Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app
 
Palluniblog di I. Vasari e P. Penna
il blog sullo sport siciliano


Mar
31
2011
E' derby di Sicilia fra Catania e Palermo, con gli etnei che ospiteranno i cugini rosanero fra le mura amiche del Massimino. Diego Simeone può schierare la migliore formazione al momento, priva del lungodegente Biagianti, ma che presenta in avanti la terribile coppia argentina Bergessio - Maxi Lopez, doppio incubi per i palermitani.
 
Palermo che da parte sua perde Ilicic per infortunio subito in nazionale ma anche Cosmi come il collega può schierare il miglior undici a disposizione, con Pastore alle spalle di Miccoli in avanti e con Bacinovic in mezzo a cui sono state affidate le chiavi del centrocampo.
 
La partita si preannuncia caldissima: sia i rossazzurri che i rosanero sono in corsa per gli obiettivi stagionali e da una parte e dell'altra non sono consentiti stop, come quelli che si vorrebbe fosse dato alla violenza in partite a rischio come questa. Insomma, al di là della fede calcistica, buon derby e divertitevi!
 
CATANIA
ANDUJAR
ALVAREZ P.S.
SILVESTRE
SPOLLI
MARCHESE
CARBONI
LODI
RICCHIUTI
GOMEZ
BERGESSIO
MAXI LOPEZ
----------------------
KOSICKY
TERLIZZI
AUGUSTYN
PESCE
LEDESMA P.
SCHELOTTO
MORIMOTO
 
PALERMO
SIRIGU
MUNOZ
GOIAN
BOVO
CASSANI
MIGLIACCIO
BACINOVIC
NOCERINO
BALZARETTI
PASTORE
MICCOLI
----------------------
BENUSSI
ANDJELKOVIC
DARMIAN
LIVERANI
ACQUAH
PAOLUCCI
HERNANDEZ
 
I.V.
Mar
24
2011
Dopo lo stop dovuto alla Nazionale, il campionato di serie A ripartirà il primo weekend di aprile portando uno scontro succoso e ricco di significati: il derby di Sicilia fra Catania e Palermo, che si giocherà all'ombra dell'Etna in casa dei rossazzurri.
 
Una partita che, purtroppo più nel male che nel bene, ha ancora un significato extracalcistico forte, di rivalità fra le due tifoserie molto, troppo sentita, che nel 2007 culminò con l'assassinio dell'ispettore Filippo Raciti.
 
L'attenzione nei derby di Sicilia successivi si è mantenuta giustamente altissima, ma vogliamo avere negli occhi lo spettacolo calcistico che solo una sfida come queste può dare. All'andata, il Palermo nel suo momento migliore di campionato ha strapazzato i cugini del Catania per 3-1, nel segno di Pastore capace di andare a segno con una tripletta.
 
Da parte loro, gli etnei sperano nella forma del duo Bergessio - Maxi Lopez per ripetere quel 4-0 di un paio d'anni fa, stavolta davanti al pubblico di casa, per regalare ai piedi dell'Etna una vendetta dolce, e finalmente, calcistica.
 
I.V.
Mar
21
2011
Questa settimana, Palluniblog ha deciso di dare spazio ad un’interessante iniziativa che coniuga sport e solidarietà. Stiamo parlando di “Corri Catania” che quest’anno è giunta alla sua 3° edizione.

La corsa-camminata di solidarietà aperta a tutti prenderà ufficialmente il via alle 10 di domenica 27 marzo da Piazza Università ma già oggi stesso, lunedì 21 marzo, in occasione della conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa, che si svolgerà al Comune di Catania (Sala Giunta), il comitato organizzatore, presieduto da Carmelo Prestipino, incontrerà il Sindaco, sen. Raffaele Stancanelli e l’amministrazione comunale.

All’incontro interverranno anche il dott. Giovanni Camarda, commissario straordinario del comitato provinciale della Croce Rossa Italiana e i rappresentanti delle tante realtà che hanno condiviso il progetto di sport e solidarietà. Saranno, inoltre presenti anche alcuni dei testimonial sportivi che hanno partecipato al tour di promozione dell’evento nelle scuole etnee grazie a “Campioni a scuola con la Corri Catania”.

Gli organizzatori stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli ma i numeri a disposizione (è stata già oltrepassata quota 7000 magliette e pettorali venduti, un traguardo interessante che fa presumere il superamento del record di 11.500 dell’edizione 2010), lasciano già presagire una partecipazione massiccia a questo evento che ha come slogan: “Catania corre per Catania”, a significare lo spirito solidale di tutti i partecipanti che scenderanno festosamente lungo le strade del percorso, nel centro del capoluogo etneo, per un obiettivo comune: l’acquisto di un’ambulanza che sarà personalizzata con il logo e l’omino simboli dell’evento e che sarà donata al Comitato Provinciale della Croce Rossa Italiana.

Dunque, appuntamento a domenica 27 marzo e…viva Catania..viva lo sport..viva la solidarietà!

Patrizia Penna
Mar
17
2011
Il Catania parte per Udine ad affrontare i bianconeri allenati da Guidolin. La squadra degli argentini del Catania affronta al Friuli una formazione in forma smagliante, capace di segnare a raffica con una facilità impressionante, grazie alle prodezze di Sanchez e Di Natale.
 
Come al solito, e più di altre volte, servirà la grinta del mister Simeone, che schiererà l'undici tipo, con il solo Schelotto a sostituire Alvarez infortunato. Riuscire a fermare i lanciatissimi bianconeri è l'impresa che si prefigge il Catania, che ha bisogno ancora di punti per dirsi salvo.
 
Le probabili formazioni di Udinese - Catania:
 
UDINESE
HANDANOVIC
BENATIA
ZAPATA
DOMIZZI
ISLA
INLER
ASAMOAH
ARMERO
PINZI
SANCHEZ
DI NATALE
----------------------
BELARDI
CODA A.
PASQUALE
BADU
ABDI
DENIS
CORRADI
 
CATANIA
ANDUJAR
SCHELOTTO
SILVESTRE
SPOLLI
MARCHESE
CARBONI
LODI
RICCHIUTI
GOMEZ
BERGESSIO
MAXI LOPEZ
----------------------
KOSICKY
TERLIZZI
POTENZA
PESCE
LEDESMA P.
LLAMA
MORIMOTO
 
I.V.
Mar
17
2011
Il Palermo ospita al Barbera il Milan primo della classe, per una partita che deve rilanciare le ambizioni dei rosanero, almeno in ottica di mentalità, ancor prima di inseguire piazzamenti europei. Finora la mano del nuovo allenatore Serse Cosmi si è vista poco, e la confusione è stata la linea di gioco dei rosanero, appesantiti dalla perduta verve di giocatori come Pastore e Ilicic (quest'ultimo ormai relegato a riserva) che nella prima parte di stagione avevano combinato sfracelli.
 
Dalle parti dei rossoneri si farà sentire la mancanza di Ibrahimovic per maxi-squalifica, ma il Milan ha i mezzi per sopperire al gioco dello svedese puntando sulla fantasia di Pato e Cassano. Il Palermo si appella alle statistiche degli ultimi anni, che lo vedono come spauracchio delle grandi.
 
Le probabili formazioni di Palermo - Milan:
 
PALERMO
SIRIGU
MUNOZ
GOIAN
MIGLIACCIO
DARMIAN
BACINOVIC
NOCERINO
BALZARETTI
PASTORE
PINILLA
MICCOLI
----------------------
BENUSSI
ANDJELKOVIC
GARCIA
LIVERANI
KASAMI
ILICIC
HERNANDEZ
 
MILAN
ABBIATI
ABATE
NESTA
THIAGO SILVA
ANTONINI
GATTUSO
VAN BOMMEL
FLAMINI
BOATENG
PATO
CASSANO
----------------------
AMELIA
YEPES
ZAMBROTTA
EMANUELSON
MERKEL
SEEDORF
ROBINHO
 
I.V.
Mar
11
2011
Il Catania ospita fra le mura amiche una Sampdoria in piena crisi di risultati. Gli uomini di Simeone dovrebbero sfruttare queste partite per fare risultato, in modo tale da riuscire a raggiungere l'agognata quota-salvezza. Per farlo, l'argentino può schierare la formazione tipo imbottita di connazionali, con la coppia d'attacco Bergessio - Maxi Lopez che può togliersi molte soddisfazioni.
 
I blucerchiati invece sono sull'orlo del disfacimento. Le cessioni eccellenti di Cassano e Pazzini hanno smantellato la fabbrica del gol sampdoriana, che naviga abbandonata in acque burrascosche a ridosso della zona salvezza. Contestazioni quasi solo per il presidente Garrone, ma che colpiscono anche la tranquillità della squadra.
 
Le probabili formazioni di Catania Sampdoria:
 
CATANIA: ANDUJAR, POTENZA SILVESTRE SPOLLI ALVAREZ P.S., LEDESMA P. CARBONI LODI GOMEZ, BERGESSIO MAXI LOPEZ 
 
SAMPDORIA: CURCI, VOLTA LUCCHINI MARTINEZ G., MANNINI TISSONE POLI DESSENA ZIEGLER, GUBERTI, MACCARONE 
 
I.V.
Mar
11
2011
 Il Palermo vola a Genova per affrontare a Marassi i rossoblù dell' ex Ballardini. Zamparini spera in una inversione di tendenza nei risultati, con Cosmi in panchina a dover motivare i suoi, nella speranza che un altro vecchio allenatore non faccia lo stesso, pesante, scherzo di Guidolin con l'Udinese due settimane fa. Torna a disposizione Miccoli, pronto a guidare alla riscossa i rosanero.
 
Dalle parti della Lanterna sono disponibili gli uomini migliori con la formazione tipo che vede in avanti un Palacio in grande spolvero, forse il più temibile dei suoi.
 
Probabili formazioni di Genoa - Palermo:
 
GENOA: EDUARDO, MESTO DAINELLI KALADZE CRISCITO, KONKO MILANETTO KUCKA ROSSI Ma., PALACIO FLORO FLORES 
 
PALERMO: SIRIGU, MUNOZ BOVO MIGLIACCIO, CASSANI BACINOVIC NOCERINO BALZARETTI, PASTORE HERNANDEZ, MICCOLI 
 
I.V.
Mar
07
2011
Ipoteca play off per il San Gregorio Catania Rugby, uscito vittorioso dal difficile campo di Verona. Un’affermazione che fa da spartiacque nel campionato di A1 alla luce dei contemporanei successi del Calvisano a San Donàdi Piave (senza bonus) e delle Fiamme Oro in casa contro il Badia (punto di bonus conquistato dai romani). Queste tre compagini sono ormai lanciatissime alla conquista dei primi tre posti finali che consentono l’accesso ai play off promozione.
 
In classifica guida sempre saldamente la corazzata calvina a quota 68 con nove lunghezze di vantaggio proprio sugli etnei e sui poliziotti. Le Fiamme Oro, grazie al bonus, hanno compiuto l’aggancio al secondo posto (59 punti a pari merito col San Gregorio). Al quarto posto adesso è salito il Firenze con 51 punti, uno in più del Cus Verona quinto e due sul San Donà sceso al sesto posto.
 
Non è stato affatto un match semplice così com’era nelle previsioni: equilibrio ed emozioni nel menu di una gara palpitante sino agli istanti finali, decisa dalla forza del gruppo e dal maggior tasso tecnico degli etnei rispetto al quindici veronese.
 
Una vittoria che vale doppio, non soltanto perché si trattava di uno scontro diretto dall’alta posta in palio ma soprattutto perché maturato nonostante l’assenza in panchina per squalifica del coach Orazio Arancio, che ha seguito il match dalla tribuna.
 
A differenza di altre prestazioni, il primo tempo ha visto un San Gregorio molto più arrembante e determinato a conquistare il successo sin da subito. Nei minuti iniziali due piazzati calibrati di capitan Pucciariello hanno portato avanti gli etnei. La reazione dei padroni di casa non si è fatta attendere troppo: punteggio parziale riequilibrato dalla meta della seconda linea D’Antuono e successivo sorpasso veneto grazie al calcio tra i pali di Ferrari. Un primo tempo vivace contraddistinto da continui capovolgimenti di fronte, certificato dal controsorpasso verdeblù, appena un minuto dopo il momentaneo vantaggio scaligero, con la meta dell’ottimo Amenta, già a segno col Calvisano. Il Cus Verona ha chiuso sotto di sei punti la prima frazione dopo il piazzato in chiusura del solito Pucciariello.
 
 
La chiave del match, però, è stata tutta nella fase centrale della ripresa, quando i veneti non sono riusciti a scardinare il pacchetto arretrato dei verdeblù nonostante il predominio a ridosso della linea dei 22. Il San Gregorio è stato bravo a tenere il vantaggio, a non perdere la testa ed a compiere il break, al minuto 73, ancora con un centro di Pucciariello dalla piazzola. L’8-17 a pochi minuti dal termine sembrava aver chiuso i giochi, ma la caparbietà del Cus Verona ha portato alla meta in pieno recupero di Doglioli con un conseguente finale di gara vibrante.
 
Troppo tardi però per invertire le sorti di un match che il San Gregorio in fin dei conti si è aggiudicato con pieno merito. Per i padroni di casa la soddisfazione di aver centrato un punto in extremis utile per la classifica.
 
Il campionato di A1 adesso si ferma nuovamente per due settimane per lasciar spazio agli ultimi impegni della nazionale italiana nel “Sei Nazioni” contro Scozia e Francia. Si riprenderà domenica 27 marzo con il San Gregorio Catania impegnato
in casa a Nicolisi contro il Recco.
 
P.P.
Mar
03
2011
Dopo la pesantissima sconfitta del Barbera, quel 7-0 in casa che ha mandato letteramente su tutte le furie il presidente Zamparini e a casa l'ex mister Rossi; il Palermo ricomincia dal difficile incontro dell'Olimpico con una lanciatissima Lazio, che ha ripreso la marcia Champions nel momento più delicato della stagione.
 
Serse Cosmi, alla sua prima da allenatore del Palermo, ha deciso di rivoluzionare la difesa, schierando tre uomini dietro come chiesto più volte dal presidente, e irrobustendo il centrocampo con 5 uomini. In avanti Pastore-Hernandez rappresenta la linea verde sulla quale presubilmente continuerà il tecnico che fece grande il Perugia. I giochi sono ancora apertissimi, e per i rosanero si tratterebbe solo di ritrovare il morale giusto, con qualità tecniche invidiabili in questa serie A.
 
Le probabili formazioni di Lazio-Palermo:
 
LAZIO
MUSLERA
LICHTSTEINER
BIAVA
STENDARDO
RADU
LEDESMA C.
MATUZALEM
SCULLI
HERNANES
ZARATE
FLOCCARI
----------------------
BERNI
SCALONI
GARRIDO
MEGHNI
BRESCIANO
GONZALEZ
KOZAK
 
PALERMO
SIRIGU
MUNOZ
ANDJELKOVIC
BOVO
CASSANI
MIGLIACCIO
LIVERANI
NOCERINO
BALZARETTI
PASTORE
HERNANDEZ
----------------------
BENUSSI
GARCIA
ACQUAH
KURTIC
KASAMI
ILICIC
PINILLA
 
I.V.
Mar
03
2011
Il Catania vola a Firenze per affrontare i Viola dell'ex Mihajlovic. Ad oggi, sulla panchina degli etnei siede un allenatore non meno grintoso, quel Diego Simeone del Catania di targa argentina che con la coppia Bergessio-Maxi Lopez ha avuto la forza e la grinta di vincere in rimonta sul Chievo la scorsa giornata di campionato.
 
Si andrà quindi nel capoluogo toscano per tutt'altro che una gita di piacere, il Catania ha bisogno ancora di punti per raggiungere l'agognata quota-salvezza. Se lo spirito si mantiene alto, e la palla inizia a girare, i fin qui ottimi innesti invernali di Bergessio e Lodi, uno che in serie A doveva arrivarci già tempo fa, i rossazzurri potranno fare risultato anche su campi difficili come l'Artemio Franchi.
 
Le probabili formazioni di Fiorentina - Catania:
 
FIORENTINA
BORUC
COMOTTO
GAMBERINI
NATALI
PASQUAL
MONTOLIVO
DONADEL
VARGAS
BEHRAMI
MUTU
GILARDINO
----------------------
NETO
CAMPORESE
DE SILVESTRI
SANTANA
MARCHIONNI
LJAJIC
BABACAR
 
CATANIA
ANDUJAR
POTENZA
SILVESTRE
SPOLLI
ALVAREZ P.S.
RICCHIUTI
LODI
LEDESMA P.
GOMEZ
BERGESSIO
MAXI LOPEZ
----------------------
KOSICKY
MARCHESE
CARBONI
SCHELOTTO
PESCE
LLAMA
MORIMOTO
 
I.V.
´╗┐