Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Restyling e rafforzamento web, il Qds sfonda anche su Internet
di Maria Francesca Fisichella

Mentre si parla di far pagare le news on line, il Qds mette in rete il giornale alle 18. Notizie, denunce, blog. E in pochi mesi balza a ben 39.000 contatti



In occasione del trentennale della sua nascita, il “Quotidiano di Sicilia” ha scelto di rinnovare e rafforzare il proprio sito web che, grazie al restyling e le nuove forze immesse, ha fatto in pochi mesi un notevole passo in avanti balzando a ben 39.000 contatti. Ma non solo: il Qds è approdato anche sui social network, diventando protagonista con le sue inchieste anche di Facebook e di Twitter.
Insomma, seguendo il consiglio di Franco Nicastro, presidente dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia, che in un forum del 28 luglio 2007, aveva affermato “La salvezza dell’editoria passa per la multimedialità: la componente internet insieme alla carta stampata”, il nostro giornale ha provveduto, a rafforzare la sua componente web con un immediato successo.
D’altra parte oggi non c’è quotidiano, settimanale o periodico che accanto al prodotto cartaceo non abbia messo a disposizione dei lettori uno spazio sul web, dove fornire un tipo diverso d’informazione, sempre più interattivo.

Ma mentre Rupert Murdoch parla di far pagare le notizie sul web, il “Qds” mette on line gratuitamente a disposizione dei lettori sul proprio sito (www.qds.it) l’edizione del giorno a partire dalle 18. Un “omaggio” che non ha intaccato le vendite del giornale, che, anzi, continuano a salire. La spiegazione è che i lettori del Qds hanno bisogno del loro quotidiano “fresco di giornata” già nelle prime ore del mattino: come sa ogni buon imprenditore sapere per primo una notizia è avere già, in parte, l’affare in tasca.
D’altra parte il fatto di mettere sul web il giornale ha dato la possibilità a chi non lo conosceva di apprezzarlo. E, in particolare sulle discussioni su Facebook e Twitter in cui si definiva “ingessata” l’informazione in Sicilia , sempre più persone hanno segnalato come il Qds, con le sue inchieste, sia stato la principale fonte d’ispirazione per autorevoli testate nazionali, a cominciare da Report.

Il sito del “Quotidiano di Sicilia” non è però soltanto l’edizione web del giornale, anzi. Oltre ai temi dibattuti dal Qds, la redazione offre notizie in tempo reale e soprattutto approfondimenti e discussioni negli otto blog che si occupano, a parte quello del direttore, Carlo Alberto Tregua, di argomenti specifici. Così Lucia Russo si occupa delle “Voci dai Palazzi”, Antonio Casa della “E-cologia”, Dario Raffaele di lavoro e formazione (“Worknow”), Agostino Laudani della “East-Coast”, Carmelo Lazzaro Danzuso della “West-Coast”, Margherita Montalto di bioetica (“Bios kai ethos”) e Benedetto Motisi di informatica siciliana (“Isola telematica”).

Ma ci sono anche importanti e seguitissime rubriche, come “Il lavoro che c’è”, con i siti delle aziende che offrono occupazione o che, attraverso il franchising, ti insegnano a diventare imprenditore, e poi i sondaggi e soprattutto “Denunce”, una tribuna che consente ai cittadini di segnalare episodi di cattiva amministrazione, malcostume, violazione delle leggi, che, valutati dalla redazione, potranno essere oggetto di articoli, servizi o inchieste sul sito web e anche sul Qds. Il sito - molti imprenditori siciliani utilizzano ormai l’home page come pagina predefinita del proprio browser - offre poi una serie di servizi: meteo, treni, la borsa del Sole 24 ore, gli elenchi telefonici di tutt’Italia e persino la programmazione cinematografica e l’oroscopo. E non da ultimo la “Newsletter”, cui iscriversi per avere sempre notizie fresche.
 

 
30 anni di news. Si chiama Sint l’archivio digitalizzato
 
Tra i servizi che hanno arricchito, nel tempo, il sito del giornale è da ricordare il Sint, ovvero l’archivio storico del Qds dal 1979 a oggi, completamente digitalizzato. Al passo con i tempi e le innovazioni richieste dal mercato, dalle esigenze dei lettori, ormai sempre più aperti alla tecnologia, il sistema offre una ennesima opportunità di informazione.
Essenziale elemento del sistema è la facile consultazione: inserendo anche solo qualche parola chiave, saranno estrapolati tutti gli articoli, che negli anni sono stati realizzati, su un determinato argomento o su un personaggio.
Il sistema si presta non soltanto a una semplice consultazione ma, anche, a una rapida ricerca e all’occorrenza, essendo tutti gli articoli in formato pdf, essi possono essere letti direttamente sul video oppure stampati.
Ciò rende tale archivio, non soltanto un contenitore continuamente aggiornato sulle innumerevoli battaglie e le denunce del QdS, ma anche un’utile fonte di consultazione per studiosi, giornalisti o semplicemente per i lettori del che scelgono il Sint come alternativa alla carta stampata, per consultare il quotidiano davanti al pc, anche al bar grazie alla sempre più diffusa tecnologia wireless.

Articolo pubblicato il 11 dicembre 2009 - © RIPRODUZIONE RISERVATA




Leggi tutti gli articoli sull'argomento

comments powered by Disqus