Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app
Bandi e avvisi
Provincia di Catania
Tribunale Civile di Catania - Atto di integrazione del contraddittorio mediante notifica per pubblici proclami - Cod. 428

Tribunale Civile di Catania
Sezione lavoro
Atto di integrazione del contraddittorio mediante notifica per pubblici proclami

Il Presidente della sezione lavoro del Tribunale di Catania ha autorizzato la notifica per pubblici proclami, mediante decreto del 1/12/2010,  del reclamo  ex art. 669 terdecies c.p.c. datato  5 ago-sto 2010 (rg 7523/2010) proposto dal  Ministero della Istruzione, Università e Ricerca - Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia – Ufficio XII Ambito Territoriale per la Provincia di Catania – domiciliato in Catania alla via Coviello n. 15.
Il reclamo  impugna una ordinanza cautelare  resa dal giudice monocratico ex art. 700 cpc ed è stato proposto contro l’insegnante Marghella Gaetana, nata a Catania il 24/5/1968,  che aveva chiesto ed ottenuto condanna  all’inserimento della sig.ra Marghella medesima negli elenchi prioritari della scuola dell’infanzia e della scuola primaria per la provincia di Catania costituiti ex DM 100/2009 del MIUR e finalizzati al riconoscimento della precedenza assoluta nella asse-gnazione di supplenze in sostituzione del personale temporaneamente assente, sebbene il requisi-to legittimante della supplenza nell’anno 2008/2009 fosse stato maturato presso più istituzioni scolastiche.
A sostegno del proprio reclamo il MIUR ha eccepito il difetto di giurisdizione del decidente, l’esegesi letterale della legge 167/2009, il difetto del fumus boni iuris e del periculum in mora, nonché ha chiesto la refusione dei costi vivi sostenuti sia per i beni materiali impiegati sia per l’attività difensiva.
La prossima udienza di discussione è fissata davanti al Tribunale lavoro in composizione colle-giale il 14/2/2011; i litisconsorti (controinteressati) sono invitati a costituirsi nei modi e termini di legge.
Il difensore delegato dott. Claudio Marchese
Data di pubblicazione: 22 dicembre 2010
´╗┐