Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia



Venom

di Francesco Torre

Spin-off di Spider-man diretto da Ruben Fleischer



VENOM
Regia di Ruben Fleischer, con Tom Hardy (Eddie Brock), Michelle Williams (Anne Weying).
Usa 2018, 112’.
Distribuzione: Warner Bros Italia
 
Eddie Brock, un reporter investigativo che lavora in tv, entra in contatto con un’entità aliena (Venom, appunto) con cui si fonde ottenendo superpoteri. Le loro rispettive nemesi sono Carlton Drake, miliardario psicopatico, leader della Life Foundation, e Riot, altro “simbionte”, principale nemico di Venom, con il consueto piano letale per l’intero pianeta.
 
Spin-off di Spider-man, Venom è diretto da Ruben Fleischer, regista di “Gangster Squad” e “Benvenuti a Zombieland”, strano mix di commedia e horror. Miscela che sembra essere stata sfruttata anche per la costruzione di questo nuovo franchise della Marvel, bizzarro incrocio tra il demenziale e il metafisico, esempio di puro entertainment senza particolari sovrastrutture. E senza nemmeno troppa attenzione alla sceneggiatura, scritta a più mani.
 
Per il regista i riferimenti cinematografici tenuti presenti per la realizzazione del film sono John Carpenter e David Cronemberg, con un innesto di cultura pop. Per chi scrive l’insieme ha più le sembianze di paccottiglia che di interessante meltin-pot estetico-visivo, ma i biglietti si vendono (e i popcorn pure), dunque il prodotto ha un suo perché.
 
La cosa sinceramente più interessante del film sono sicuramente gli interpreti, e su tutti un autoironico Tom Hardy e una sempre meticolosa Michelle Williams, entrambi in uno dei ruoli più ignobili della loro carriera.
 
Voto: ☺☻☻☻☻

Articolo pubblicato il 11 ottobre 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus