Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app
Orizzonti euromediterranei di Patrizia Penna
il blog della Fondazione euromediterranea Luigi Umberto Tregua


Apr
21
2011
CATANIA – Carmela Elita Schillaci, ordinario in “Imprenditorialità, Nuove Imprese e Business
Planning” e “Strategia e Finanza di Impresa” presso la Facoltà di Economia dell’Università degli
Studi di Catania, è stata nominata nuovo componente del Comitato Scientifico della Fondazione
Euromediterranea Luigi Umberto Tregua Onlus
.

La Fondazione opera nel settore della ricerca scientifica ma soprattutto dell’alta formazione
professionale e dal 2007 ad oggi ha assegnato 10 borse di studio (per un valore complessivo di oltre
ventimila euro) in favore di giovani studenti siciliani in situazione di svantaggio economico, ai quali
è stato così possibile partecipare a master post-universitari di primo o secondo livello.

Il Comitato Scientifico, che delibera e approva i bandi e valuta tutte le domande ed i relativi lavori,
è presieduto dal prof. Benedetto Matarazzo, ordinario di Matematica finanziaria presso la facoltà
di Economia dell’Università di Catania. Gli altri sette componenti, tutti dell’Università di Catania,
sono: la prof.ssa Grazia Priulla, in qualità di vicepresidente (facoltà di Scienze Politiche), il prof.
Giuseppe Siracusa, il prof. Ignazio Maria Marino (facoltà di Scienze Politiche), il prof. Emanuele
Rimini (facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali), ed infine il prof. Francesco Bottino e il
prof. Rosario Lanzafame (entrambi della facoltà di Ingegneria).

Elita Schillaci, figura di grande spessore intellettuale nel panorama imprenditoriale catanese e non,
si occupa prevalentemente di innovazione e high-tech, processi di governance, family business,
marketing territoriale e sviluppo di cluster territoriali. Ha approfondito, tra gli altri, i temi dei
network imprenditoriali, dei processi di ricambio generazionale, della nascita di nuove imprese,
degli spin-off accademici, dei rapporti proprietà-management e delle alleanze interaziendali.

Patrizia Penna
´╗┐