Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Dal grande schermo al teatro Flashdance diventa musical

Spettacolo in scena l'11 e 12 dicembre a Catania e il 15 e 16 a Palermo



PALERMO - “Flashdance il musical”, la nuovissima produzione firmata Stage entertainment e Full house entertainment, sarà in Sicilia l’11 e il 12 dicembre al Teatro Metropolitan di Catania e il 15 e 16 dicembre al Teatro Al Massimo di Palermo, in due appuntamenti organizzati da Giuseppe Rapisarda Management.
 
Questo nuovo allestimento teatrale, completamente inedito, è tratto dalla pellicola del 1983 “Flashdance” diretta da Adrian Lyne, scritto da Tom Hedley e Joe Eszterhaz con protagonista Jennifer Beals nel ruolo di Alex, che nello spettacolo sarà interpretata da Valeria Belleudi, interprete di first class musical come “Sister act” e “Priscilla la Regina del deserto”, allieva della scuola di “Amici” di Maria De Filippi nel 2004.
 
“Flashdance – ha commentato la protagonista - lancia un messaggio positivo. È una storia con grandi valori oltre a essere il racconto di un sogno. La trasposizione teatrale approfondisce alcuni aspetti che a livello cinematografico non si colgono. È stato curioso per noi rimetterlo in scena cercando di approfondire ogni personaggio e la strada che ognuno ha intrapreso”.
 
“La Sicilia – ha aggiunto - per me rappresenta una grande sfida. Sono molto legata a quest’Isola che ha dato i natali a mia mamma. Promuovere la cultura è un obbligo perché qui la cultura si respira a ogni angolo”.
 
“Portare Flashdance in Sicilia nel periodo di Natale – ha spiegato il promoter Giuseppe Rapisarda - ha un significato profondo. Flashdance raccoglie in se moltissimi valori. Il coraggio di non arrendersi, di andare aventi, di lottare con le proprie forze ed inseguire i sogni. Non poteva esserci periodo migliore per proporlo ai siciliani. Noi vogliamo contribuire, con le nostre produzioni, a valorizzare una location importante per la città e un luogo meraviglioso dal punto di vista artistico”.
 
Per raccontare la storia di una donna che insegue la sua passione con talento e determinazione la regia è affidata a un’artista poliedrica e brillante: Chiara Noschese. Già affermata attrice di teatro, casting director per Stage e regista di family show quali “Il Piccolo principe” e “Le avventure di Alice nel Paese delle meraviglie”, con “Flashdance” firma la sua prima regia di un importante titolo internazionale. Ad affiancarla un team creativo completamente italiano e dal grande talento: Marco Bebbu (coreografo), Angelo Racz (direttore musicale), Gabriele Moreschi (set designer), Francesco Vignati (light designer) e Armando Vertullo (sound designer).
 
Le hit più famose (“What a feeling”, “Maniac”, “Gloria”, “Manhunt”, “I love Rock’n roll”) in lingua inglese in un musical con una cifra stilistica completamente rinnovata in cui l’attualizzazione dell’estetica anni Ottanta arricchirà la scrittura originale del film per una versione fedele e indimenticabile.

Articolo pubblicato il 06 dicembre 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus