Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app
 
Palluniblog di I. Vasari e P. Penna
il blog sullo sport siciliano


Mag
05
2011
A pochissime giornate dalle fine di questa serie A, il Catania vola a Brescia per mettere la firma sulla (quasi) compiuta missione salvezza. Un'annata positiva degli etnei, che con l'arrivo di mister Simeone hanno guadagnato di grinta e determinazione, qualità che, insieme alla classe della sorpresa Bergessio e i gol (anche se può fare di più) di Maxi Lopez, sono state supportate da un collettivo superiore alle concorrenti, in grado di agguantare l'obiettivo stagionale. Manca pochissimo.
 
Dall'altra parte le rondinelle sono con un piede e mezzo in serie B, troppo alterni i bresciani nei risultati, nonostante un buon potenziale offensivo in Diamanti-Caracciolo-Eder. E' mancato il resto della squadra, nonostante i catanesi devono star pur certi che troveranno un team pronto a vendere l'anima davanti i propri tifosi.
 
BRESCIA
ARCARI
ZAMBELLI
ZEBINA
BEGA
BERARDI
FILIPPINI A.
BAIOCCO
HETEMAJ
DIAMANTI
CARACCIOLO
EDER
----------------------
LEALI
MARECO
ZOBOLI
ACCARDI
VASS
KONE
JONATHAS
 
CATANIA
ANDUJAR
POTENZA
SILVESTRE
SPOLLI
CAPUANO
RICCHIUTI
CARBONI
BIAGIANTI
GOMEZ
MAXI LOPEZ
BERGESSIO
----------------------
CAMPAGNOLO
TERLIZZI
SCHELOTTO
IZCO
PESCE
LODI
MORIMOTO
 
I.V.
Mag
05
2011
Con il campionato agli sgoccioli si delineano le sentenze di questa serie A, molto combattuta per tutti gli obiettivi. Il Palermo, dopo un'annata sull'ottovolante, ripone tutte le sue speranze alla semifinale di Coppa Italia e per questo mister Rossi decide per un turn-over che permetterà ad alcuni elementi come Pastore (uno dei rosanero più presenti quest'anno) di rifiatare in vista del Milan.
 
Il Bari già retrocesso viene al Barbera essenzialmente per non sfigurare, i pugliesi, nonostante la condanna dell'aritmetica non hanno fin qui regalato nulla agli avversari, tuttavia l'agonismo non ha potuto sopperire ad un organico nel complesso non adeguato alla massima serie. Comunque una partita da non prendere sottogamba per i rosanero, quest'anno troppo generosi di emozioni contrastanti verso la propria tifoseria.
 
PALERMO
SIRIGU
CASSANI
MUNOZ
CARROZZIERI
BALZARETTI
MIGLIACCIO
ACQUAH
NOCERINO
ILICIC
KASAMI
MICCOLI
----------------------
BENUSSI
BOVO
DARMIAN
KURTIC
PASTORE
HERNANDEZ
PINILLA
 
BARI
PADELLI
MASIELLO A.
BELMONTE
ROSSI M.
PARISI
BENTIVOGLIO
DONATI M.
GAZZI
HUSEKLEPP
ROMERO
GHEZZAL
----------------------
BOERCHIO
RINALDI
RAGGI
CODREA
ALMIRON
ALVAREZ E. A.
RIVAS E.
 
I.V.
Mag
02
2011
"Non c’è un grande futuro domani se non hai un grande passato alle spalle": con questo slogan, il
Presidente della Franchigia Siciliana Antonio Consiglio, ha aperto ufficialmente il “Baseball & Softball
Meeting 2011
”. E’ stato un week-end ricco di avvenimenti per la società di baseball siciliana che ha così
inaugurato la stagione agonista: per ben due giorni il softball ed il baseball sono stati i veri protagonisti a
Catania e in tutta la provincia.

Nel gradevole scenario dell’agriturismo Passitti è stata presentata la stagione agonistica 2011 nella quale
la Franchigia Siciliana schiera il Catania Warriors, squadra di Baseball che riparte dalla serie C (dopo la
rinuncia alla IBL) e la Wild Think Catania Softball che partecipa al campionato di serie B, e riporta così il
softball a Catania dopo anni di assenza. L’obiettivo è quello di puntare su una fervente attività giovanile
per rilanciare l’attività nella provincia etnea, con l’accademia del baseball l’ACF Baseball Softball Academy
Sicilia che intende realizzare strutture di minibaseball ed attività giovanili in tutta l’Isola.
 
“Abbiamo voluto creare un’opportunità di incontro con i nostri soci, dirigenti, atleti, tecnici, tifosi, appassionati ed amici
per condividere insieme un momento importante della nostra vita sociale, che coincide con l’inizio della
stagione agonistica” ha spiegato il Presidente della Franchigia Siciliana Antonio Consiglio.
 
“Abbiamo pensato per l’inizio stagione di organizzare una vera e propria festa dando così corpo a quegli aspetti di vita
sociale assolutamente determinanti per il nostro contesto. Durante l’evento abbiamo presentato le nostre
squadre maggiori che si sono anche esibite in delle azioni di gioco dimostrative. Quest’anno è cambiato
il nostro modo di concepire la società, quindi abbiamo organizzato il tutto autotassandoci. Abbiamo
presentato obiettivi e programmi per la stagione 2011, con qualche indicazione anche per l’anno 2012,
soprattutto per quanto riguarda le attività di promozione e di base nelle scuole e le attività giovanili. Oggi
siamo già proiettati al futuro. Il nostro scopo è quello di ben figurare nei rispettivi campionati e distinguerci
sempre per organizzazione, sportività e competitività. Determinazione, ambizione e voglia di stare insieme
ci spingeranno a far bene”.

Patrizia Penna
´╗┐