Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twittergoogle qds rss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app
Tribunali ed aste
Procedura esecutiva n. 265/2013 R.G.E.I. - Cod. 8555

Tribunale di Siracusa - Ruolo 265/2013
Giudice - Curatore Avv. Antonio Cappuccio

Data asta: 22 settembre 2017 ore 12:00
Luogo: Tribunale di Siracusa

Importo: € 114.400,00 - Rialzo minimo: € 6.000,00
Il 22 settembre 2017, ore 12, presso il Tribunale di Siracusa, l’avv. Antonio Cappuccio procederà all’esame delle offerte di acquisto senza incanto, e se del caso all’aggiudicazione, del seguente bene:
“L’Immobile per civile abitazione è censito in catasto del Comune di Floridia  nella sezione urbana al foglio n° 19, p.lla 1150 sub 47, cat. A/2 consistenza 6,5 vani, rendita € 419,62. All’unità immobiliare si accede dalla via Crispi n° 202”;
Prezzo base € 114.400,00;Prezzo minimo ( ex art. 571 c.p.c.), € 85.800,00;
Rilancio minimo € 6.000,00 (in caso di gara fra gli offerenti).

Dalla relazione di stima in atti, ritualmente pubblicata sul sito internet di cui infra, risalente al 12.01.2015 alla quale si rimanda, risulta che: “Il complesso è stato realizzato con provvedimento finale di Concessione n° 89 del 15/10/1993 rilasciata dal Comune di Floridia (precedentemente C.E. n° 134/80 e n° 36/91) di cui il Sottoscritto ha acquisito copia conforme al fine di poterne valutare la rispondenza (Allegato n° 5). L’immobile risulta realizzato conformemente al progetto approvato con il titolo edilizio sopracitato…...”
Dalla relazione tecnica non si evince se l’immobile è provvisto del certificato di agibilità e/o abitabilità né se possiede i requisiti necessari per l’ottenimento del titolo. Non risulta dalla documentazione in atti alcuna certificazione APE ne alcuna certificazione in merito alla conformità degli impianti alle normative vigenti.

Eventuali oneri di regolarizzazione non considerati nella determinazione del prezzo base resteranno a carico dell’aggiudicatario. L’ immobile sopra descritto sarà posto in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, come sopra specificato e quale risultante dalla documentazione in atti e dalla relazione di stima alla quale si rinvia, anche in relazione alla legge n. 47 del 1985 e sue successive modificazioni e/o integrazioni. Qualora dalla documentazione in atti non risultassero sufficienti notizie di cui agli articoli 46 del T.U. di cui al D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 e di cui all’art. 40 della legge 28 febbraio 1985, n. 47, oltre a quelle indicate nella relazione di stima in atti e nel caso in cui l’insufficienza di tali notizie sia tale da determinare le nullità di cui alle norme predette, l’aggiudicatario potrà, ricorrendone i presupposti, avvalersi delle disposizioni di cui all’art. 46, comma 5 del predetto D.P.R. n. 380/2001 e di cui all’art. 40, comma 6, della predetta legge n. 47/1985, con presentazione della domanda di concessione o permesso in sanatoria entro 120 giorni dalla notifica del decreto di trasferimento.

Dagli atti della procedura non vi sono sufficienti notizie in ordine alla sussistenza dei presupposti per l’applicazione della normativa di cui al D.lgs. 19 agosto 2005 n. 192, in materia di certificazione energetica. Non risultano inoltre fornite notizie ex artt. 60 e 61 R.D. 30/1/1913 n 363, circa  l’esistenza di vincoli culturali di cui al D.LGS 22/1/ 2004 n 42.
Dagli atti della procedura non vi sono sufficienti notizie in ordine al regolare pagamento degli oneri (se esistenti e dovuti). Allo stato l’immobile è occupato dai debitori esecutati, giusta autorizzazione del G.E.
In ogni caso, salvo dispensa da parte dell’aggiudicatario, la liberazione dell’immobile occupato dal debitore o da terzi senza titolo, sarà effettuata a cura del custode giudiziario.

Si dà altresì atto della insussistenza di formalità pregiudizievole non suscettibile di cancellazione ex art. 586 c.p.c..
Le offerte di acquisto, redatte in conformità alla legge ed all’avviso integrale, dovranno essere depositate in busta chiusa, presso lo studio in Siracusa, viale Scala Greca 23, p. III, int. 9 il giorno non festivo antecedente la vendita, dalle 17.00 alle 20.00 o anche prima  previo appuntamento telefonico al n. 3683645981, con cauzione del 10 % e deposito spese del 20 %, con assegni circolari (non postali) non trasf. int. avv. Antonio Cappuccio. Saldo prezzo entro 120 giorni stesse modalità.

Avviso integrale, ordinanza di delega e relazione dell’esperto disponibile sul sito internet www.astegiudiziarie.it, ovvero martedì e giovedì di ogni settimana, ore 17.00/19.00 (previo appuntamento telefonico al n° 3683645981) presso lo studio predetto.

Siracusa, 04 luglio 2017
IL PROFESSIONISTA DELEGATO: Avv. Antonio Cappuccio

Data di pubblicazione: 19 luglio 2017
Ricerca

Tipologie di asta
Appartamento
Commerciale
Deposito
Fabbricato
Fabbricato + Terreno
Fondo rustico
Garage
Industriale
Laboratorio
Locale
Terreno
Villa

´╗┐