Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia è su Twittergoogle qds rss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app

Luigi Di Maio: "Dopo 35% in Sicilia, 40% alle politiche"

ROMA - “Noi partiamo dal 30% e possiamo arrivare al 40%. In Sicilia, nelle peggiori condizioni politiche possibili, abbiamo raggiunto il 35%, alle politiche le condizioni per noi sono più semplici. Siamo gli unici compatti con un unico programma e un unico candidato premier. Gli altri continuino a litigare per le poltrone e per la ‘leadership’ ”. Lo scrive su facebook il candidato premier M5s Luigi Di Maio.
“L’unica considerazione seria davanti al pulviscolo di partitini e alleanze improbabili è che nessuno di loro ha le idee chiare per andare al governo - osserva il candidato premier del M5S -. A destra bisticciano (in Sicilia la Lega ha già mollato la maggioranza facendo piombare la regione nel caos), a sinistra continuano a scindersi fino all’infinito e sono definitivamente fuori dalla partita per il governo. Noi siamo avanti. Il rally è già iniziato. Ci vediamo al traguardo!”.
Di Maio aggiunge un post scriptum per il popolo pentastellato: “Inutile parlare di parlamentarie in questo momento. Non ci saranno parlamentarie prima dello scioglimento delle camere”.
06 dicembre 2017
News
Sicilia 24 ore
Dall'Italia
Il mondo con un click

Ambiente
Cronaca
Cultura
Economia
Giustizia
Lavoro
Politica
Sanità
Sindacati
Società
Sport
Trasporti
Turismo
Università