Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Onoreficenza anche ai siciliani Cittadini e Licitra

La palermitana presidente nazionale delle cliniche private e il ragusano secondo produttore al mondo di farina di carrube l'hanno ricevuta, con altri 23 imprenditori, dal presidente della Repubblica Mattarella durante una cerimonia nel Quirinale



Anche due siciliani - Barbara Cittadini e Giovanni Licitra (nella foto) - tra i venticinque imprenditori che ieri, nel Palazzo del Quirinale, hanno ricevuto dalle mani del presidente della Repubblica Sergio Mattarella le onoreficenze dell'Ordine "Al Merito del Lavoro".
 
Il Capo dello Stato, dopo aver consegnato le insegne ai nuovi Cavalieri del Lavoro e gli attestati ai nuovi Alfieri del Lavoro, ha pronunciato un discorso.
 
Nel corso della cerimonia hanno preso la parola il Presidente della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro, Antonio D'Amato, e il ministro dell'Economia Luigi Di Maio.
 
Erano presenti il presidenti del Senato della Repubblica, Maria Elisabetta Alberti Casellati e della Camera dei Deputati, Roberto Fico, rappresentanti del Parlamento, del governo e del mondo dell'imprenditoria.
 
Il settore agroalimentare e l'utensileria da cucina, nella lista dei riconoscimenti, fanno la parte del leone con cinque premiati su 25.
 
Barbara Cittadini, presidente della Casa di Cura Candela di Palermo è presidente nazionale dell'Aiop, dopo esser stata presidente siciliana della stessa associazione, che riunisce le case di cura private.
 
Giovanni Licitra, dopo aver fondato nella zona industriale di Ragusa la sua azienda, la Lbg Sicilia Ingredients, è diventato il secondo produttore mondiale di farina di carrube, usata come stabilizzante in quasi tutti i prodotti alimentari: dalle salse ai condimenti, ai gelati.
 
Ecco comunque i profili dei due imprenditori diffusi dalla Federazione Nazionale Cavalieri del Lavoro.

Barbara Cittadini è presidente dal 1994 della Casa di Cura "Candela Spa", azienda di famiglia attiva da 110 anni che si è accreditata come centro di eccellenza per la fecondazione assistita. Sotto la sua gestione è stata dedicata un'attenzione particolare alla ricerca sanitaria e fin dal 1992 la casa di cura è divenuta sede di ricerca clinico-applicata di farmaci contraccettivi e di sperimentazione clinica di farmaci di terza fase. Presso la clinica è attiva dal 2015 la biobanca di gameti e tessuti riproduttivi inserita in una piattaforma informatica che ha permesso, per la prima volta in Italia, di mettere in rete i dati relativi al materiale raccolto e di interfacciarsi con le altre banche di tessuti presenti in Europa. Nella struttura, in cui ogni anno nascono 1.300 bambini, sono operative anche due sedi formative della Scuola di specializzazione in Cardiologia e in Pediatria dell'Università di Palermo. L'azienda occupa 98 dipendenti.
 
Giovanni Licitra è amministratore unico della LBG Sicilia Srl, azienda che fonda nel 1996 per la commercializzazione di farina di carrube. All'inizio del 2000 intuisce le potenzialità della farina di carrube come stabilizzante per l'industria alimentare e realizza uno stabilimento completamente automatizzato la cui produzione si concentra per il 90% nelle province di Ragusa e Siracusa. Nell'arco di pochi anni d'attività la LBG Sicilia Srl diventa fornitore di tutte le più grandi multinazionali alimentari e secondo produttore al mondo di farina di carrube che viene commercializzata in sessanta paesi tra i quali gli Stati Uniti, la Cina e il Giappone. Esporta il 95% del fatturato, occupa 31 dipendenti, ha una capacità produttiva annua di 3 mila tonnellate e un'area ricerca e sviluppo di oltre 1.000 metri quadrati.
 

Articolo pubblicato il 09 novembre 2018 - © RIPRODUZIONE RISERVATA


comments powered by Disqus