni possono passare x i pagamenti dal momento che abbiamo inviato l'ap70??

Inviato da Marina siragusa da Roma il 17/03/2018 12:09
Pensione d'invalidità
Buongiorno volevo informazioni sto ancora aspettando di ricevere il primo rateo della pensione ho presentato tutti i documenti pi√Ļ di un mese fa ma per avere due soldi di pensione che cosa bisogna fare Grazie

Inviato da Massimiliano da Catania il 24/01/2018 18:04
ritardo erogazione accompagnamento
Buonasera, desideravo sapere che tipo di penalità o sanzione è prevista a carico dell'Inps qualora dovesse erogare l'indennità di accompagnamento oltre i 120 giorni dalla notifica. Altrimenti non ha senso stabilire un termine se poi tavolta non viene rispettato!
Grazie

Inviato da Laura da Genova il 26/11/2017 01:24
Assegno invalidità civile
HO AVETO IL RICONOSCIMENTO INVALIDITA CIVILE AL 85 PER CENTO E L ISCRIZIONE ALL' INPS E SUCCESSIVA DOMANDA √ą STATA ARDUA. SONO GI√Ä 4 MESI CHE HO FATTO LA VISITA E NN MI √ą STATO. COMUNICATO NIENTE. MI PIACEREBBE AVERE QUALCHE INFORMAZIONE.

Inviato da Stefania Celeste da Serracapriola (FG) il 22/11/2017 18:55
Indennità di accompagnamento non erogato con causa vinta contro Inps a giugno 2017
Normale come ho letto iter è di 120 giorni, però a mia Zia ne son passati 150 di giorni e ancora nulla. Siamo in alto mare...

Inviato da Pamela da Roma il 28/08/2017 20:58
Invalidità civile
Salve, io ho fatto la visita di controllo a ottobre 2016 senza motivo mi tolgono la pensione e mi abbassano la percentuale premetto che non sono guarita, faccio la domanda per aggravamento a febbraio rifaccio la visita mi ridanno il 75%. A maggio mi richiamano, un'altra visita che mi riconferma il 75%. Arriva il verbale il giorno 8 giugno faccio la richiesta al Caf per gli arretrati ma ancora nulla. Ho chiamato diverse volte l'Inps e mi dicono che ci vogliono 3 mesi. La scorsa settimana richiamo e mi dicono che manca un documento, il Caf mi doveva dare un foglio da portare al comune per l'autenticazione della mia firma. Ora chiedo, è cosi? Il mio Caf apre tra una settimana ma vorrei sapere se questa cosa è vera perché nessuno mi ha mai detto nulla nè il Caf nè l'Inps quando ho chiamato nelle volte precedenti.
Grazie.

Inviato da Rosaria urraro da Napoli il 25/07/2017 23:51
Domanda di invalidità civile per mia madre
Buonasera lascio anche io questo commento, sperando che sia letto, abbiamo effettuato la domanda precisamente il 11.11.2016 al caf, abbiamo fatto la visita il 14.02.17, abbiamo ricevuto il verbale e l'invalidit√† e stata accettata, il 29.06.17 abbiamo inviato l'ap70 all'inps tramite la signora del patronato che si √® recata all'inps di Afragola e presentato questo documento, a quanto pare per i malati oncologici dovrebbero passare dai 15-30 giorni oggi 25.07.17 sono passati esattamente 41 giorni togliendo il sabato e domenica, mia madre non ha ancora nessuna notizia di quando effettueranno il pagamento, lei si trova in difficolt√† avendo perso anche il lavoro, vorrei solo qualche spiegazione a tutto ci√≤, avr√† il diritto di sapere quanto pu√≤ essere versato il suo arretrato, se questo √® utile mi rispondete per favore, veramente non so pi√Ļ a chi rivolgermi.

Inviato da Oliva Carmelo da Massafra il 06/07/2017 10:08
Ritardo visita domiciliare di sei mesi per pensione d'invalidità
Aggravamento pensione d'invalidità mio suocero 92 anni inabile bisognoso di assistenza 24 ore su 24

Inviato da pasquini alessanra mamma del minore da roma il 23/04/2017 13:42
indennità di freguenza
buongiorno sono la mamma di principio alessia ricononosciuta invc. da gennaio 2017 con indennità di frequenza e 104... ma non mi hanno dato gli arretrati perché non spettano a chi ha un'indennità. Ho fatto ricorso tramite il mio avvocato patronale degli arretrati per l'accompagno visto che lei è anche affetta da molte patalogie come obesità, ipercortisulismo, ecc... con ricoveri e day ospital.
Vorrei sapere quanto tempo passa prima che mi viene comunicata una misera risposta.
Grazie

Inviato da Michele Rinaldi da Roma il 29/03/2017 16:27
Assegno ordinario inabilità lavorativa contributiva I-O
Buongiorno dopo l'invito a visita da parte dell'Inps derivato dall'annullamento dell'assegno ho effettuato domanda per ricorso per riconoscere il certificato del mio stato di salute che evinceva un notevole peggioramento. L'Inps mi comunicava quanto segue: INVITO A VISITA MEDICA MICHELE RINALDI dom. n. 2157704500066. Presentarsi il 14/11/2016 ore 9.00 presso il CML INPS di AML 3 CML FLAMINIO, Lungotevere Thaon de Revel, 80-00196 Roma, tel. 06.36207201/224/391, fax 06.36207265. Portare doc.ne clinica fotocopiata (originali in visione) e doc.to riconoscimento.
Dopo tale visita accompagnato dal medico legale del patronato ad oggi 29/03/2017 dopo essermi recato presso la stessa sede Inps per chiedere informazioni, mi rispondono che loro non sanno nulla e che sono in attesa che la commissione medica della sede centrale Inps si esprima a riguardo e di non recarmi presso tale sede perché non mi avrebbero dato nè informazioni nè tempistiche per la definizione della pratica.
Ho fatto presente l'impiegata che non ho liquidità e devo effettuare fisioterapia e terapie importanti che posso fare solo a pagamento, ma non potendo fare nulla mi assicurava dicendo che in seguito avrebbero provveduto a risarcimenti con gli interessi.
Allucinato da tutto ciò, le chiedo se può fare qualcosa

Inviato da Rosaria Tiziana Gigante da Milano il 28/03/2017 20:49
Domanda invalidita effettuata 2 febbraio2017
Salve, ho effettuato domanda invalidit√† per conto di mia madre ... peraltro allettata da tre mesi x ora non ho ricevuto nessuna risposta ... mi aspettavo una raccomandata ad un mese dalla domanda x visita medica da parte dell'asl ... ho chiamato l'inps x saperne i motivi, mi hanno risposto che la domanda non √® stata accettata e in pi√Ļ x 6 mesi non posso rinviare domanda

Inviato da Enrico da Nettuno - Roma il 16/02/2017 02:51
Ritardo di liquidazione degli arretrati
Mia moglie ha ricevuto la prima rata di pensione il 1.11.2016 ma a tutt'oggi non gli arretrati.
In teoria non dovrebbero passare 120 gg. per legge dalla prima rata.

Inviato da Christian Bacelle da Padova il 21/01/2017 23:19
sollecito per mancanza di lettera INPS per visita revisione
Buongiorno mi chiamo Christian e il 2/2/2017 devo fare la revisione di inabilit√† lavorativa. Ad oggi non mi √® arrivata nessuna lettera dall'INPS e come vedete mancano 9 gg alla visita, come ripeto non so l'ora da presentarmi, non so quante cartelle gli servono, non so il piano, non so nulla di nulla so solo che fra un po' faccio il 10¬į infarto dalla rabbia.

Inviato da Romina Termite da Massafra il 16/01/2017 12:22
indennità di frequenza
Buongiorno,
vorrei segnalare il ritardo nel rinnovo dell'indennità di frequenza di mio figlio, Francesco nato con BPES (Bleapharophimosis ptosis epycanthus Syndrome). Mi rivolgo a voi perchè non so a chi altro rivolgermi. Sono davvero disperata. Il ragazzo non riceve la pensione da settembre 2016, io vivo a casa dei miei e non so davvero come fare perchè il ragazzo ha bisogno della visita oculistica e di tutta una serie di pratiche mediche e di cura che io non sono in grado di offrirgli economicamente.

Inviato da Cortellesi Igor da Grotte di Castro vt. il 16/01/2017 11:52
invalidità
Ho fatto il ricorso per pensione invalidit√° civile, ho vinto la causa e devo prendere circa 16 mesi di arretrati, sono andato diverse volte a imps, chiedendo se risultava il tutto, circa 2mesi fa.
Io sono disoccupato e invalido al 99 per cento, con bambino di 9mesi √® una moglie disoccupata con problemi economici, mi raccomando con inps che facessero veloci perch√© ho veramente bisogno del mio accredito della pensione. Ad oggi non risultano pagamenti sul mio conto come pu√≤ essere tollerabile una cosa simile. Se pu√≤ lei fare qualcosa sarebbe una bella boccata di ossigeno e di pace per un pochino. Perch√© non avere lavoro √© bruttissimo ma sapere che ti aspetta una pensione che non arriva mai √© ancor di pi√Ļ deprimente.
Buongiorno Cortellesi Igor grotte di Castro prov. di vt.
Ho 37 anni.

Inviato da silvana de giorgi da albenga il 09/11/2016 14:38
accompagnamento
Compagna di Alberico Marconi, invalido civile 100%, residente ad Anagni (FR) con domicilio sanitario c/o di me ad Albenga via Patrioti 37/12 x terapia oncologica e parkinson c/o ospedale S. Corona p.l (SV). Fatto ricorso il 21 settembre 2015 per accompagnamento c/o tribunale di Frosinone.
A tutt'oggi non ha ricevuto alcun verbale

Inviato da Antonietta da Caserta il 13/10/2016 12:11
Ritardo avviso 104
Ciao,
vorrei segnalare un ritardo nella ricezione dell'avviso di accertamento 104 per mia madre.
E' una dipendente statale ed è l'unica che si sta occupando di mio padre che ha un tumore e sta facendo cicli di chemioterapie settimanali con visite continue dato lo stato di debilitazione.
Purtroppo è stato diagnosticato ad Agosto e ancora dobbiamo ricevere l'avviso, sebbene abbiamo già ricevuto l'accertamento di invalidità 100% e accompagnamento.
Mia madre ha terminato tutti i giorni di ferie e malattia, ora mi chiedo se lei non si licenzia o si mette in aspettativa perch√® non pu√≤ pi√Ļ chiedere giorni chi dovr√† accompagnarlo? Chi lo aiuter√† a salire a casa se sviene? Chi guider√† l'auto e parler√† con i dottori?
Se l'inps pensa che possa farlo da solo allora venga a vederlo almeno!
Come posso velocizzare questa cosa?
Grazie

Inviato da Leone Giancarlo da Palermo il 05/10/2016 20:46
ritardo erogazione invalidità civile
Buonasera sono il sig. Leone Giancarlo di Palermo attendo da mesi il sussidio per invalidità civile,
sono stato costretto a ricorrere ad esami a pagamento in quanto le prenotazioni presso le Asp di Palermo hanno tempi biblici, essendo oltretutto disoccupato, in quanto licenziato come tanti ingiustamente sono a totale carico di mia moglie che oltretutto svolge un lavoro in regime di part-time con conseguente aggravvio sul bilancio familiare. Desidero sapere a chi rivolgermi all'Inps di Palermo per sapere a che punto è la mia pratica. Sicuro di un vostro celere riscontro.
Distinti saluti

Inviato da Maurizio da Modena il 29/09/2016 17:02
ripristino assegno invalidità civile?
Buon giorno, sono invalido dall'anno 1988 (avanbraccio amputato); ho avuto in passato qualche assegno che poi revocavano appena superavo il reddito consentito e ora ti chiedono pure i soldi indietro dei mesi a loro dire percepiti senza diritto.
Ma oggi dopo aver lavorato quasi 7 anni e essendo stato licenziato anch'io come molti per crisi aziendale e quindi in mancanza di un reddito ho richiesto il ripristino assegno anche perché, per uno con un braccio trovare lavoro... (questa è la seconda volta nella mia vita da quando sono invalido che lo chiedo).
Ho sempre cercato di lavorare, ma l'inps non mi chiama per questa visita che non ho nemmeno fatto l'ultima volta (in teoria sarei protetto da art.118/71 invalido da prima del 1990 e non modificabile con le nuove norme) e ci misero molto meno a finire la pratica.
Possibile che ora tirino fuori la scusa del verbale che è un po' vecchio?
Originale, poi rifatto stampare dall'usl e pagato 10 euro con timbro 2016 dell'usl che lo autentica?
Mi sento un po preso per i fondelli da sto Inps, senza parlare del sindacato che lo giustifica dicendo: non hanno i medici per le visite.
Intanto i mesi passano, molto triste, questa sarebbe la situazione in Emilia Romagna in uno dei paesi pi√Ļ benestanti e paganti lo stato sotto forma di equitalia...
mi sa che andrò all'inps spesso in futuro...

Inviato da Mike da Cagliari il 24/09/2016 02:40
Revisione 104
Salve... a giugno 2016 avrei dovuto avere la revisione della 104 ma ad oggi non sono stato ancora
chiamato a visita... mi servirebbe aggiornare il verbale urgentemente per motivi burocratici exkemi sono
aggravato... ho gia sollecitato l'inps... ma ancora nulla...
cosa posso fare x far si che mi chiamino a visita?
grazie

Inviato da fiorenzo la spezia da La Spezia il 30/08/2016 16:57
ritardo pagamento arretrati invalidità civile
Che vergogna riconosciuta invalidità civile ma sono due mesi che aspetto pensione e arretrati.
grazie lnps

Inviato da Giuseppina da Napoli il 30/08/2016 10:45
Ferrigno
Ho avuto un operazione e mi hanno bucato intestino e mo porto la tasca. ho un ileostomia. il 10 maggio ho fatto richiesta per invalidità e ad oggi non ho passato nemmeno la visita INPS non mi chiama ancora

Inviato da Patronato da ROMA il 04/08/2016 14:18
Richiesta visita fiscale per invalidità per tumore al seno
Ho fatto richiesta tramite il patronato per l'invalidità a seguito di una mastectomia in seguito ad un tumore.
La richiesta è stata fatta a dicembre e a tutt'oggi ancora non mi hanno chiamato per la visita fiscale.
Cosa devo fare? La tempistica su Roma è questa o cosa? Attendo un vostro suggerimento grazie.

Inviato da Trovato giuseppe da Milano il 04/05/2016 11:37
Accompagnamento
Dottoressa ho vinto il ricorso di accompagnamento il giudice ha inviato alla Inps la sentenza il 26/12/2015 ma
sono già passati i 120 giorni di tempo che aveva inps x chiudere come mi devo comportare il patronato dice che loro hanno inviato solleciti da un bel po

Inviato da S rina Tiziana da Albenga il 06/04/2016 13:34
ritardi per l'emissione dell'assegno di accompagnamento
Buongiorno, il mio problema riguarda il ritardo nel pagamento dell'accompagnamento, l'invalidità e stata accertata dall'anno scorso perchè a parte della mia malattia rara e altri problemi inrisolvibili. Ho chiesto l'accompagnameto a settembre, ad oggi sò tramite il Dott. Fiorenza di Savona spiegando che i medici legali hanno dato il loro consenso, anche perchè ho problemi di deambulazione, vertebre lesionate, costole che mi si rompono anche solo dormo. eccetera

Io non vorrei esser invadente ma io sono sola e o bisogno sempre di qualcuno che mi aiuti sia nella vita quotidiana oltre che sbrigare le pratiche burocratiche, come andare a prendere appuntamento per la mia salute e infine (per così dire) per andare solo in ospedale per farmi portare dall'ambulanza devono andare a timbrare.

Ovviamente non vorrei ricorrere ad altre strade per sapere.

STRINA TIZIANA

Inviato da rossella da milazzo prov. messina il 02/03/2016 17:23
richiesta accertamento handicap l.104/92
In data 27.03.2012 mia figlia √® stata sottoposta a visita di revisione pur essendo soggetto neuropsichiatrico grave con riconoscimento dell'ivalidit√† civile al 100% con accompagmatore; ma la cosa che indigna ancor di pi√Ļ √® che dopo mille richieste recandomi personalmente all'asl e all'inps, nessuno sa niente, non ho mai avuto la notofica del verbale e dopo quattro anni questi due enti sino a qualche giorno fa ancora rispondono cos√¨; l'asl: il verbale √® stato trasmessso all'inps e quest'ultima sostiene di non essere in possesso di nulla e di non aver mai ricevuto nulla dall'asl; in tutte queste omissioni chi continua a patire le sofferenze fisiche e morali sono io e mia figlia e a loro non importa proprio alcunch√®.

Inviato da Cesca Assunta da Corridonia Macerta il 15/01/2016 11:26
richiesta di accompagno
Ho fatto richiesta di accompagno per mia madre a novembre per la terza volta. Attualmente mia madre necessita assistenza e immobolizzata a letto affetta da malattie e ictus alzaimer grave osteoporosi frattura braccio destro frattura del femore destro artrosi cervicale diabetica. Si può richiedere una sollecitazone all'inps per la visita perquanto non avendo nessuno per assistenza domestica?
grazie

Inviato da ale92 da Padova il 11/01/2016 16:24
arretrati dell'assegno di accompagnamento
E da quasi 6 mesi che avendo vinto la causa contro l'INPS per gli arretrati dell'assegno di accompagnamento non mi è ancora arrivato niente. Non mi interessano i soldi ma devo fare la successione in quanto mio padre è deceduto ad aprile. Il ritardo deve sempre pagarlo la povera gente mi domando.

Inviato da Barbara Costa da Alghero il 08/01/2016 23:40
Accompagnamento
Salve, dopo pi√Ļ di un anno finalmente il 5 dicembre mia madre ha ricevuto il verbale che dichiara l'invalidit√†...
Portato al Caf mi hanno detto che nel giro di pochi giorni sarebbe arrivata un'altra raccomandata e con quella
sarei dovuta tornare da loro con i redditi e documenti. Passato un mese chiamo l'Inps e parlo con ben due
operatori diversi che negano che debba arrivare un'ulteriore raccomandata; mi dicono di entrare nel sito e di
compilare ap70 ma nella pagina relativa non si trova la pratica di mia madre, scrivendomi non è presente
nessuna pratica, disperata aspetto risposta.

Inviato da stella da gela il 09/12/2015 18:07
17 mesi ed ancora nulla
Buona sera avevo scritto il 7/10 preoccupata perchè mio nonno non aveva ancora ricevuto la visita domiciliare per il riconoscimento del DIRITTO all'accompagnamento. Sono passati altri due mesi ed ancora non solo non arriva la visita ma non riesco neanche a trovare qualcuno col quale lamentarmi in quanto mi rimpallano da ufficio in ufficio ed ogni impiegato mi rassicura dicendomi :"ahhh ho capito sarà sicuramente un errore del sistema ..... sicuramente nella trasmissione dei dati ..... non si preoccupi al massimo tra due tre giorni....." tutto questo va avanti ormai da 17 mesi sono furiosa perchè non mi va di essere presa in giro, e non voglio neanche parlare di tutta la gente che salta la fila perchè conosce tizio e caio e neanche voglio parlare di tutti i falsi invalidi che riescono ad ottenere tutto quello che mio nonno e tutti gli onesti come lui non riescono ad ottenere pur avendone diritto. Vorrei sapere se qualcuno può rispondermi indicandomi la strada giusta grazie.

Inviato da Marongiu Nicoletta da Cinisello il 25/11/2015 01:48
Epilessia
Salve dottoressa io ho fatto la domanda per mio figlio 9 anni ad aprile a giugno ho fatto la visita con la commissione dei medici a settembre. Mi è stata accettata, sono andata al Caf con i fogli dinamicità ed è stato inviato tutto il 22/09/2015. Ora sono passati diversi mesi dalla prima domanda ma ancora non ho percepito i soldi. Vorrei sapere quanto tempo ci vuole. Grazie

Inviato da Lucia Russo da catania il 19/10/2015 18:17
Risposta all'avv. Andrea Bruno

Gentilissimo avvocato Bruno

Le segnalazioni dei nostri lettori vengono periodicamente selezionate e riportate in una pagina del "Quotidiano di Sicilia" insieme a un'intervista al direttore della sede regionale Inps. Dunque il nostro intervento giornalistico ha lo scopo di sollevare pubblicamente la gravità del problema alle istituzioni responsabili, allo scopo di sensibilizzarle a dare risposte ai singoli casi.
Purtroppo noi giornalisti non possiamo dare le risposte, ma sollecitare le Amministrazioni ad adempiere al loro dovere di servire il cittadino.
La ringrazio per la sua lettera perché richiama la mia attenzione a realizzare una nuova pagina sull'argomento, che sottoporremo al direttore regionale Inps e che pubblicheremo prima della fine dell'anno.

Vive cordialità
Lucia Russo

Inviato da Avvocato Andrea Bruno da catania il 16/10/2015 11:58
Suggerimento
Gentile Sig.ra Russo,
Le porgo i miei complimenti per l'iniziativa intrapresa nel Suo blog. La materia della previdenza sociale √® una delle pi√Ļ delicate perch√© coinvolge la tutela della salute degli individui. Tuttavia, allo stato attuale gli Enti preposti al riconoscimento dei diritti socio assistenziali sono totalmente ingolfati ed incapaci di assicurare adeguata tutela ai cittadini. Come potr√† notare, dai messaggi inseriti nel blog da chi la segue, numerose sono le domande poste dai cittadini coinvolti nei ritardi dovuti alla mala burocrazia.
Pertanto, mi permetto di suggerirLe di inserire un link per consentire di aiutare con risposte o suggerimenti chi, è sono in molti, è rimasto incagliato tra le maglie della rete burocratica.

Cordiali saluti
Avv. Andrea Bruno (Foro di Catania)

Inviato da stella da gela il 07/10/2015 17:52
da 15 mesi attendo la visita domiciliare
Salve, mio nonno √® invalido al 100% dal 2002, abbiamo pi√Ļ volte fatto la richiesta per il riconoscimento per l'accompagnamento che √® sempre stata rigettata. Non abbiamo mai fatto ricorso perch√© c'era mia nonna in salute che si occupava di lui, adesso anche mia nonna si √® ammalata e non pu√≤ sostenere il peso di mio nonno totalmente non autosufficiente. Abbiamo rifatto la domanda anche per un sostegno economico di cui fino ad ora ci siamo fatti carico noi (la nostra famiglia funziona meglio dello STATO a cui comunque versiamo le tasse...), a distanza di 15 mesi non √® venuto neanche il medico a visitarlo. Mio nonno ha 89 anni e mia nonna 87 e la loro dignit√† arriva al punto di pensare che forse il medico non viene perch√® c'√® chi ha pi√Ļ bisogno di loro.
Sicuramente in tutta questa storia c'√® qualcuno che non sta lavorando bene cosa posso fare? Se la gente non sa fare il proprio mestiere perch√® non lascia il posto a qualcun altro in grado di farlo? Mio nonno sta morendo e lo Stato lo sta abbandonando. Scusate lo sfogo ma √® una esagerazione anche perch√® √® passato pi√Ļ di un anno per la visita e chiss√† quanto passer√† per la risposta.

Inviato da paolo da roma il 30/09/2015 21:13
Sette mesi e nessun verbale
Salve volevo sapere quanto tempo a disposizione per legge inps per invio verbale e quanto tempo occore per avere gli aretrati con assegno. Ho fatto visita il 31 marzo e dopo sette mesi non ricevo ancora il verbale. Ho fatto un sollecito e mi √® arrivato un sms dicendomi che la colpa √® dell'asl, allora vado all'asl e mi dicono che hanno ricevuto tutta la ducumentazione. Ho gravi problemi di salute in pi√Ļ ho una depressione che giorno dopo giorno mi sta mangiando vivo perch√© sto male e ho un figlio di 6 anni e in pi√Ļ non posso lavorare per motivi di salute. Ora le chiedo dottoressa √® normale che una persona che ha problemi di salute debba essere preso in giro e aspettare provocandomi ancora piu problemi. Mi pu√≤ chiarire se posso fare qualcosa in pi√Ļ sul pin datomi dall'inps cera sulla casella postale il giorno e l'ora che ho fatto visita all'asl e come magia e sparita la pagina che diceva quando ho fatto visita. La ringrazio anticipatamente aspetto una vostra risposta.

Saluti Paolo

Inviato da vela girolama - 16091944 da PALERMO CORSO DEI MILLE N 693 il 01/08/2015 17:37
accompagnamento
Ho fatto 2 volte segnalazione ho tumore ai polmoni 2 ciclo chemioterapia hanno dato al medico le
gale mi ha passato la visita ancora niente riconosciuta asl febraio 2014 ivalida 100x100 hopure
la legge 104 sto malissimo da malata non mi posso comprare le medicine aiutatemi vi prego
forse se muoio poi laccettano dio vi benedica vela girolama nata palermo 16091944 la pratica ce l'ha medico legale la monaca tl3663427695 nonvorrei fare il peggio ma voi sapete come fare

Inviato da Maria Cristina da Roma il 22/07/2015 20:16
Bisogna insistere
Salve, per l'aggravamento di mia madre ho scelto di rivolgermi ad un patronato e tramite quello ad un medico legale privato; domanda presentata il 23 giugno 2015, invito a visita il 1 luglio, verbale con riconoscimento invalidità totale e accompagno il 3 luglio...

Innanzitutto consiglio la registrazione sul sito dell'inps che permette di vedere ogni aggiornamento ed eventualmente intervenire, poi l'aiuto del caf è utilissimo e gratuito (anche se c'è stato un errore nella compilazione della domanda poi risolto da me recandomi all'inps di via Amba Aradam a Roma), il medico legale non è gratuito, ma ho visto la commissione molto interessata mentre leggeva i perfetti certificati e soprattutto perchè professionista noto, il che significa, ho i requisiti e faccio ricorso di sicuro se non applichi la legge. Se l'inps non risponde entro i 15 giorni recatevi di persona alla sede inps del vostro comune e RECLAMATE, dovete rompere a non finire se non vi ascoltano, sono obbligati a rispondere. Per il verbale in realtà ci possono volere anche due mesi, oltre, andate a ROMPERE LE SCATOLE. Nel 2010 sempre per mamma, dovetti fare un vero teatrino, memore di quell'incubo ho scelto caf e medico legale, inoltre a Roma, la asl rm A è in sperimentazione, le commissioni sono due una asl che riceve a e l'altra Via Amba Aradam e l'altra inps che valida il lavoro della prima, il che forse ha velocizzato il tutto. Ora mi manca l'invio del famigerato modello AP70 per il pagamento dell'accompagno, questo prevedo sarà un parto molto doloroso, ci vorranno molti mesi.
Spesso ci sono errori nelle pratiche, attraverso il sito con la cassetta postale e la visualizzazione della domanda si riesce a vedere i problemi, in ogni caso, è una guerra, se non vi date da fare non otterrete ciò che vi spetta.
Il grado di civilt√† di un popolo si misura dalla cura che ha per i pi√Ļ deboli.

Inviato da vincenzo da ardea il 21/07/2015 13:21
domanda di invalidità e handicap
Ho fatto richiesta il 16 gennaio c.a., a tutt'oggi non ho neanche la data di presentazione per la visita.
Insomma sembra che le cose invece che miglorare sono peggiorate, gli inutili tentativi al call center
con i numerosi solleciti, non servono a niente in quanto non rispondono neanche.
Viva l'Italia.

Inviato da fabrizio da fara in sabina il 18/07/2015 15:18
Ritardo pratica invalidità civile ed assegno accompagno
Buonasera vorrei solo porre a conoscenza che mio padre gi√† invalido civile al 100% dopo aver fatto la domanda il 1¬į dicembre 2014 si √® visto convocare per il 23 marzo in commissione, e solo ieri √® arrivato il verbale dell'inps (17/07/2015) 227 giorni ........ SENZA PAROLE .

Inviato da figlio da fiumicino il 08/07/2015 05:35
accompagno
Salve mio padre ha fatto richiesta di accompagno 14 mesi fa avendo molte patologie: deve stare 18 ore al letto non avendo pi√Ļ un polmone, ulcere perforanti ad entrambe le gambe, HIV in stato c1, epatite c, cirrosi epatica e molte altre patologie abbastanza serie ed evidenti.
7 mesi fà la richiesta è stata accettata ora sono questi 7 mesi che attende la liquidazione di 13/14 mesi di arretrati di cui non si vede luce.
Mio padre nonostante tutte le sue invalidità dichiarate da cartelle cliniche di vari ospedali e prendendo una misera pensione di 290 euro essendo invalido al 100% paga anche le medicine, cibo, eccetera, e con 290 non arriva a metà mese visto che certe pomate arriva a pagarle 56 euro a tubetto ed avendo entrambe le gambe ridotte a scola pasta per i buchi.
Io vorrei sapere cosa dobbiamo fare per far si che finalmente gli diano questi benedetti arretrati e accompagno mensile per poter vivere il tempo che gli rimane come meglio può? Io avrei preferito che stava bene perche non è anziano ha solo 49 anni ma visto che le sue condizioni di salute sono queste come devo fare per poter avere questi soldi che tante persone mi hanno detto e ridetto che dovevano essergli già stati dati da 90 giorni fa perché il massimo del tempo che può prendersi l'INPS è di 120 giorni e ne sono passati 210????

Inviato da luigi basile da napoli il 25/06/2015 12:05
accertamento
Gentile signora Sandra Petrotta, direttrice regionale inps, le chiedo umilmente, ma è sicura di quello che dice?
Ha mai visto come una commissione fa la visita a un invalido?
Senza guardare manco negli occhi, si leggono la documentazione e sogghignando fra loro ti dicono "le faremo sapere" (povero fesso).
Per loro la cosa pi√Ļ importante √® invalidare tutta la pratica, poi sulla vita del pensionato ma chi se ne frega...

Inviato da luigi basile da napoli il 25/06/2015 11:46
dittatura inps
Non conosco le altre vostre realt√† allora mi limito a parlare della mia e della mia zona. Causa sclerosi multipla da circa venti anni in fase ormai grave e degenerata al punto da non poter pi√Ļ essere autosufficiente, nel dicembre 2014 ho fatto domanda per accompagnamento, ma tutt'ora ancora non sono stato chiamato per la visita dall'Asl.
Per rimanere in questo allegro (per l'inps) tema, mia moglie epilettica con crisi plurisettimanali da trenta anni ed operata di tumore al seno nell'agosto 2014, ancora dopo tutto sto tempo non è ancora definita la sua posizione anche economica.
Tengo a precisare che apparteniamo alla sede Inps di Arzano Frattamaggiore che dista dalla mia residenza e domicilio circa venti km e non servita da trasporti pubblici se non dopo aver fatto un giro immenso che nella mia situazione fisica familiare non posso fare.
La cosa peggiore che quella è la sede di tanti comuni e questo forma centinaia se non migliaia di ritardi nelle operazioni, ma questo anche colpa di chi è impiegato, perchè la loro incompetenza ti fa tornare tre volte per ogni caso ed in risposta si ricevono solo menzogne tangibili.
Sono sicuro di ciò che dico se vi consiglio di fare un accertamento professionale a quelle persone.
Si è arrivati al punto che per l'inps e i suoi facoltosi medici, siamo tutti falsi invalidi, pur sapendo che non capiscono nulla delle malattie degenerative e si attengono a parametri senza una logica.
Ma di quali regole cambiate parlate forse peggiorate?
Voi sapete meglio di me che, per fare un falso invalido, ci vuole un falso medico di famiglia che fa la domanda, un falso avvocato, un falso medico legale e un falso liquidatore inps, la magistratura questo lo sa, ma guarda caso dopo aver scovato il falso invalido e averne fatta una bella pagina di pubblicità trova un muro di gomma dove non prosegue mai per condannare anche i soci di malaffare.
Ma ormai si sa che l'inps è uno stato a se che non se ne frega delle sentenze e non se ne frega delle leggi.

Inviato da Audino Vincenzo da Sant'Antimo NA il 26/05/2015 13:33
Pensionato
Salve, mia moglie non autosufficiente disabile e affetta da grave malattia di Alzhaimer ed è allettata. Il 5 maggio di quest'anno doveva ricevere la fornitura trimestrale dei pannoloni ed invece è arrivata una telefonata dall'ASL Napoli Nord che diceva che fornitura è stata sospesa per il momento e dovevo aspettare un paio di settimane, invece è trascorso tutto il mese di maggio e ancora non hanno portato niente. Io sono pensionato parlo per me e per tutti quelli che hanno lo stesso problema. Questi signori
dell'ASL vogliono salvare la patria sospendendo la fornitura agli ammalati che hanno bisogno?
"Alle farmacie non le hanno sospese le forniture?" i pannoloni li dobbiamo acquistare? Ma come possiamo far fronte a queste spese e a tutto quello che ne consegue (farmaci, bollette ecc. ecc.) con quattro soldi che prendiamo, vuol dire che chiudiamo la cucina e il bagno e non se ne parla pi√Ļ.
Distinti saluti

Inviato da CONI LETIZIA da ANZIO RM il 22/05/2015 12:13
INVALIDITA' CIVILE
Genitore di Francesca figlia minore, ha presentato domanda di RIVEDIBILITA' in data 22/07/2014 alla
sede di roma 6 (Tuscolano) la domanda di invalidità civile con protocollo imps 7010 22/07/2014
0090095 relativa alla prestazione di INVALIDO CIVILE numero bonus xxxxxxxxxx017
per conto della minore .
ancora aspetto chiamata inps, è quasi un anno...
In pi√Ļ non √® arrivata la pensione del 2014/2015... cosa sta succedendo??? per favore mi pu√≤ far sapere
qualcosa Lei??
grazie della collaborazione Letizia

Inviato da sara da orbetello il 11/05/2015 18:02
accompagnamento senza risposta
Anche noi per mio suocero, 85 anni e invalido già al 100% abbiamo fatto richiesta di aggravamento per accompagnamento a gennaio 2015, visita il 26 febbraio 2015, sono passati i 60 giorni come ci hanno detto gli operatori inps al telefono, il verbale risulta spedito dal giorno 29/04/2015, oggi siamo al 11/05/2015 e del verbale non vi è traccia.
grazie

Inviato da angela da catania il 11/05/2015 12:19
mancato riconoscimento assegno di accompagnamento
Gentile dott.ssa La contatto per un problema. Mio marito che ha una patologia oncologica grave (precedentemente gli è stata riconosciuta un'invalidita del 100% e la l.104 con accompagnamento) ma con revisione a marzo 2015.
Ora dopo ripetuti miei viaggi all'Inps ancora non abbiamo ricevuti l'assegno di accompagnamento e neanche la visita di revisione. Dal momento che stiamo sostenendo spese ingenti come dovrei comportarmi? La ringrazio in anticipo e Le invio tanti cordiali saluti

Inviato da Tiziana da Meta - Napoli il 05/05/2015 19:44
Domanda di accompagnamento
Salve abbiamo presentato domanda di accompagnamento a mia madre a dicembre 2014, verso febbraio-marzo viene a casa una dottoressa dell'ASL di appartenenza che si prende i certificati e l'invia all'ASL per via telematica...senza lasciare una ricevuta niente...mi domando ad oggi non abbiamo ricevuto nessuna notizia... CHIEDO un vostro intervento..E' normale ciò!!L'iter non è di 120 gg..
GRAZIE... Cordiali Saluti.

Inviato da mazzoni simonetta da roma il 13/04/2015 13:12
Aggravio, accompagno e l. 104
il giorno 17/03/2015 il patronato di via dei carraresi Roma ha inviato all'Inps la domanda per avere un appuntamento alla asl di via colautti Roma per ottenere l'assegno di accompagno e i tre giorni di legge 104 previsti dalla legge per i portatori di grave invalidit√†, premetto che mia mamma a causa di un emmorragia celebrale non ha pi√Ļ l'uso della parte destra non parla pi√Ļ ed √® diventata incontinente, √® stata ricoverata in ospedale ora si trova in una clinica riabilitativa dove la terranno ancora per un mese dopodich√® non sappiamo pi√Ļ come gestire la cosa sia dal punto di vista medico che economico, i medici purtroppo non sperano in un miglioramento.Come mai ancora non abbiamo ricevuto nessuna comunicazione per la visita, che si terra sicuramente a domicilio visto che mia mamma non si pu√≤ spostare, trattandosi di un caso assolutamente urgente?
grazie

Inviato da nino da barcellona pozzo di gotto il 05/04/2015 08:02
legge 104
Vi segnalo che in data 18-03-2014 è stata presentata domanda di invalido civile e di
portatore di handicap l. 104/92 di mia nonna allorché in data 02/07/2014 è stata
definita l'invalidità civile hanno mandato il verbale, a tutt'oggi non abbiamo notizie
riguardo all'accertamento della domanda 104, non so come possa succedere dopo che
le domande sono state presentate entrambe nella stessa data, potreste consigliarmi
cosa dovrei fare

grazie

Inviato da Floriana da Pomezia il 01/04/2015 22:16
104 e pensione di Invalidità
Salve,
a Novembre 2014 è scaduta la 104 ma nn sono stata ancora convocata per l'eventuale rinnovo!
Mentre a gennaio 2015 ho presentato la domanda per la ricezione della pensione diinvalidità civile, dato che mi è stata riconosciuta il 100% di invalidità, ma ad oggi non ho percepito nulla edopo due solleciti non ho ricevuto nemmeno una risposta!

Inviato da SILVANO CONDO' da GUIDONIA MONTECELIO (RM) il 23/03/2015 15:39
INVALIDITA' CIVILE
SONO STATO DICHIARATO INVALIDO AL 75% CON VERBALE DI
ACCERTAMENTO DEL 4.10.2011 E CON REVISIONE NEL MESE DI LUGLIO 2014.
E' PASSATO QUASI UN ANNO DALLA SUDDETTA DATA E ANCORA SONO IN
ATTESA DI ESSERE CHIAMATO A VISITA DI CONTROLLO. PERCHE'?

Inviato da miante monika da somma lombardo il 17/03/2015 23:43
verbale di invalidità civile
Buonasera,
confido nel suo aiuto per capire cosa possa essere successo alla mia pratica.
Il 4 settembre 2014 INPS ha ricevuto via telematica la domanda di invalidità civile e
handicap,sono stata convocata a visita alla ASL del vicino distretto il giorno 10 dicembre 2014.
Il 15 gennaio 2015 ho ricevuto a mezzo raccomandata il verbale relativo all'accertamento di
handicap che riporta il seguente esito: la commissione medica riconosce l'interessato
PORTATORE DI HANDICAP comma 1 art.3.

DIAGNOSI: artroprotesi anca dx per coxartrosi post-traumatica con residua sofferenza SPE.
Sindrome ansioso depressiva reattiva.

Premetto che tutto questo è legato ad un incidente automobilistico avuto in Svizzera mentre mi
recavo lì al lavoro.

Il sindacato mi assicura che in breve mi verrà inviato anche il verbale inerente l'invalidità civile.
Ad oggi all'INPS la mia pratica risulta essere ferma al 4 settembre 2014.

Mi sono recata alla ASL competente il giorno 6 febbraio, l'impiegata mi spiega che per problemi
di invio telematico il verbale era ancora sulla scrivania ma che immediatamente avrebbe inviato
all'INPS la pratica.
Dopo una settimana ricontatto INPS ancora nulla,sta di fatto che il mio legale ricontatta la ASL
che si scusa dicendo che non funzionava il server e che il giorno seguente avrebbe
immediatamente provveduto all'invio.
Il giorno 5 marzo mi sono recata direttamente alla sede INPS di competenza dove l'impiegato
contatta telefonicamente il medico della ASL che afferma "la presa in giro"e promette che
immediatamente sarebbe stato inviato il tutto.
Ripeto,ad oggi la sede INPS non ha ricevuto ancora nulla!!!!
Ma.....l'invio telematico non è immediato!?

Attendo con ansia questo verbale non voglio soldi vorrei solo poter accedere,con la domanda di
disabilità che ho presentato il giorno 12 marzo, perchè si erano medico e sindacato dimenticati di
inoltrare a sua volta, poter accedere al collocamento mirato io non posso pi√Ļ vivere cos√¨...sono
due anni e mezzo che tribulo!!!

Inviato da Isabella Congiu da Cagliari il 02/03/2015 11:53
arretrati pensione da gennaio 2015
Sono la compagna del diretto interessato. lui ha
fatto la revisione il 27 gennaio 2015. Oggi ci
aspettavamo gli arretrati di gennaio e febbraio e
invece nulla... ci dicono che hanno bloccato i
soldi da Roma. ma nn sanno darci spiegazioni.
Siamo disperati. Io potrei non farcela a reggere
questa situazione in quanto abbiamo parecchie
cose da pagare. Abbiamo bisogno di quei soldi.
Chiedo il vostro aiuto urgentemente.

Inviato da luigi pacini da abbadia san salvatore il 15/02/2015 18:54
domanda d'invalidità
buonasera mio padre verso i primi di ottobre ha fatto un colloquio davanti ad una commissione
portando tutti le cartelle sanitarie avendo molte patologie si erano soffermati sul fatto che potesse
avere una neuropatia degenerativa la domanda è stata sospesa dicendo di portare il foglio di un
neurologo che confermasse questa patologia.e lasciarla ad un signore presente al cup... il 22
dicembre portiamo la risposta positiva sulla neuropatia degenerativa e la consegniamo... nn
abbiamo saputo pi√Ļ niente se √® stata inoltrata la domanda o meno il fatto che il 22 gennaio
riportiamo un altro documento che attesta la patologia e anche qua nn siamo riusciti a sapere niente
c'e un modo per sapere se la domanda è stata inoltrata? e a che punto dell'iter è la domanda? in
attesa di una risposta distinti saluti

Inviato da luca crispo da torino il 10/02/2015 02:19
accompagnamento invalidità
Salve a mia nonna di 96 anni è stata riconosciuta l'invalidità, aspettiamo arretrati e
pensione in quanto mia nonna ha bisogno di assistenza. Telefonando all'Inps dicono passati 60 giorni quindi dovrebbero liquidare. Aspettiamo da inizio dicembre ma ancora
nulla, come posso comportarmi grazie.

Inviato da GIOVANNI da NAPOLI il 18/01/2015 17:11
INVALIDITA SOSPESA
nell anno 2012 sono stato chiamato dall inps di napoli per visita di invalidita civile ,
premesso che mi sono presentato in perfetta data e puntualmente, siccome che soffro
di una cardiopatia ischemica dilatativa l inps dopo solo 22 giorni mi manda il verbale
che attesta la mia gravita ammettendo l invalidita con revisione all 12 3 2014 non
sapendo come fare questa visita perche c"era solo la data ma non c"era il luogo o
dovuto capire io che la domanda di revisione la dovevo inviare per via on line
accettando la mia richiesta l asl di appartenenza si e preso di tempo quasi 7 mesi in
piu, il 14 dicembre sul sito inps mi e arrivata una lettera in pdf che diceva che mi
avevano sospesa la pensiobe e gli dovevo dare sei mesi indietro all inps , premesso
che la visita me l hanno fatta fare il 17 settembre cosa devo fare ora io cardiopatico in
attesa di trapianto cardiaco?

Inviato da Giorgia da Roma il 23/12/2014 12:01
alzheimer: aggravamento - mancata convocazione nei termini
Ho fatto domanda di aggravamento per l'invalidità e per l'handicap per mio padre malato
di alzheimer di grado moderato il 4 agosto di quest'anno, ma non ho ricevuto alcuna
risposta.
Per me è una necessità urgente poter usufruire dei giorni della L.104, poichè devo
seguire mio padre nel complesso percorso sanitario (e non solo!). Necessita infatti di
periodiche visite urologiche (operato di CA alla prostata), oculistiche (glaucoma),
diabetologiche, ortopediche (grave artrosi), neurologiche e generiche per le varie
necessità. Oltre ad occuparmi di tutti i problemi di natura fiscale, amministrativa,
gestionale e sanitaria mi occupo anche della preparazione dei suoi pasti (ha una colf ad
ore ma su questo rifiuta il suo aiuto)....
Viviamo in quartieri diversi e la vita ormai ruota completamente sulle sue necessità
...le mie ferie ormai servono per risolvere i problemi di accompagnamento e i bisogni di
assistenza quando non si sente bene (che avviene, com'è immaginabile, di frequente).
Cosa posso fare?
grazie

Inviato da Salvo da Catania il 23/12/2014 02:03
legge 104
Salve ,
vi segnalo la mia domanda di permessi per l'assistenza ai familiari disabili in
situazione di gravità, presentata online il 21/08/2014 Numero protocollo:
INPS.2100.21/08/2014.0268496
Ad oggi dopo 120gg nessuna risposta risposta da parte dell'inps

Inviato da pagani consuelo da savona il 02/12/2014 13:32
domanda di accompagnamento
Salve io ho fatto la domanda di accompagnamento per mio figlio che ha 1 anno. Non ho ancora ricevuto risposta sono passati 4 mesi. Mio figlio gli hanno riconosciuto l'invalidità civile. Perché è nato di 5 mesi e broncio displasico e ha bisogno di fisioterapia. Io chiedo aiuto per sapere se mio figlio ha diritto o no. Io spero di si visto che mio figlio rimarrà per sempre con dei problemi gravi ai polmoni.
grazie mille
aspetto una risposta spero breve grazie mille

Inviato da Smakaj Teuta da Roma il 29/11/2014 22:17
ritardi nel riconoscimento d invalidità civile e handicap
Salve, sono Smakaj Teuta residente in via Pier Crescenzi 36 Pomezia Roma, dal 22/05/2014
ho inviato la richiesta per invalidità civile e handicap all'INPS di Pomezia e non ho
ricevuto ancora la raccomandata per la prima visita all'ASL. Io lavoro come operatore
sociale di base, sono plurioperata, ho artrite reumatoide il gozzo multinodulare con cisti, ernia inguinale sx, dal settembre 2010 e giugno 2011 ho subito 4 interventi chirurgici addominali e ho una causa in corso per resposabilita professionale dei medici che hanno operato, il medico di famiglia ha fatto la richiesta di invalidità civile e handicap, con rispetto Smakaj Teuta.

Inviato da Monica da Oristano il 26/11/2014 10:41
Indennita di accompagnamento a favore di mio padre malato di blastoma al cervello
Buongiorno sono Monica e scrivo in merito alla domanda di accompagnamento fatta il 17 gennaio
2014 a favore di mio padre dopo un esito di biopsia con glioblastoma di grado IV,e dopo aver fatto
visita ci è stato detto di aspettare poichè la commissione voleva richiedere un ulteriore
accertamento, ma mio padre stava curando con ciclo di chemio e radio e si è aggravato e mi è stato
detto che dovevano richiedere un ulteriore visita di accertamento. Mi chiedo come è possibile con
un malato in fase terminale sentirsi dire certe cose,fatto sta che mio padre è morto prima del
secondo accertamento, e quando sono stata all'inps mi è stato detto che avrebbero messo la
domanda in cima di priorità e questo già in 22 di luglio due giorni dopo che mio padre è
deceduto, poi siamo tornati a chiedere io e mio fratello gli unici figli e abbiamo domandato a che
punto è la pratica per l'erogazione del pagamento e ci viene detto che si è stata accertata
l'accompagnamento con visita svolta due giorni dopo la morte (incredibile come ci siano riusciti) e
che tutto era fermo per problemi del sistema e che stavano dando la priorità ai pagamenti verso le
persone ancora in vita, al che mi è salita la rabbia poichè è assurdo dato che quando mio papà era
vivo ma malato e bisognoso di aiuto era suo diritto avere i soldi in aiuto, gli è stato sempre negato
per una scusa o l'altra. Mi domando dove dobbiamo rivolgerci e se c'è qualcuno che puo realmente
aiutarci a comprendere e a indirizzarci?
Grazie
Saluti Monica Erdas

Inviato da Luciano da Carlino (UD) il 25/11/2014 17:37
nessuna risposta
Salve, ho fatto la visita in commissione medica circa 5 anni fa (ho la protesi femore SX ) mi hanno andato la risposta riconoscendo invalidità oltre 75% ma dopo avere consegnato i documenti al patronato come mi era stato detto , non ho mai ricevuto risposta...
Un'altro problema √® che dopo la separazione con la mia compagna, non trovo pi√Ļ i documenti.
PER FAVORE POTETE AIUTARMI?? FINO AD ORA IO E MIO FIGLIO SIAMO SOPRAVVISSUTI MA NON ABBIAMO LAVORO E ADESSO SONO DISPERATO.
GRAZIE.
LUCIANO la mia mail:
lz68italia@gmail.com

Inviato da domenico da taranto il 10/11/2014 12:22
frequenza di mio figlio ancora non percepita
a novembre 2013 ho fatto domanda per l'assegno di frequenza per mio figlio causa
epilessia ad aprile 2013 ho avuto la risposta positiva entro giugno 2013 mando tutti i
documenti che mi cercano vado all'inps di taranto a settembre 2014 a vedere perché
ancora non mi era arrivato nessun pagamento e li la sorpresa non trovavano la mia
autocertificazione della scuola sia del 2013/2014 e sia quella del 2014/2015 l'addetto
allo sportello me li fa rifare entrambe e mi dice se ne riparla l'anno prossimo ma stiamo
scherzando non ho parola di tutto ciò loro perdono i documenti e la colpa è la nostra.
120 giorni? ne sono passati 360 ed ancora non si sa quando si concluderà il tutto...

Inviato da francesco pantano da terni il 07/11/2014 14:10
invalidita civile dopo 4 anni senza arretrati
Salve mio marito dopo 4 anni ha ricevuto la prima rata di pensione di invalidità 270 euro
ma gli arretrati niente, mio marito è inabile al lavoro 100% abbiamo due bambini e io
sono disoccupata, ci aiuta mio suocero, è diventata invivibile, mio marito lo abbiamo
salvato per miracolo dal suicidio per la forte depressione di questa invalidità e arretrati
che non arrivavano mai,s e qualcuno può sollecitare inps di Terni se succederà qualcosa
di brutto inps sarà responsabile al 100% il mio num 3495700531

7/11/2014

Inviato da Sig. Angelo B. da Roma il 13/10/2014 12:12
invalidità
Buongiorno,

il giorno 26/05/2014 mia madre è stata sottoposta a visita per l'accertamento di
invalidità civile.
Ad oggi 13/10/2014 ancora non abbiamo ricevuto alcuna risposta a riguardo.
L'invalidità di mia madre le consente ancora di essere in qualche modo autosufficiente,
con molto sforzo da parte sua visto che soffre di una nuropatia degenerativa, ma non
per questo non ha bisogno dell'assistenza di un familiare quando deve recarsi ad
esempio a fare delle visite mediche.
Vi chiedo come è possibile sollecitare l'inps per una tempestiva risposta ad una
domanda che ci tengo a segnalare non vuole essere fine ad ottenere un
riconoscimento economico bensi alla sola possibilià di far ottenere ad un familiare i
benefici di poterla assistere.

Grazie,

Angelo B.

Inviato da fabrizio razzi da pomezia il 10/10/2014 15:11
ritardo per arretrati e invalidità
Salve, scrivo in merito alla mia richiesta di invalidità del 75%, a dicembre 2013 ho
fatto domanda di aggravamento e a maggio 2014 sono stato chiamato a visita, ad agosto è
arrivato il verbale sia della 104 che dell'invalidità al 75% rivedibile a maggio 2015,
faccio presente che per la legge 104 avevo comunque presentato certificato medico con
dichiarazione del medico dell'ospedale di cremona in cui diceva che avevo difficoltà
motorie in quanto a seguito intervento chirugico fatto , mi aveva procurato danni
neurologici il tutto con responso dell'elettromiografia che appunto indicava tali danni.
comunque nel verbale della 104 mi hanno dato una invalidità grave ma non hanno spuntato
la casella riguardante le agevolazioni fiscali per il bollo auto e altro, poco mi
interessa in questo momento anche perchè è rivedibile a maggio 2015 e avrò tempo per
poter affrontare questo problema, per cui non ho fatto ricorso per non rallentare tutta
la pratica di invalidità, comunque ad agosto mi sono rivolto al patronato per avviare la
pratica per ricevere la pensione di invalidità e arretrati da dicembre, hanno compilato
il modulo ap70 ma tutt'oggi non ho ricevuto nessuna lettera di risposta dall'inps e
risulta dal sito pratica invita con verbale definitivo, ora mi chiedo ma qwuanto tempo
per legge deve passare dalla domanda fatta al ricevimento dei soldi? perchè ogni volta
che chiamo l'inps ogni operatore da una risposta diversa, faccio presente che sono
disoccupato e iscritto alle liste agevolate, non dico che sopravviverò con i 279,00 euro
circa di pensione ma essendo un mio diritto vorrei sapere almeno i tempi per poterli
ricevere grazie

Inviato da francesca pirri da Barcellona Pozzo di Gotto il 05/10/2014 12:02
Cosa aspetta l'inps a lavorare la nostra richiesta di invalidità civile?
Buongiorno, in data 16/04/2014 abbiamo presentato domanda per invalidità civile di mia
mamma (protoc. inps INPS.4800.16/04/2014.0105810). Ad oggi, circa 6 mesi dopo, lo stato
della richiesta risulta 'Richiesta ricevuta'. Un inviato della commissione si è
presentato il 02/05/2014, ma dopo è stato il nulla. Volendo essere educata dico solo che
è una vergogna leggere di falsi invalidi che girano in motorino e di medici compiacenti
che avallano certificati fasulli; mentre mia madre, in assoluto stato di non
autosufficienza non sia stata degnata neppure di una visita, quantomeno per accertare la
reale necessità si accordare la 104 in modo da consentire a me unica figlia di poter
fornirle assistenza.
Quanto dovrò ancora aspettare? Forse all'inps aspettano che il 'problema' si risolva da
solo?
Cosa devo fare per sbloccare la situazione?

Inviato da Alessandro da Roma il 01/10/2014 09:08
domanda invalidità civile
Buongiorno,
volevo segnalare la vicenda accaduta a mia madre in merito alla richiesta di invalidità
civile presentata a seguito di aggravamento nel maggio del 2014, dopo la morte di mio
padre. L'insp ci scrive dicendo che non è possibile dare seguito alla nuova domanda
perché risulta ancora aperta quella precedente del gennaio 2013.
Abbiamo fatto la nuova domanda proprio perché pervenutaci risposta negativa in
merito alla prima domanda. Possibile che bisogna mettere un legale per ottenere i
propri diritti?

Inviato da Boccia Maria da Battipaglia ( SA) il 11/08/2014 12:13
Domanda di accompagnamento
Mia madre ha presentato domanda di accompagnamento novembre 2012. Chiamata a
visita giorno 11 Luglio 2013 e fino ad oggi sono trascorsi 13 mesi dalla visita all'ASL di
appartenenza cioè Battipaglia e mia madre nn ha ancora ricevuto risposta dall?INPS di
Salerno. Cosa bisogna fare? Mi hanno suggerito di chiedere copia del verbale della
visita c/o L'ASL di Battipaglia. grazie se mi risponde e spero di essere stata chiara !
M.B.

Inviato da Rocco Giovanni da Sessa Aurunca il 31/07/2014 07:21
Ritardo chiamata per visita medico collegiale inps
Salve ho mia madre che dal 25/09/2013 e stata colpita da un grave ictus celebrale, le
condizioni erano gravi e non ho pensato a fare la richiesta per avere la 104/90 e
l'invalidità civile, dopo circa tre mesi di ricovero all'ospedale di Caserta ho presentato
domanda, ma è possibile che dopo molti reclami telefonici al call senter ancora fino ad
oggi non mi hanno preso in considerazione, sono l'unico in famiglia che posso
assistere mia mamma visto che si trova allettata e non mi riesce nemmeno a capire e
rispondere alle domande che gli faccio ha bisogno di continua assistenza.
Oltre a questi problemi stiamo pagando un fisioterapista per fagli fare riabilitazione,
non riesco a capire in che mondo viviamo siamo nel 2014 e la situazione va
peggiorando siamo allo sbaraglio.
Spero che queste due righe possono aiutarmi, la ringrazio doverosamente.

Inviato da nappa ferdinando da napoli il 03/07/2014 22:23
rinnovo invalidita frequenza scolastica
Buonasera...e complimenti per questo blog potrebbe essere di aiuto a tutti i cittadini
che sono in difficolta . LO SPERO
Il sottoscritto ha presentato domanda di rinnovo dell invalidita frequenza scolastica di
mia figlia il 6 marzo 2014 ad un patronato caf (la scadenza era il 5 aprile 2014)
quindi mi sono anticipato di un mese come consigliato anche dall call center inps e dal
patronato caf ma ad oggi 3 luglio non ho avuto nessuna comunicazione scritta o sms o
altro a presentare mia figlia a visita ,
EBBENE SONO PASSATI QUASI 4 MESI SENZA AVERE NESSUNA RISPOSTA!!!! IN QUESTI QUATTRO MESI
HO CHIAMATO VARIE VOLTE AL CALL CENTER INPS 803164 E DOPO DUE SOLLECITI E UN RECLAMO
CONSIGLIATO DA LORO HO RICHIAMATO ALCUNE ORE FA L OPERATRICE CODICE 73014 E MI
INFORMAVA CHE NON ERA SERVITO A NIENTE A FARE IL TUTTO ERA STATO SOLO TEMPO PERSO
DISPIACENDOSI DELL ACCADUTO DI QUANT ERA SUCCESSO AVENDO AVUTO INFORMAZIONI NON ESATTE
NEI MIEI CONFRONTI E MI INVITAVA A PRESENTARMI ALL ASL DI APPARTENENZA PERCHE ERANO
LORO CHE CONVOCAVANO DIRETTAMENTE A VISITA NON L INPS E CHE LA DOMANDA ALL INPS SERVIVA
SOLO PER AVERE BENEFICI ECONOMOCI
ALLORA LE CHIEDO MI SCUSI MA QUANDO HO FATTO DOMANDA ALL INPS A CHE E SERVITO ??E NON E
CHE L INPS UNA VOLTA RICEVUTO DOMANDA ON LINE DEVE POI IMPEGNARSI A TRASMETTERE TUTTI I
DATI ALLE ASL DI COMPETENZA???' E A SUA VOLTA SONO LORO POIDEVONO INVIARE LE
COMUNICAZIONI A VISITA ??? IN SOSTANZA VERAMENTE MI DEVO RIVOLGERE ALL ASL DI
APPARTENENZA PORTANDO LA RICEVUTA CON NR DI PROTOCOLLO DELLA DOMANDA INVIATA ON LINE
TRAMITE PATRONATO E VEDERE POI COSA SUCCEDE OPPURE ASPETTARE CHE MI CHIAMA L INPS???

Inviato da domenica da bari il 27/06/2014 23:19
nessuna lettera e nessun avviso per visita
salve abbiamo presentato la domanda di accompagnamento a mio nonno a marzo
dopo che gli e stata rigettata due anni fa ora e peggiorato e risulta invalido al 100 %
non abbiamo avuto ancora nessun avviso abbiamo chiamato l inps e ci dicono che qll
di qst anno e sospesa e che ce un altra ancora aperta cosa possiamo fare grazie

Inviato da maria franca sanna da oristano il 18/06/2014 11:23
tempi di risposta invalidità
Salve io ho fatto richiesta per la 104 e invalidità in data 4/02/14 visita il 20/03/14
ricevuto il verbale 104 il 29/03/14 ma per l'invalidità ancora non è ancora arrivato
dovro aspettare ancora tanto visto che i 120 gg sono passati o si intende 120 gg
lavorativi
grazie per la risposta

Inviato da ALESSANDRO da ARADEO il 13/06/2014 15:01
ARRETRATI NON CORRISPOSTI
MIA SUOCERA A LUGLIO 2013 E STATA RICONOSCIUTA INVALIDA AL 100% A
NOVEMBRE MI SONO STATI PAGATI SOLAMENTE DUE MENSILITA DI
INVALIDITA'. NEL 2014 HO FATTO DOMANDA PER AVERE GLI ALTRI 4 MESI DI
ARRETRATI , MA TUTTORA A OGGI ANCORA ASPETTO COSA DEVO FARE ALTRO
GRAZIE CORDIALI SALUTI .

Inviato da anna da milano il 29/04/2014 11:14
pensione di accompagnamento
Salve, ho letto parecchi commenti di ritardi sulla risposta dopo visita di
invalidità. Invece mia mamma 80 anni ha subito 2 infarti e le sue condizioni sono
quelle di una persona non pi√Ļ del tutto autosufficiente, ha gi√† il riconoscimento di
invalidità civile del 100%. Bene, la richiesta di visita adesso risale a 15 mesi fa, ma
ancora nulla dall'INPS di Trapani. nessuna risposta neanche al patronato che si
occupa della sua pratica. Spero solo che non venga chiamata come succede a
tanti... quando non serve pi√Ļ. Non credo le la nuova legge abbia apportato dei
miglioramenti velocizzando l'iter.

grazie

Inviato da patologie da napoli il 02/01/2014 01:11
invalidita
mio marito il giorno 18/10/2012 ha fatto domanda di invalidita passata la visita dissero
che lo chiamavano dopo un anno si è agravato il giorno 18/11/2013 dato che usciva
dall'ospedale per un operazione alla vena orta nn è potuto andare a fare la visita e in
quella visita chiedeva la legge 335 per gravi patologie mio marito è morto il 24/12/
2013 sensa essere chiamato e adesso nn so se è sempre valida la 335 sono vedova e
con un minore di 16 vorrei sapere quanto tempo ci voleva per risponderlo grazie

Inviato da MASSIMO da PALERMO il 18/12/2013 20:14
RITARDO INVIO VERBALE DEFINITO
Buonasera, mio padre con data 15 maggio 2013 ha ricevuto dall'INPS i seguenti 2 verbali
provvisori che, lo hanno riconosciuto:

- INVALIDO ultrasessantacinquenne con difficoltà persistenti a svolgere le funzioni ed i
compiti propri della
sua età (L.509/88.124/98) grave 100%
Data decorrenza: 23/4/2013

- PORTATORE DI HANDICAP IN SITUAZIONE DI GRAVITA’ (COMMA 3 ART.3).
Ai sensi dell'art. 4 della legge 05 febbraio 1992 n.104
Data decorrenza: 23/4/2013

In base a questi verbali, tramite richiesta all'azienda in cui lavoro, ho potuto usufruire fino
ad ottobre, dei 3 giorni di accompagnamento mensili per mio padre. Permessi poi revocati in
quanto ormai trascorsi 180 giorni senza avere i verbali definitivi dell'INPS che ad oggi
ancora aspetto. Dopo avere parlato a novembre con l'impiegato addetto ai verbali INPS di
Via Laurana, da questi mi è stato risposto che i verbali definitivi non ci sono e che devo
aspettare. Ma aspettare cosa? Dopo 6 mesi? Esiste una sorta di silenzio assenso suì
verbali provvisori perchè già trascorsi i previsti tempi di risposta? Cosa potrei fare oggi per
sollecitare, anche per iscritto, laepratiche? Grazie

Inviato da giovanni gulisano da PIAZZA ARMERINA il 22/11/2013 10:33
pratica
IO HO FATTO 18 ANNI NEL 1995 , LA PENSIONE CHE HO E DI UNA INVALIDITA DELL 80% CHE MI E
STATA SEGNALATA NEL 1999, POSSO FARE RICORSO ALL'INPS DI QUESTI 4 ANNI ? GRAZIE ORA CON
IL DOTTORE DI FAMIGLIA DEVO FARE UN ALTRO CERTIFICATO, QUANDO MI SCADONO I TRE ANNI,
MI CONVIENE FARE AGGRAVAMENTO O NO? C'E' AUMENTO IN DENARO? CIAO.

Inviato da salvina cangiamila da Palermo il 30/10/2013 18:10
invalidità civile
Il 15 luglio del corrente anno mia madre Badagliacca Francesca di 80 anni, che
percepisce una pensione che non arriva a 500 euro mensili netti, è stata colpita da un
grave ictus cerebrale ischemico, che l'ha paralizzata in tutto il lato sinistro del
corpo e dopo quasi tre mesi di degenza fra ospedale e CTO per la riabilitazione, è stata
dimessa ancora con paresi di metà corpo, catetere e pannolone. All'inizio di agosto, 15
giorni dopo l'ictus circa, abbiamo presentato domanda di invalidità al patronato inas di
palermo, poich√® mia madre non √® pi√Ļ autonoma e ha bisogno giorno e notte di una persona
accanto, capace di spostarla, per non farla riempire di piaghe, capace di lavarla e
cambiarle i pannoloni, e che le dia da mangiare... insomma, che l'aiuti a vivere, visto
che lei è pure lucida e consapevole, nonostante la grave lesione al cervello. Vorrei
sapere quanto tempo deve ancora passare per avere una visita ed essere dichiarata
disabile, visto che abbiamo dovuto dare fondo a tutti i nostri poveri risparmi per
comprarle il necessario (carrozzina polifunzionale, sedi doccia, ristrutturazione bagno
in doccia ect.etc.) che è costituito da molti ausili che costano molto? Quanto tempo
deve ancora passare per avere una visita e potere ottenere un sussidio che ci permetta
di pagare una persona che l'aiuti a vivere, visto che mio padre è pure disabile non
ancora riconosciuto e non è neanche in grado di muoversi da solo? Che stato è mai questo
che dà i sussidi ai falsi invalidi, senza verificare, e lascia nella disperazione e
nello sgomento chi ha DAVVERO bisogno e al pi√Ļ presto di in sussidio? Mi piacerebbe
capire in che senso √® stato promesso che le pratiche di invalidit√† sarebbero state pi√Ļ
veloci e accolte, dietro verifica tempestiva?Spero in una risposta onesta ed esauriente.
Grazie Salvina Cangiamila

Inviato da antonio da cinisello balsamo il 07/10/2013 22:33
ritardo pensione
Ho presentato domanda di invalidità civile il 23/3/2012, mi è stata riconosciuta il 21/4/2013 ma senza
avere arretrati. Ricorso fatto il 5/7/2013 ma senza risultati.

Inviato da seranella da palermo il 30/09/2013 00:10
legge 104
nel gennaio 2012 mia madre effettua le visite dai medici nominati dal giudice del tribunale, dopo
che gli è stata riconosciuta l'invalidità al 100% ma senza accompagnamento. Io ho fatto
ricorso, le è stato riconosciuto l'accompagnamento (ancora non abbiamo visto un euro) ma non
la legge 104. Nel marzo del 2013 tramite il caf ripresento la domanda (60 euro di certificato
online) ad ora non è stata chiamata per la visita. Il patronato mi dice che è normale, ma ricordo
male o la legge diceva che entro 60 giorni dovevamo ricevere risposta; inoltre visto che io non
guido e non lavoro, posso nominare beneficiario un nipote figlio della sorella di mia madre che
abita accanto casa di mia madre e di solito è sempre lui che ci accompagna per le tutte le
esigenze di mediche di mia madre

Inviato da alessio da roma il 27/09/2013 20:50
invalidità
dopo un anno e mezzo mio suocero ha ricevuto verbale invalidità 100%, ora volevo
sapere entro quanto tempo l'inps deve erogare i soldi dal giorno che ho compilato l
ap70? è già passato un mese e lui ha diritto agli arretrati da quando ha presentato
domanda, fino ad ora stiamo anticipando di tasca nostra ma non siamo miliardari. grazie

Inviato da domenico da taranto il 27/09/2013 11:55
invalidità civile di frequenza
anche io son in attesa di questo verbale per la domanda di invalidità per la frequenza
scolastica che non arriva per mio figlio che soffre di crisi epilettiche di assenza
domanda presentata tramite padronato a novembre 2012 chiamati alla visita dei medici
legali all'asl di taranto il 19 dicembre dopo 15 chiamate all'inps di taranto son passati
10 mesi ancora non si sa niente di questo verbale.

Inviato da silvana da catania il 19/09/2013 14:52
dopo 9 mesi di visita per invalidità... ancora nessuna risposta
dopo richiesta per invalidità per mia sorella affetta da malattia mentale... e dopo aver passato la
visita medica prevista... presso la usl di via ventimiglia a catania... il 26 gennaio 2013... ancora
oggi non sappiamo niente... nessuna comunicazione ci è arrivata... cosa dobbiamo fare per
sapere se gli hanno accordato l'invalidità? devono passare così tanti mesi per sapere
qualcosa? la ringrazio se mi darà delle delucidazioni in riguardo...

Inviato da salvatore da palermo il 11/09/2013 10:47
vincità ricorso quanto tempo passa per avere i arretrati dopo consegna modello ap70
salve a tutti.
volevo sapere quanto tempo passa per ricevere il bonifico sul libretto dei arretrati del
assegno di invalidità civile dopo la consegna del modello ap 70.
allora io la domanda l'ho fatta il 04 aprile 2011 e poi mi hanno dato il 67% allora ho
fatto il ricorso e mi hanno dato il 77% la sentenza e stata emessa il 24 giugno 2013 e
il 6 settembre 2013 e stata presentato al inps il modello ap70.
ora quando dovrebbe arrivarmi il bonifico dei arretrati?
mi dovrebbe arrivare qualke comunicazione?
devo fare qualcosa? qualke altro documento? ecc?
grazie in anticipo a tutti.
comunque ci tengo a dire che è una vergogna siamo in un paese dove la burocrazia lascia
parechio a desiderare e non c'√® una vera e propria tutela per i pi√Ļ deboli.
vi sembra normale che una persona che e invalido al 77% debba percepire un assegno di
soli 275,87 euro? e io ci dovrei vivere con questa miseria...
comunque volevo sapere se esiste un gruppo di invalidi attivo in qualke forma di
protesta? s3e c'è fatemelo sapere che io sono disposto a tutto per combatere questo sistema.

Inviato da silvana da macerata (MC) da MACERATA il 01/08/2013 16:16
invalidità civile domanda persa
MIA MADRE DOPO 12 ANNI DI PARKINSON TENUTO SOTTO CONTROLLO MOLTO BENE POI 2 INTERVENTI
CON PROTESI ALLE GINOCCHIA COMINCIA A DARE I PRIMI SEGNI DI SCLEROSI. LE FACCIO UNA
DOMANDA DI INVALIDITà RESPINTA PUNTUALMENTE POI SUCCEDE IL PATATRAK,CADE SI ROMPE UNA
SPALLA IL PARKINSON SI RIPRESENTA NELLA SUA FORMA PIU VIOLENZA OGNI TANTO CADE A BISOGNO
DI ASSISTENZA CONTINUA 24ORE SU-24 NEL GIRO DI UN MESE FACCIO L'AGGRAVAMENTO DOPO DUE
MESI LA CHIAMANO ALLA VISITA LA CHIAMANO X LA LEGGE 104 ACCETTATA MA L'ACCOMPAGNO A
DISTANZA DI 2 ANNI ESATTI DOPO SVARIATE LETTERE DI SOLLECITO NN SI SONO ANCORA DEGNATI
DI DARE UNA RISPOSTA O SPRECARE UN FOGLIO DI CARTA X MANDARE UN VERBALE
SALUTI
CORDIALI E GRAZIE SILVANA

Inviato da invalidi civili da mazara del vallo il 31/07/2013 16:33
ritardo visita invalidità
salve, giorno 27/03/2013 ho presentato domanda d'invalidità persso il patronato dove nn mi
hanno dato nessuna data di convocazione a visita, oggi scopro chiamando all'asl di
appartenenza che non hanno le commissioni da ottobre 2012 pertanto i cittadini invalidi sono li
ad attendere non si sa cosa...
vergogna

Inviato da enrico zappalŗ da catania il 10/07/2013 17:45
ritardo di 11 mesi
Salve scrivo anche se so che questo non può salvare la situazione... mia madre invalida
paralizzata e senza parola, aspetta la pensione da oltre 10 mesi.... mia madre non lavora dato
la sua paralisi, mia madre ha 2 figli, me e mia sorella, mia madre, dovrebbe pagare le bollette di
luce gas acqua... mia madre da 10 mesi ha solo spese e "0" entrate.... io il lavoro non lo trovo,
mia sorella il lavoro non lo trova, mia nonna non percepisce la pensione poichè anche lai
aspetta che l'inps sblocchi la pensione di mio nonno defunto da poco...


Ora spiegatemi.... a cosa serve uno stato?

Inviato da Felice Giuliano da Napoli il 14/06/2013 10:06
Aggravamento
Domanda presentata ad Aprile 2012 senza ancora essere chiamato domanda presentata secondo regole

Inviato da emmegi da Catania il 10/06/2013 19:07
sollecito il sollecito per fare un sollecito
visita dell'ASp in data 8 agosto 2012 mai pi√Ļ notizie dell'Inps, nessun verbale risulta emesso al
10-06 2013. In data 20-2-2012 chiamo il call center. Mi convincono a fare un primo sollecito
ed ad aspettare 10 gg, ma non ricevo risposta, richiamo in data 28-05-2013 faccio secondo
sollecito (devo attendere altri 10 gg) e mi dicono che col numero domus della pratica avrei
potuto fissare un appuntamento. Richiamo il 10-06-2013, dopo il tempo richiesto per avere
risposta al sollecito, pronto con numero domus per fissare appuntamento, mi informano che
con loro grande dispiacere i solleciti fatti da me, corrispondono ad un vecchio protocollo
dismesso,giusto-giusto, da un paio di giorni e sostituito con uno nuovissimo e rapidissimo ma
"sfortunatamente" devo attendere per avere risposta ai miei solleciti per i quali i tempi sono
allunganti per motivi di smaltimento(???!), passati da 10 gg ad almeno 20 gg, allora dico ok
aspetto ma chiedo espressamente che la prossima volta mi aspetto di fissare un
appuntamento, la risposta è no ma in compenso potrò fare il sollecito di nuova
generazione... ...io rimango in silenzio e chiudo...
speriamo che non escano i solleciti di terza generazione. Incrociamo le dita
Che vergogna!

Inviato da spagnolo salvatore da palermo il 05/06/2013 11:57
Ritardo nel richiamo a visita
Salve. Il 22 gennaio ho fatto richiesta di visita per revisione di invalidità civile al 75% e
collocamento mirato. Il 23 marzo ho fatto la visita, e dopo due settimane ho ricevuto
solo il verbale del collocamento mirato con la dicitura non collocabile (quando io lavoro
tutt'ora con un lavoro assegnatomi dal collocamento bho!); quello dell'invalidità non è
ancora arrivato, o almeno, a detta dell'operatore inps, è sospeso per ulteriori
accertamenti. Mi avevano dato il 100% e quindi forse questo all'inps non sta bene e
vuole rivedermi(che poi neanche ne prendo assegni visto che lavoro), ma ancora ad
oggi nessuna chiamata a visita, niente di niente! ora mi trovo con invalidità scaduta e
mi ritrovo a pagare tutti gli esami e le visite sborsando tanti ma tanti soldi! Contando
che la domanda l'ho fatta a fine gennaio, non sono già fuori tempistiche?? ed in tutto
ciò, avere l'invalidità scaduta incide sul lavoro che svolgo appunto come invalido civile?

Inviato da Sabrina Savelli da Roma il 14/05/2013 14:19
Ritardo visita
Buongiorno,
mio padre è nato il 10/07/1929, è portatore di handicap al 100% con aggravamento.
E' vedovo e vive da solo.
Dopo il respingimento della prima domanda per la legge 104, in data 26/04/2012 è stata
inoltrata, dopo il riconoscimento dell'aggravamento, una seconda domanda on line.
A tutt'oggi mio padre non è ancora stato convocato per la visita e l'avvocato del
patronato a cui ci siamo rivolti trova difficoltà a comunicare con la ASL RMB, che ci ha
chiesto di visionare i documenti cartacei (ricevuta domanda e certificato medico) che di
solito devono essere prodotti quando si è chiamati a passare la visita.
Che si può fare?
Mio padre continua a peggiorare ed ha necessità di sottoporsi a continue visite mediche,
e per noi familiari lavoratori e diventato molto complicato assisterlo.

Grazie
Sabrina Savelli

Inviato da PomarŤ Nilo da Pesaro il 19/03/2013 12:35
7 mesi di attesa e ancora non è stata fatta la prima visita
Buongiorno,
ho 57 anni e sino a 2 anni fa facevo il piastrellista con p.iva, lavoro dall'età di 16 anni,ed ho
sempre fatto questo mestiere.Purtroppo ad Ottobre 2011 ho avuto una brutta frattura a tibia e
perone ed ho la gamba piena di ferro e gonfia che mi permette di camminare solo con
stampelle e per pochi minuti,quindi sono impossibilitato nello svolgere il mio lavoro.
Non ho un'abitazione di proprietà e non percependo stipendio da 1 anno e mezzo mi trovo in
grossissima difficoltà, ho mandato richiesta per la visita di invalidità civile il primo Settembre
2012 e nonostante vari solleciti all'INPS non mi è stata ancora fissata la visita, durante l'ultima
telefonata mi è stato detto di chiamare L'ASL di competenza, così ho appena chiamato e mi
hanno detto che loro hanno 12 mesi di tempo per chiamarmi alla prima visita, ovvero Settembre
2013, il numero è 0721424433
Io mi trovo veramente in crisi, in quanto a 57 anni avendo fatto tutta la vita il piastrellista non
posso pi√Ļ stare in ginocchio e quindi procedere con il mio lavoro, la casa dove sto in affitto √® di
un'amica e mi fa un canone "agevolato", ma a breve penso che dovrò lasciarlo o comunque
corrispondergli un qualcosa in pi√Ļ,che non ho, cosa posso fare?
Grazie mille per l'attenzione e buona giornata

Inviato da Avv. Marina D'Ambra da Catania il 18/02/2013 18:55
Tanto pressapochismo e poca umanità
Per lavoro quasi quotidianamente faccio i conti con situazioni assurde e nelle quali
spesso non vi è equità. Assegni di accompagnamento non riconosciuti a soggetti in
trattamento chemioterapico, verbali non recapitati... ma non è sempre e solo colpa
dell'INPS. Capita spesso che Patronati poco accorti e/o medici molto distratti
presentino all'INPS documenti compilati in modo errato o incompleto. bisogna stare
attenti e verificare sin dall'inoltro del certificato telematico del proprio medico curante
che OGNUNO FACCIA IL SUO DOVERE!

Inviato da congia michela da cagliari il 03/02/2013 16:19
Cessione pensione di invalidita per motivi di visita
cessione pensione di invalidità. Anche due anni fa hanno fatto la stessa cosa -non mi
hanno mandato nessun avviso per fare la visita. Vi prego aiutatemi a risolvere questo
problema - sono separata non lavoro perche devo guardare mia figlia non so come fare
servono medicine. ASPETTO AL PIU PRESTO NOTIZIE vi prego grazie

Inviato da una mamma disperata da Palermo il 13/01/2013 18:10
Non so piu cosa fare! Aiutatemi
Salve, la mia situazione è davvero strana, mio figlio colpito da una grave forma di tumore ha passato
la visita di invalidità giorno 4/11/2010 dopo di che è stato richiamato di nuovo da un'altra
commissione di verifica (vergogna) giorno 14/04/2011 e fino ad oggi non si sa nulla. Io non so pi√Ļ
cosa fare. Sono passati no un anno ma molto di pi√Ļ. vergogna vergogna vergogna

Inviato da Deluso da maletto il 10/01/2013 11:13
L'Italia che non funziona
Mio padre è affetto da tumore alla prostata, nel lontano giugno 2010 è stato sottoposto a
visita dalla Commissione Medica per l'accertamento delle invalidità di Bronte (CT). Ad oggi,
nonostante le lettere di sollecito inviate all'inps, non è ancora stato notificato il verbale.
Aiuto!!!!!

Inviato da mia mamma da vizzini (catania) il 24/11/2012 21:51
pratica per il riconoscimento dell'invalidità è stata persa dal personale incompetente e irresponsabile dell'inps di catania
da due anni aspetto l'esito del riconoscimento dell'invalidità. nessun verbale
arriva.chiediamo informazioni e ci dicono che la pratica è stata smarrita...è
vergognoso.. faccio denuncia e ... aspettare ancora , ma quanto?... mi chiedo tutto
quello che viene scritto qui viene preso in considerazione e si può giungere ad una
soluzione? per l'ennesima volta veniamo ascoltati ....?.

Inviato da Giuseppe Mamone da Legnano il 23/11/2012 23:29
Sospensione pensione, 7 gg. prima della visita verifica
Ad oggi 23 novembre 2012,non ho ancora ricevuto notizie relative alla sospensione
dell'accredito in C/C della pensione e accompagnamento (di mia moglie) (da INPS accettata con
decorrenza 01 maggio 2010-Pratican¬į100891-Data domanda 26/04/2010), per il mese di
Novembre 2012.Da premettere che la Commissione medica del centro U O S D di Legnano
(Mi),in data 07/11/2012,ha visitato e ritenuto di richiedere ulteriore VISITA FISIATRICA , cui esito
è stato consegnato presso l'ufficio competente del centro sopra menzionato. Non conosco i
tempi burocratici,so soltanto chè la posizione debitoria(bollette varie e sostentamento
alimentare) a cui andiamo incontro sta divenendo impossibile da poter onorare.Per poter
"seguire" mia moglie, ho dovuto nel 2010, lasciare il lavoro che svolgevo, e senza nessun'altra
retribuzione economica rischiamo le chiusure di erogazione per riscaldamento e corrente, e
data la situazione di salute di mia moglie ,non credo sia il caso che questo avvenga. Grazie per
la Sua attenzione cordiali saluti
Giuseppe Mamone

Inviato da Rosalba Rizzo da Catania il 21/11/2012 19:45
12 luglio 2010 - Il giorno memorabile
Buonasera da Rosalba. Le scrivo per raccontare il giorno memorabile della visita
nella Asl di via Ventimiglia a Catania per quanto riguarda la mia invalidità.
Dopo la fine di chemioterapia esattamente il 9 luglio 2010 vengo convocata giorno 12
di luglio per la visita. Fin qui ci siamo... aspetto un bel pò e mi ritrovo come penultima.
Entro e la commissione dei medici sta là, presento i miei documenti
(certificati medici, cartella clinica ecertificato medico rilasciato dal Patronato dove
avevo sbrigato il tutto riguardo la domanda di invalidità).
Mi domandano se io sono collocata a lavoro ma la mia risposta è quella che non sono a
lavoro già a far data del 25 gennaio, del resto come si evince dai documenti in mano
loro mentre un altro medico mi mette a conoscenza, dopo aver dato un'occhiata ai
documenti, che il certificato medico rilasciato dal Patronato è errato.
A questo punto sono mortificata e mi domando tra me e me se il Patronato conosce o
no il lavoro che fa?
Il medico se ne esce con una sua battuta del tipo: Ma signora lei firma di solito senza
leggere quello che sta scritto?
Cerco di dire che se io mi rivolgo al Patronato sono sicura del loro servizio che ricevo.
Il medico comunque con aria annoiata prende tutti i documenti dicendomi ciò che mi
devo riportare mentre qualcosa rimane a lui.
Chiedo quando pensa che posso sapere qualcosa... beh mi risponde con un bel sorriso
così: "Ma questo deve chiederlo al nostro Ministro della Sanità..."
Bene... anzi male e penso che sono incappata forse in una persona che magari stufo
della fine giornata di lavoro... non vede l'ora di scappare a discapito di chi si aspetta un
rispetto e un pò di pazienza nelle risposte che si danno.
Ecco questo è stato il giorno memorabile...
Oggi 21 novembre 2012 non ho nessuna notizia... il mistero rimane.
Cosa mi può dire di consolante?
Mi scuso per gli errori ma ho dei tasti che saltano.
Saluti da Rosalba

Inviato da sm da troina il 20/11/2012 15:44
ritardi
hanno accettato la pensione di accompagnamento il 2 agosto 2012 e ancora non ho ricevuto
la liquidazione, ho anche scritto a inps risponde e hanno inoltrato il quesito alla sede
di competenza e ancora nulla,

Inviato da antonella da Priolo G il 19/11/2012 10:04
invalidità civile una chimera
Salve. Sono da pi√Ļ di 6 mesi e a leggere i vari commenti qui evidenziati sono ancora
all'alba, perché sono in attesa della visita di riconoscimento dell'inv. civ. da parte dell'inps
per mio padre. Non mi è mai pervenuta alcuna comunicazione sul blocco della
domanda per revisione e nonostante svariati solleciti all'ufficio preposto di Siracusa.
Nel cercare la pratica di mio padre mi è stato riferito che tutto doveva partire in ottobre
ma i medici sono stati bloccati. Ma la visita dall'asp è stata eseguita il 02/05/2012
grazie dell'attenzione Antonella Attardi

Inviato da lecciso sabina da porto cesareo il 14/11/2012 18:23
signora
Sono madre di un bambino sordo con impianto coclheare il 16 03 2012 abbiamo fatto la
revisione dell'indennità di comunicazione a oggi ancora non abbiamo avuto nessuna
notizia ci hanno sospeso l'indennità e non sappiamo nulla. Mi chiedo è mai
possibile? Dalla commissione dell'asl mi è stato detto che mio figlio ormai sente e parla
e che non aveva pi√Ļ diritto all'indennit√†. Ma il verbale mi chiedo hanno dimenticato di
mandarmelo? grazie.

Inviato da Giorgia Forcina da Nettuno il 11/11/2012 12:54
RITARDO DI 12 MESI VISITA REVISIONE 104
In data 31/03/2012 mi scadeva la 104 che mi era stata assegnata per grave patologia
respiratoria per la quale mi è stata riconosciuta invalidità del 75%, 104 della quale usufruiva
mia madre per accompagnarmi 2 volte al mese in ospedale per terapia salvavita e per la mia
assistenza. In data 18/11/2011 ( 4 mesi prima della scadenza) attraverso il Caf
ripresentavo domanda di revisione, dopo numerosi solleciti in data 01/08/2012 mi chiamano
a visita ed inviavano tutto in via telematica all' Inps di Roma. Poi il nulla!!!!Circa 10 giorni fa
mia madre si reca all'ASL di zona per sapere che fine ha fatto il verbale o una qualsiasi
risposta..controllano e la informano che la mia pratica è stata bloccata perché sarò
chiamata a visita superiore. Benissimo a tutt'oggi 11 novembre non ho ancora ricevuto
nessun appuntamento, nel frattempo è passato un anno dalla mia 1a richiesta, 8 mesi che è
scaduta la mia 104, mia madre per accompagnarmi sta prendendo giorni di permesso non
retribuito Poi magari sarò chiamata a visita, forse me la concederanno per un anno,
retroattiva ciò significa che ora che avrò questo verbale sarà già scaduta e dovrò
ricominciare tutto daccapo.Premetto che non percepisco alcun assegno di accompagno, a
me serve esclusivamente per recarmi ad effettuare terapia salvavita!! Mi sto informando e il
prossimo passa sarà una denuncia alla Procura della Repubblica, oltretutto questo stato di
ansia sta peggiorando notevolmente il mio stato di salute.
Grazie
Giorgia

Inviato da pietro da linguaglossa il 07/11/2012 22:24
verbale d'invalidità civile
chiamato a visita di controllo il 14/01/2012 non ho ancora ricevuto risposta.
circa 6 mesi fa, dopo diversi solleciti fatti dal caf, sono andato all'Inps e dopo mezza giornata di fila, l'operatore mi ha assicurato che il verbale mi sarebbe arrivato a casa.
invece niente, dopo 2 mesi sono ritornato all'Inps e mi hanno dato un numero di
telefono dove chiamare o prendere un appuntamento. ho chiamato ma non mi hanno
saputo dire niente, sono tornato dal caf il quale mi ha detto di aver inviato richiesta
e ancora oggi 07/11/2012 sto aspettando. E' una vergogna.

Inviato da casilllo giovanni da roma il 23/10/2012 15:43
invalidità
MIA ZIA PROSSIMA A COMPIERE 92 ANNI, CAUSA FRATTURA FEMORE HA INOLTRATO
TRAMITE IL MEDICO DI FAMIGLIA LA PRATICA PRESSO UN PATRONATO PER L'INVALIDITà
CIVILE. GRAZIE ALLO STATO ITALIANO E A COLORO CHE S'INTERESSANO DI QUESTE
COSE, GRAZIE AL PRESIDENTE INPS CHE DICE NON BISOGNA ANDARE OLTRE I 120 GIORNI....
NOI AD OGGI, (DA CIRCA SETTE MESI) ANCORA NON SIAMO STATI NEANCHE CHIAMATI. A
VISITA, SPERO CHE SI RICORDANO IN QUESTA VITA DELLA ZIA!!!!!!

Inviato da Francesca da Aprilia il 22/10/2012 11:52
Ritardo nel Comunicare riconoscimento Legge 104
Salve mi sono sottoposta a visita di revisione nel Febbraio 2012, successivamente mi sono
recata per due volte alla sede Inps di Latina presentando a quest'ultimi 2 solleciti ma a
tutt'oggi non conosco l'esito della mia richiesta. sottolineo che sono un Lavoratore
Dipendente che per non creare disguiti con il proprio Ufficio Risorse Umane e con enorme
difficoltà a riguardo, non stà usufruendo di tale Diritto fino ad avvenuta comunicazione e
che tale Legge 104 mi verrà riconosciuta per un solo anno con scadenza prossimo
Febbraio, praticamente se dovesse avere riscontro affermativo ne usufruitrò per un
periodo limitato rispetto al reale bisogno. credo che questo ritardo ingiustificato e la
completa impossibilità di comunicare con il Personale e l'Ufficio preposto debbano trovare
risposte da parte di un responsabile che dovrà farsi carico anche delle conseguenze
derivate dal disservizio. Indignata attendo notizie.

Inviato da licia da torino il 18/10/2012 17:59
invalidità
ciao son passati 6 mesi dalla mia domanda d'invalidita ad oggi non ho ancora ricevuto risposta

Inviato da Giusy (per sua madre) da Castelbuono il 11/10/2012 09:47
pensione ciechi civili
Mia madre Conoscenti Provvidenza nata 1/7/1937 a Castelbuono, ha fatto la domanda il
15/11/2010, come cieca civile al l'U.S.L. di Palermo le hanno fatto la visita a domicilio, e da
allora non si hanno pi√Ļ notizie, sono andata a chiedere in via Mariano Stabile a Palermo
dove c'è la sede ciechi civili e mi hanno detto che è passata all'INPS, sono andata
all'INPS e verbalmente mi hanno detto che dovrebbe essere tutto a posto, fatto sta che a
tutt'oggi 11 Ottobre 2012 non si hanno notizie per iscritto. Tutti ci dicono di andare
dall'avvocato ,ma perchè se è gia riconosciuta? Per dare quei quattro soldi agli avvocati?

Inviato da Antonio Mancuso da Messina il 09/10/2012 09:26
Ritardo nel pagamento dell'accompagnamento
Mia madre è invalida da sei anni, con accompagnamento e le visite le ha sempre fatte all'ASP. A
febbraio è stata chiamata a Messina per fare una visita di controllo all'INPS. In quella sede ci è
stato detto oralmente che la visita sostituiva anche la visita di revisione che doveva fare a
Maggio. Conferma per un anno arrivata con raccomandata , ma da Giugno non percepisce pi√Ļ
l'assegno senza ricevere dall'ente spiegazione. Qualcuno ci ha detto che comunque doveva
fare la domanda di revisione lo stesso all'ASP, all'INPS di Messina ci hanno detto che mancava
il modello AP 70.Chi ha ragione?Intanto siamo con l'acqua alla gola...

Inviato da Marco da Siracusa il 02/10/2012 11:43
Pensione Invalidità
Mio fratello ha ottenuto la pensione di invalidità. Ho inviato tutti i
documenti, aperto il conto c/c alle poste italiane, comunicato all'Inps il c/c.
Dopo diversi mesi mi è arrivata la comunicazione che è stato accettata e che
presto erogheranno sul conto, gli arretrati.
Sono passati altri mesi, circa due, e ancora nulla. Mi reco all'Inps nuovamente, mi
dicono che hanno tutto, ma appena cercano la pratica (un'ora per trovarla), mi dicono
che è bloccata a Roma.
Non so spiegare cosa stia accadendo, vi prego illuminatemi.

distinti saluti Marco

Inviato da IO MORELLI EMILIO AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO DI MIA MADRE VANNI da CASTELFIORENTINO FI il 01/10/2012 23:51
RITARDO DI PAGAMENTO ASSEGNO DI ACCOMPAGNAMENTO DI MIA MADRE
Buona sera in veste di amministratore di sostegno della sign Vanni ORNELLA mia
madre la quale in data 9 aprile , ha sostenuto la visita nella quale viene riconosciuta
invalida al 100% con accompagnamento , mi domando ad oggi non ho avuto nessauna
notizia al riguardo la riscossione dell assegno.vi chiedo di poter iintervenire presso
imps empoli n pratica N2011/5101 VANNI ORNELLA DATA VISITA 16 /04/2012 ,
DATA DI PRESENTAZIONE DOMAND 28/10/2011. CODICE FISCALE
VNNRLL32E45F398U VANNI ORNELLA NATA A MONTAIONE 5 MAGGIO DEL 1932
CHIEDO AIUTO , GRAZIE.

Inviato da barbara da termoli il 19/09/2012 16:06
ritardi assegno invalidità
Buonasera
mio marito è invalido civile al 75% a fine 2011 ha sostenuto la visita di revisione ed il
verbale è arrivato a dicembre 2011.
In base alla precedente visita l'indennità è stata corrisposta fino a marzo 2012, da allora ad
oggi (sttembre 2012) il nulla. Abbiamo fatto una decina di telefonate alla sede provinciale di
campobasso ma venivamo sempre dirottati al call center che ci dava ogni volta
informazioni diverse e fuorvianti facendo ci compilare moduli che non servivano da
consegnare ai patronati per l'invio telematico. Aluglio siamo dovuti andare presso la sede di
Campobasso sostenendo le spese di viaggio e quant'altro comporti l'incertezza nella quale
siamo caduti ed in quella sede ci hanno confermato che la pratica era apposto, che tutta la
documentazione richiesta dal call center non serviva e che il problema era dovuto ad un
loro ritardo nell'evasione delle pratiche perchè chi se ne occupava era stato in malattia.
Dopo aver atteso un mese e mezzo siamo tornati a settembre e ci hanno risposto che non
sapevano quando sarebbe stata evasa la pratica... ma non ci volevano massimo
120 giorni? B√® ne sono passati circa 330 dalla convocazione. Io sinceramente non so pi√Ļ
che fare vista anche la serenità con cui fanno spallucce

Inviato da giuseppe p. da capri leone il 05/09/2012 15:37
richiesta invalidità e accompagnamento
E' Davvero INCREDIBILE! sono passati 17 mesi e qualche gg dal momento in cui ho fatto la
pratica per l'invalidità civile e la richiesta di accompagnamento per mio padre (colpito da grave
ictus cerebrale) ... AD OGGI ho speso una marea di soldi per cure mediche E NON HO AVUTO
NESSUN AIUTO STATALE!! pago tasse in azienda per 20 persone!! PRIMA O POI MOLLO
TUTTO E VADO A VIVERE ALL'ESTERO!

Inviato da Mau da Palermo il 28/08/2012 18:55
il nulla
Mia zia (invalida al 100%) ha sostenuto la visita di revisione il 21/12/11 e da allora
nessuna notizia. Visto che purtroppo guarita non è, a cosa serve tutto questo tempo?
Bellissima tutta la procedura informatica, ma come si fa ad interagire con l'Istituto per
sollecitare o chiedere notizie e chiarimenti? Solo con 3 ore di coda agli sportelli?

Inviato da orazio sorbello da giarre il 27/08/2012 14:08
dopo 2 anni ancora niente
dopo 2 anni dalla presentazione della domanda con le visite mediche effettuate, ancora sono
nel buio piu assoluto, nessun verbale e arrivato, se qualcuno sa dirmi se è consigliabile rivolgermi
ad un avvocato per risolvere questa situazione.
grazie

Inviato da Cinzia da Ivrea il 20/08/2012 21:10
Ma con che criterio fanno i conteggi
Ho ricevuto oggi il verbale ( nei tempi previsti ), ma mi chiedo come 3 "medici" con età
compresa tra 30-32 anni in 4 minuti di orologio ( questa è stata la durata della visita,
il tempo di prendere le fotocopie dei documenti, inseirre i miei dati anagrfici ) siamo
riusciti a capire che la mia è un'invalidità del 35%. Obesità di 3 grado, ipotiroidismo,
s. depressiva, discopatia.
VERGOGNOSO!!!
E sottolineo che quando sono entrata stavano deridendo il paziente che è passato prima
di me!!!
ripeto VERGOGNOSO!!!
Ora per fare ricorso dovrò ripagare l'importo ( sono precaria dal 2010 ).... vi sembra
giusto?

Inviato da Maria Concetta Cusimano da Palermo il 25/07/2012 18:29
Ritardo assegno di accompagnamento
Buongiorno, benchè io rientri nelle patologie non rivedibili, in data 28 febbraio 2011 sono stata
chiamata a revisione , mi sono presentata e la commissione (mon essendo presente un
neurologo) mi ha rimandato a casa senza alcuna spiegazione. Ho fatto presente ciò con RR
all'ufficio legale INPS ed in data 12/12/2011 sono stata convocata nuovamente a visita presso
la sede legale dell'INPS di Palermo.
In data 16/3/2012 mi è stato recapitato a casa il verbale della visita dove si evince l'invalidità
confermata del 100% e lo stato di impossibilità a deambulare senza un accompagnatore (legge
508/88, però la cosa strano (all'INPS pensano che andando a Lourdes qualcuno faccia il
miracolo), non mi hanno esonerato da revisione futura.
Comunque dal febbraio 2011 ad oggi non ho ancora ricevuto l'assegno di accompagnamento e
pur scrivendo varie volte al sito INPS ONLINE non ho ricevuto che vaghe risposte.
L'iter di 120gg segnalato dal Vs blog è una chimera ,
Grazie spero che qualcuno mi dia una risposta.
Cordiali saluti
Cusimano Maria Concetta

Inviato da Lucia da Catania il 06/07/2012 17:11
Ritardi e poca chiarezza
visita passata il 29/06/2011 verbale non ancora ricevuto. Nessuno sa nulla e l'usl
senza dirmi la % che volevo sapere mi ha detto di rifare la domanda. Secondo voi
tutto questo è professionale???? all'usl mi hanno solo detto che loro hanno
trasmesso all'inps di catania il tutto il 19/07/2011. Siamo nelle mani di nessuno....

Inviato da Giuseppe Zappulla da Taormina il 29/06/2012 19:16
ritardo convocazione visita medica INPS
In data 23 aprile 2012 mia madre ha presentato domanda presso un patronato per
sostenere la visita in Commissione Invalidità.
Intendo segnalare che ad oggi mia madre, nonostante la grave disabilità da cui è
affetta, Demenza senile di grado grave relazionata nel certificato telematico inviato
all'inps, non ha ricevuto nessuna convocazione in Commissione Invalidità.
Ho fatto telefonate al Call Center e inviato un fax all'INPS alla sede di Roma (unico
numero di fax reperibile..........), ma non ho avuto risposte.
Chiedo se sia possibile adire vie legali in tal caso per tale ritardo.
Grazie

Distinti saluti

Inviato da Intravaia Concetto da Catania il 11/06/2012 18:45
Verbale medic
In data 26/5/2011 la Sra Intravaia Francesca veniva sottoposta a visita medica
ambulatoriale nei locali dell'Asl di Via Ventimiglia in Catania a seguito di domanda di
invalidità presentata in data 21/05/2010.= Recatomi presso gli Uffici dell'Asl in questione
dopo sei mesi ( non avendo avuto nessuna notizia in merito all'esito della visita medica),
mi veniva detto che con prot. 946 del 31/05/2011 il verbale era stato trasmesso all'INPS
sede di Catania. In data 21/03/2012 mi recavo presso lo sportello INPS ( Gestione verbali)
dove mii veniva detto che il ritardo poteva essere dipeso dal fatto che l'Asl aveva
trasmesso il verbale manualmente ( non si sa bene perchè), anzichè telematicamente con
conseguente risparmio di tempo e che, comunque nel giro di 15 gg./un mese avrebbero
provveduto alla notifica.=Mi ritrovo oggi, 11/06/2012 a fare questa segnalazione, nel caso
Voleste gentilmente controllare e sollecitare l'invio di questo benedetto verbale (sempre
che questo rientri nelle Vs mansioni).=
Non so piu' a chi rivolgermi e mi chiedo se un cittadino onesto, che paga regolarmente le
tasse, al momento che si rivolge a un Ente Pubblico con una domanda, sia lasciato così
all'oscuro senza un cenno di risposta e cosa ancora piu' grave, senza la possibilità di
sapere dove rivolgersi per far valere i propri diritti.=
RingraziandoVi dell'attenzione che Vorrete gentilmente concedermi faccio seguire i dati
della S.ra Intravaia Francesca titolare della domanda di invalidità del 21/5/2010
nata a Catania il 04/08/1947 cod. fisc. ntrfnc47m44c351f

Inviato da valeria da cinisi pa il 29/05/2012 23:08
ritardo del verbale
salve, mia suocera ha fatto richiesta di invalidità nel febbraio del 2011. Dopo 7 mesi
nell'ottobre del2011 siamo andati all'Inps di via Tomaselli a Palermo per la visità con la
commissione sanitaria. Aspettando l'esito del verbale dopo 40 giorni che ci avevano
detto. Ecco: che stranamente è accaduto! a fine novembre arriva l'esito positivo per la
pensione di invalidità del 100% e l'approvazione della 104. Curiosità! E' normale che
dopo sei mesi non hanno ancora saldato nulla? Perfavore cerchiamo di diventare civili
noi"siciliani". grazie Valeria.

Inviato da Benedetto da Palermo il 09/05/2012 21:32
Ritardo verbale legge 104
Mia madre residente a Palermo già invalida al 100% ha passato la visita per ottenere la
Legge 104 il 29 Giugno 2010. Da allora sono passati quasi due anni e ancora non è
arrivato nessun verbale! Ma come: il processo di riconoscimento non dovrebbe durare al
massimo 180 giorni? Come detto dal direttore dell'Inps grazie alla grande
informatizzazione della procedura??? Inoltre mio padre si è recato all'inps di Palermo
già 5 volte aspettando ogni volta circa 4-5 ore per sentirsi dire dall'impiegato di
riferimento di portare: la prima volta il numero di protocollo della domanda; la seconda
volta il numero della commissione asl che ha visitato mia madre; la terza volta gli ha
fatto fare la richiesta della copia conforme. Due mesi dopo che aveva fatto tale
richiesta e poiché non era arrivato ancora nulla, l'impiegato inps di riferimento ha
chiamato mio padre per dirgli di andare di nuovo da lui a fare nuovamente la richiesta
della copia conforme questa volta indirizzata all'asl e gli ha detto che dovrà aspettare
altri due o tre mesi prima di ricevere il verbale!!!!! Ma siamo impazziti!!! Mio padre
ha 76 anni e lo fanno sbattere di qua e di là senza un minimo di comprensione. Gli
errori sono i loro e noi ne dobbiamo piangere le conseguenze?? Vorrei vedere se fossero
i loro genitori ad avere questi problemi! A mio parere personale questo verbale mio
padre non lo vedrà mai.... e io sono una persona ottimista.

Inviato da REMORGIGA GUERINO da GENOVA il 18/04/2012 23:28
REVISIONE INVALIDITA'
nr. pratica 2012.0000035 prot. 193173

mio marito fatto visita REVISIONE il giorno 17 gennaio ore 14 presso
ospedale PASTORINO DI GENOVA BOLZANETO- STIAMO ASPETTANDO VS.REFERTO
preciso che dopo 25 giorni e arrivato foglio x la 104 ma non qjuello relativo alla visita con
la percentuale di invalidita'.
grazie

Inviato da chinnici andrea da belmonte mezzagno palermo il 16/04/2012 11:05
lo verso rosaria madre
mio figlio ha passato la visita con la commissione di via la loggia il 27-07-2011 per le domande
n.3930525102453 e 3930525102454 le quali sono in vostro possesso per un'altra visita la quale
ancora oggi non mi e' pervenuto alcun invito
fiduciosa di una vostra breve risposta vi porgo cordiali saluti

Inviato da caporossi laura da guidonia montecelio RM il 13/04/2012 11:19
mancata risposta revisione invalidita
ho sostenuto la visita medica per il rinnovo dell'invalidita i primi di aprile 2011 alla
usl v. gualandi di Guidonia Mont. e non ho saputo ancora nulla. Cosa devo fare?

Inviato da precario interessato da catania il 11/04/2012 22:11
mancato recapito verbale invalidità
Ho effettuato la visita medica nel lontano settembre del 2010 ad Acireale, oggi è l'11 aprile
del 2012 ed ancora non ho ricevuto nulla ... ho ripresentato la domanda per
l'aggravamento ed il tutto è bloccato in quanto non ho ancora ricevuto il vecchio verbale ....
W L'ITALIA!!!!!

Inviato da Milly da Messina il 10/04/2012 16:51
revisione invalidità civile
Ho effettuato l'accertamento sanitario per la revisione della invalidità civile l'11 agosto del
2011, a tutt'oggi non ho ricevuto nessun verbale, che fine avrà fatto la pratica? ai posteri
l'ardua sentenza.

Inviato da mimma da Taranto il 06/04/2012 10:25
invalidità sospesa
Invece nella nostra provincia l'INPS ha pensato che:
in fase di revisione per visita ASL effettuata il 6.12 2011 mi ha sospeso l'assegno di
invalidità dal 1 dicembre 2011. Magia... la commissione sapeva gia in anticipo prima
di "VISITARMI" (scrivere visita è una vera esagerazione), che la mia malattia stava
regredendo. Vi posso assicurare e credo che qualcuno potrà darmene atto, di LEUCEMIA
non si guarisce.
Che schifo mi vergogno di essere una persona ITALIANA.
Grazie a tutti per aver letto questo mio sfogo.

Inviato da Caterina da catanzaro il 21/03/2012 12:56
2 anni di ritardo possono essere considerati tali?
Mio padre già invalido 80% ha fatto domanda di aggravamento il 31 12 2009; ha sostenuto la
visita medica il 14 luglio 2010. Ad oggi nessun verbale notificato

Inviato da franco da brescia il 14/03/2012 17:38
revisone d'invalidita
Buonasera il 23/03/2011, ho effettuato una visita di revisione per invalidità civile, dopo
8 mesi il giorno 4/11/2011, ho ricevuto il verbale di accertamento..riconoscimento dovuto
superiore ai due terzi 75%..il giorno stesso o sbrigato le pratiche tramite
patronato..per le concessioni economiche che mi spettato..ad oggi 14/03/2011..non sono
in possesso di nulla..o chiesto spiegazioni ovunque..ma credo la gente ti sbologni alla
svelta..spero che qualcuno mi dia dei suggerimenti validi
Grazie

Inviato da lizzio giovanna da palermo il 28/02/2012 22:17
RINNOVO DOMANDA D'INVALIDITA'
il 22/06/2011 ho passato la visita per il rinnovo d'invalidità, a tuttoggi non ho ricevuto risposta.è
mai possibile che in italia le cose non funzionano? non si scherza con la salute delle
persone.sono indignata.

Inviato da Cristina da Mascalucia Catania il 27/02/2012 13:27
Diagnosi Funzionale
Buongiorno sono una ragazza di 27 anni e a metà settembre 2011 (forse anche prima) sono
stata a visita per la legge 68/99 (solo diagnosi funzionale).
Questo benedetto certificato prima mi è stato smarrito dall'USL di competenza, poi finalmente
recuperato, e quindi √® in mio possesso n¬į di protocollo, all'ufficio INPS di Catania non si trova.

Io ho una proposta di lavoro e ho già perso un mese lavorativo.
Mi sono recata negli uffici in media 2 volte a settimana. Ho parlato con tutti, ma nessuno riesce
a risolvere questo problema.
Io non so pi√Ļ cosa fare...ho fatto anche reclamo al numero verde dell'inps, ma niente.
Mi aiuti...sono disperata.

Cordialmente
Cristina B.

Inviato da taormina massimiliano da palermo il 13/02/2012 13:29
punteggio d'invalidita' civile non pervenuto
il 24/09/2009 sono stato operato per adenocarcinoma gastrico,pT2a,pN0,pM0.il
18/02/10 ho presentato la domanda di invalidita' civile e handicap!in data 03/03/2010
vengo convocato dalla commissione medica per l'accertamento dell'invalidita' civile
dove mi viene riconosciuto ai sensi della legge n.104/92 e ..mod.e integr.:portatore di
handicap grave (ex art.3,comma 3¬įlegge 104/92)per anni due. In data 09/06/2010
rivengo convocato dalla commissione medica di verifica,che nella seduta del 27/04/10
ha esaminato il verbale di visita emesso dalla commissione medica dell'a.s.l.6 palermo
ed ha ravvisato i presupposti per la sospensione della procedura,ai sensi
dell'art.1,comma 7,della legge 15 ottobre 1990,n 295,per ulteriori accertamenti da
effettuarsi mediante visita diretta il giorno 09/06/2010 alle ore 08:15 in via
MAGG.TOSELLI N¬į 28/D PALERMO-SEDE PROVINCIALE I.N.P.S. Dopo avermi
rivisitato la commissione medica di verifica non ha potuto che confermare il verbale
precedente dicendomi che il verbale del punteggio d'invalidita' mi sara' inviato per via
posta nel mio domicilio! Ma fino ad oggi 13/02/12 non ho ancora ricevuto nessun
verbale e non sono serviti a nulla i vari tentativi di sapere qualcosa recandomi agli uffici
di competenza... mi rispondevano dicendomi che ancora non risulta nulla!grazie per
avermi ascoltato...aiutatemi per favore!ciao a tutti!

Inviato da aniello da portici il 12/02/2012 17:35
attendo il decreto invalidità e lg 104 da maggio 2010
salve sono un invalido col 75% ed usufruisco della 104, a maggio 2010 ho fatto la domanda
di aggravamento essendo sorte ulteriori patologie faccio presente che ho una cardiopatia
ischemica subito 2 infarti e avuto 3 bypass,diabetico,epatite c,e in cura al centro di
igiene mentale,ho fatto diversi solleciti alla asl di portici ma mi hanno sempre detto
che devo andare all'inps mandandomi anche una raccomandata dicendo che il 28.07.2010 la
mia pratica e'stata trasmessa all'inps di napoli,l'inps di napoli dice che a settembre
e' stata evasa,dopo un sacco di email mandate all'inps,in piu' una raccomandata al
direttore un mese e mezzo fa, non ho avuto anccora nessuna risposta
lei cosa mi consiglia sto quasi per perdere la pazienza,aspettero' fino alla fine del
mese poi andro'all'inps o magari daro' l'incarico ad un patronato.
distinti saluti

Inviato da francesca da palermo il 12/12/2011 11:26
ritardo verbale
salve,il 24 febbraio 2010 ho passato la visita per l'invalidità ma ancora nn è arrivato il
verbale.NEL SETTembre 2011 mi reco all'inps di palermo mi dicono che mi hanno accettato
il 100% stampandomi un foglio ,ma ancora oggi nn è arrivato il verbale cosa posso fare?

Inviato da tania da catania il 02/12/2011 23:28
niente verbale dopo un anno e mezzo
si a catania la situazione è pessima dopo un anno e mezzo non ho ricevuto il verbale e
nessuno sa aiutarmi sapete qualcosa^^^^^^^^^^^^^^^^

Inviato da Anonimo da catania il 13/10/2011 23:43
gravissimo ritardo nella notifica dei verbali d'invalidità a catania
Vorrei segnalare il gravissimo ritardo che l'Inps di catania ha accumulato nel notificare i
verbali d'invalidità.Nel mio caso relativo a visita effettuata nell'ottobre del 2010. L'Asl mi ha
già rilasciato un certificato provvisorio da dove si evince che è stata riconosciuta una
invalidità del 100%, la legge 104 art 3 comma 3 nonchè il collocamento obbligatorio.
Recatomi all'inps di Catania in agosto controllano e mi dicono che l'iter della pratica è
completo e mi assicurano che la raccomandata per la notifica partirà la prossima settimana.
Dopo 15 giorni ritorno a chiedere notizie e mi dicono che sta per partire. Dopo altri 15 giorni,
l'impiegato di cui purtroppo non conosco il nome mi rimprovera in malo modo per la mia
richiesta (dopo che avevo aspettato per tre ore).Ma quanto ci vorrà a spedire una
raccomandata? Spero che chi rappresenta l'Inps si renda conto dei diritti che in mesi di
ritardo chi √® in forti difficolt√† perde e non potr√† pi√Ļ far valere.
Pensate che l'Inps per velocizzare l'iter mi ha fatto fare la domanda per via telematica pi√Ļ di
un anno fà!
Cordiali saluti
Distinti saluti

Inviato da FRANCY da ROMA il 27/09/2011 10:39
RITARDO
la situazione e' anche peggiorata ora! io ho fatto domanda per rinnovo accompagno di mio
figlio minore affetto da una malattia genetica (sindrome di digeorge) ad ottobre 2010, mi
hanno chiamato a visita ad aprile 2011 e ad oggi ancora non si sa nulla, e' trascorso quasi
un anno da quando ho fatto domanda e stiamo parlando di una revisione , non di un
riconoscimento ex novo!!!!!!!!!!!!!! SI VERGOGNASSERO.....

Inviato da Giorgio da napoli il 26/09/2011 11:21
Attendo decreto invalidità civile da oltre un anno e mezzo.
Mi chiamo Giorgio Garofalo, abito a Napoli, il 13 maggio 2010 ho fatto due visite presso l'asl
del mio paese per revisione invalidità civile e domanda di accompagnamento, sono
gravemente obeso di 4¬į grado, ho subito un intervento chirurgico per combattere l'obesit√†.
L'intervento mi ha portato delle complicazione mi è uscito un laparocele che dovrà essere
operato al termine del dimagrimento, sto a letto e deambulo con l'aiuto di bastoni, devo
assumere farmaci a vita per il male assorbimento che si è venuto a creare, non posso
comprarmi i farmaci perché non ho nessuna entrata, l'unica entrata che avevo era
l'assegno mensile di invalidità.
Chiedo aiuto a chi legge questo appello a velocizzare questa pratica, praticamente non sto
vivendo pi√Ļ una vita normale e mi devo privare di farmaci indispensabili per la mia
sopravvivenza. Grazie. spero che questo blog aiuti tutti noi invalidi che viviamo una vita di
indigenza e difficoltà, abbiate pietà di noi.

Inviato da Francesco da Palermo il 04/08/2011 13:16
Sig.
Salve,
come si evince dal certificato provvisorio ritirato all’ASL ove sono stato sottoposto a
visita d’invalidità, sono stato riconosciuto invalido civile con handicap grave (legge 104
art. 3 comma 3).
Poiché la suddetta visita ha avuto luogo in data 22 novembre 2010, considerando che
ho provato a sollecitare senza nessuna risposta l’I.N.P.S. di Palermo con richiesta di
accesso ai documenti amministrativi (legge 7 Agosto 1990, n. 241 e successive
modificazioni e integrazioni) tramite raccomandata a/r e considerando ancora una volta
che ho esposto ulteriormente reclamo all'I.N.P.S. di Roma con raccomandata a/r senza
ottenere una dignitosa risposta, quale altre scelte ho per ¬ďcostringere¬Ē l¬íI.N.P.S. a
trasmettermi il verbale di invalidità per gli usi consentiti dalla legge?
Fra l’altro per usufruire, secondo l’ordinamento vigente, a qualsiasi agevolazione,
prestazione e/o servizio devo essere in possesso di un verbale che ne certifichi lo
status… purtroppo solo l’I.N.P.S. può rilasciarlo.
Preciso che l’ASL, ove sono stato sopposto a visita, mi ha consegnato un foglio
timbrato, firmato e con tanto di numero di protocollo che attesta l'effettiva spedizione
del verbale da parte loro all'I.N.P.S. di Palermo.
Certo di una Vs cortese risposta porgo cordiali saluti.

Inviato da Ledda Claudia da Genova il 31/07/2011 22:44
Aggravamento sarà stata accettata? Dopo 8 mesi ancora nessuna comunicazione
Il 31 Dicembre 2010 mio padre( riconosciuto invalido al 75% prima della rottura del femore
destro che lo ha obbligato all'uso della sedia a rotelle) ha fatto la visita dopo la richiesta di
aggravamento, Ahimè dopo 8 mesi nulla, nessuna comunicazione.
Parlando con l'ufficio CISL dove abbiamo presentato domanda mi è stato detto che
erroneamente sono stati inviati a Roma e che li dovrebbero reinviare a Genova per poterle
smaltire ma non hanno previsioni.
Ma è possibile aspettare cosi tanto? Senza tra l'altro nemmeno sapere se è stata
accettata. Quanto tempo mediamente una persona costretta in una sedia a rotelle deve
aspettare?

Aspettando una risposta vi invio i miei piu cordiali saluti
Claudia

Inviato da silvana bolognesi da cesena il 12/07/2011 22:17
verbale invalidita
buona sera, mia madre ha fatto la domanda per l'invalidità ( cecità civile) in dicembre
2010 è stata chiamata a visita il 14/04/2011 gli è stato riconosciuto l'accompagnamento
e la cecità parziale, questo a detto l'operatore inps ma ad oggi 12/07/2011 ancora nn ha
ricevuto il verbale dalla commissione superiore di Roma e nessuno sa dirti niente sui
tempi di attesa. Essendo passati i sessanta giorni il verbale nn pu√≤ pi√Ļ essere
impugnato percui è valido. Mi chiedo quando deve aspettare una persona per avere quello
che è un suo diritto, oltretutto faccio presente che mia madre ha 86 anni e penso che
sia una cosa vergognosa

Inviato da fabio terzo da roma il 27/05/2011 20:10
legge 104
buona sera sono invalido al 60 % il 19-10-2010 ho presentato domanda x rinnovare la
legge 104 scadutami poi il 20-01-2011 visita effettuata il 17-12-2010 e alla faccia
della brava gestione dell'inps al 27-05-2011 sto aspettando ancora il verbale ha.. la
usl ha spedito il verbale all'inps il 27-01-2011 come da lettera vettoriale datami dalla
usl ma stranamente l'inps e' in ritardo naturalmente agli sportelli i signori dicono che
non gli compete trovarre le lettere e poi ci si sente rispondere anche SIGNORE che vuoli
ci denunci................ ma siamo in italia e continuamo con le denuncie alla faccia
dell'efficacia di brunetta e del paese civile.....

Inviato da arenari marina da genova il 23/05/2011 21:54
accertamento
Salve io ho un 'inavlidita civile riconosciuta al 75% per hiv positivo, nel 2010 essendo
rimasta disoccupata ho richiesto l'assegno d'invalidita.
Sono stata sottoposta a visita d'accertamento nel novembre 2010, le mie condizioni di
salute ovviamente non sono migliorate ma rimaste stabili, da allora attendo ancora il verbale
di visita per poter accedre al tratttamento economico. ovviamente sono stata all inps di
Genova che mi ha detto che e' tutto fermo a Roma.

Inviato da sheila da ascoli piceno il 20/02/2011 22:18
Ritardo invio verbale apporvato
Cerco di non dilungarmi...Buonasera. Ho 28 anni e una forma d'asma cronica unita a una
cardiomiopatia.Ho fatto domanda di invalidità civile il 17 Marzo 2010, e ancora sto
attendendo il verbale di riconoscimento di invalidità.So per certo,grazie ai sindacati che si
sono informati, che mi è stata riconosciuta un'invalidità al 100% ma finchè non mi arriva la
raccomandata a casa ovviamente è tutto fermo,anche il riconoscimento economico.Da
Marzo scorso mi hanno dato la visita a Settembre 2010,a Novembre 2010 mi è arrivata
l'approvazione della legge 104 ma del secondo verbale nessuna traccia.C'è, è pronto, ma
hanno problemi di spedizione.Purtroppo la trovo una cosa assurda che mi sta impedendo
anche di procedere secondo i miei diritti per quanto riguarda il mondo del lavoro.

Inviato da CHELMU LENUTA LUMINITA-BANBINA NASTASACHE STOICA ALESSIA da MELITO DI PORTO SALVO (RC) il 24/01/2011 11:23
MADRE
sono la mama di una banbina disabile con la eta di 3anni 4mese ,e stata riconosciuta
persona handicappata in situazione di gravita (comma3),la data 21/01/2010 ,poi la visita
per la invalidita civile l'abbiamo pasata la data 19/10/2010, la nostra problema e che le
domande l'abbimo fatto la data 03/03/2008.Dopo tutto questo tempo la banbina non ce la
nessuna pensione ne la idennita di aconpangamento.io con mio marito ci siamo
dissocupati,abbiamo una situazione economica molto grave.Cosa dobbiamo fare?GRATZIE
E SCUSATE SE HO SBALIATO LA SCRIVERE.

Inviato da Maurizio da Catania il 07/06/2010 08:24
di male in peggio
Giorno 21 maggio mia moglie è chiamata a visita per il 19 maggio.....complimenti!!!!!
sempre patologia oncologica, domanda presentata 23 marzo ...oggi 7 giugno ancora niente
.... e la legge 80/2006 da il limite massimo di 15 giorni per la
visita...complimenti!!!! complimenti...!!!!

Inviato da maurizio da CT il 17/05/2010 13:26
15 gg.
Salve, mia moglie (patologia oncologica) presenta aggravamento a metà marzo e alla
faccia dei 15 giorni sbandierati dall'INPS ad oggi (17 maggio) ancora non è stata
chiamata a visita.

Inviato da emiliano da motta s anastasia il 15/04/2010 13:11
ritardo rinnovo invalidita'
Salve,mio padre ha passato la visita in commissione il 23 -10- 2008 per il
rinnovo di invalidita' civile ,ad oggi stiamo aspettando considerando che mio
padre ha bisogno di assistenza 24 ore su 24 per deambulazione .

comments powered by Disqus
ÔĽŅ