Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twittergoogle qds rss qds
Quotidiano di Sicilia



Trapani, la nuova stagione del Luglio musicale

di Redazione

Dall'11 luglio al 10 agosto tre titoli celebri: "Aida", "La Ceneretola" e "La Boheme"



TRAPANI - Ecco i numeri della 69ª Stagione dell’Ente Luglio Musicale Trapanese: tre titoli d’opera, un titolo di danza, una tragedia lirica, un’opera buffa, un concerto sinfonico e due recital per pianoforte e voci. Dall’11 luglio al 10 agosto 2017, alle ore 21.00, al Teatro all’aperto “Giuseppe Di Stefano” e al Chiostro di San Domenico a Trapani. La quarta stagione è realizzata sotto la gestione del direttore artistico Giovanni De Santis.

Il cartellone presenta nomi della scena nazionale e internazionale insieme con molti giovani talenti, puntando come di consueto sulle compagini artistiche di casa: Orchestra, Coro diretto dal M° Fabio Modica, Corpo di Ballo. Da sottolineare la coproduzione con il Teatro del Giglio di Lucca e la collaborazione con il Coro di Voci Bianche “Carpe Diem” di Marsala. Media partner specializzati seguiranno la stagione: Opera Click, Teatro.it, Rai Radio 3.

Quest’anno, inoltre, l’Ente Luglio Musicale Trapanese ha stretto una convenzione con Extra di Sky. I clienti sky, attraverso daily news, messaggistica e banner promozionali, verranno invitati a visitare la piattaforma online dedicata al teatro e a scegliere fra gli spettacoli convenzionati presenti nella propria regione, sviluppando un potenziale di 2.600.000 contatti. Per questo, se si è cliente extra con Sky da più di un anno, si avrà la possibilità di ricevere un biglietto gratuito per un acquistato per assistere dal vivo a uno spettacolo teatrale nei più importanti teatri d'Italia. Sarà necessario richiedere il codice per avere lo sconto e scoprire gli spettacoli più affini ai propri gusti.

È “Aida”, una delle più celebri e amate opere di Giuseppe Verdi ad inaugurare la stagione d’opera il prossimo 11 e 13 luglio,
con la regia di Davide Garattini Raimondi una versione con un allestimento originale ma rispettoso della tradizione, targato Ente Luglio Musicale Trapanese che regalerà emozioni a tutti i melomani e i neofiti della lirica. Sul podio il direttore Andrea Certa. Nel cast Yasko Sato (Aida), Eduardo Aladrén (Radames), Daniela Diakova (Amneris), Giuseppe Garra (Amonasro), Giovanni Furlanetto (Ramfis), Enrico Rinaldo (Il Re), Luciana Pansa (La Sacerdotessa), Andrea Schifaudo (Un Messaggero).

La stagione prosegue il 25 e 27 luglio, con “La Cenerentola” di Gioachino Rossini, in coproduzione con il Teatro del Giglio di Lucca.  Palazzi di carta e scatole magiche in continuo moto giocoso, una messa in scena viva e coinvolgente, capace di disegnare uno spazio musicale, teatrale e drammaturgico inconsueto, brillante e gioioso. Responsabile musicale sul podio dell’Orchestra dell’Ente Luglio Musicale Trapanese il direttore Dejan Savić. Nel cast: Enrico Iviglia è Don Ramiro, affiancato dal complice Dandini, suo cameriere (Pablo Ruiz) e dal filosofo Alidoro (Matteo D’Apolito); Vincenzo Nizzardo, Paola Santucci e Isabel De Paoli vestono rispettivamente i panni di Don Magnifico, Clorinda e Tisbe; la figliastra Cenerentola sarà interpretata da Paola Gardina, tra i più talentuosi giovani mezzosoprani di oggi, ha calcato i palcoscenici di alcuni fra i più importanti teatro del mondo. Aldo Tarabella (direttore artistico del Teatro del Giglio) firma la regia dello spettacolo, al termine di un lungo periodo di ricerca svolto percorrendo a ritroso la strada che lo ha portato alla Cenerentola di Lele Luzzati del 1978.

Per concludere, l’8 e il 10 agosto, “La Bohème” di Giacomo Puccini. La tragica e triste storia di Mimì rivive sul palcoscenico dell’Ente Luglio Musicale Trapanese diretta da Nikša Bareza con la regia di Stefania Panighini. Protagonista di questa affascinante produzione, nel ruolo di Mimì, Valentina Boi. Nel ruolo di Rodolfo Danilo Formaggia. Nei panni di Musetta, Larissa Alice Wissel, Marcello sarà interpretato da Fabio Capitanucci. Michele Patti sarà Schaunard, Andrea Patucelli in Colline, Alcindoro/Benoit sarà Angelo Nardinocchi. Andrea Schifaudo vestirà i panni di Parpignol.

Articolo pubblicato il 07 luglio 2017 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐