Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app



PopUpMarketSicily vola a Londra

Da oggi al nove settembre quarta edizione del Sicily Fest nell'East London con arte, musica e buon cibo. Oltre quaranta food traders offriranno il meglio della cucina siciliana: arancini, polpo bollito, caponata, parmigiana, gelato e amaro



La Sicilia pronta a conquistare ancora una volta Londra grazie al SicilyFest, il super market pop-opolare dedicato al buon cibo, ai colori e alla creatività dell'isola che, da oggi fino al 9 settembre, conquisterà il quartiere più
cool e dinamico della capitale inglese, l'East London.
 
Dopo il grande successo delle precedenti tre edizioni - ormai i londinesi hanno imparato a riconoscere il logo con il pavone - e, in particolare, dopo il boom di presenze registrato lo scorso anno, PopUpMarketSicily ritorna con una nuova edizione in The Boiler House, sede della storica birreria Truman.
 
La famiglia del PopUpMarketSicily è, quindi, pronta a far conoscere ai Londoners il meglio del panorama enogastronomico siciliano.
 
Dalle brioscine Tomarchio ai vini delle Cantine di Nessuno e Cantine Marilina. Dalle bibite Tomarchio ai prodotti di Bacco, a Indigeno, un amaro dall'inconfondibile gusto, e ancora Magiantosa con l'amaro Lumia, Costa Caffè e tanti altri.
 
Oltre 40 food traders hot & cold food offriranno un weekend di ottima cucina siciliana.
 
In programma degustazioni di farine, legumi, marmellate, carciofini sott'olio di Fimmina, Top Sicily, Bella mia gourmet e lo spettacolare Olio Principe.
 
E ovviamente tantissimo street food con arancini - rigorosamente catanesi -, pane e panelle, cannoli, pane con la meusa - la milza -, le sfincie, e poi pasta alla norma, al pistacchio e, ovviamente, con le sarde.
 
Si passerà dal polpo bollito e dai rustici siciliani, alle cassatelle, al gelato, facendo una breve ma intensa sosta tra parmigiana, caponata, salumi e formaggi dai Nebrodi alle Madonie.
 
Un'edizione 2018, quindi, che farà apprezzare e gustare tutti i sapori della Sicilia.
 
Senza, naturalmente, dimenticare l'arte.
 
Sarà infatti una tre giorni ricca anche di creatività grazie alle due mostre sulla Sicilia di Umberto Gagliano e Lorenzo Ciulla, al dj set a cura di Jerry Prestigiacomo e alle sessioni di tasting e show cooking in programma.

Articolo pubblicato il 05 settembre 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus

´╗┐