Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

 
Ofiuco di Emili Radice
il blog dell'oroscopo


Apr
17
2011
Cosa dicono le stelle per l'oroscopo della settimana che durante i primi giorni soleggiati, ci guarderanno benevole o dispettose dal dal 18 al 24 aprile, la settimana di pasqua, a cura della vostra affezionata astrologa Emili. Un buon inizio a tutti voi, e che la volta celeste vi sia propizia.
 
ARIETE (dal 21 marzo al 20 aprile)
Non fate scorpacciate di cioccolato, conservate le uova per la prossima settimana!

TORO (dal 21 aprile al 20 maggio)
Non siate nervosi e fermate le gambe che fanno giacomo-giacomo. Agite.

GEMELLI (dal 21 maggio al 21 giugno)
Finalmente sintonia perfetta con il partner. Ci voleva poi così tanto?

CANCRO (dal 22 giugno al 22 luglio)
Guardate chi vi sta accanto e dedicategli più attenzione, non potrà che esserne felice.

LEONE (dal 23 luglio al 23 agosto)
Stiracchiatevi e sornioni sbadigliate al tran-tran della vita. Non c'è nulla che può distogliervi dal rilassarvi un po'.

VERGINE (dal 24 agosto al 23 settembre)
Giunti a metà del cammino, andate fino in fondo. Non è accettabile tornare indietro.

BILANCIA (dal 24 settembre al 23 ottobre)
Non prolungatevi sul lavoro, fate il giusto e rilassatevi che la settimana è comunque piena.

SCORPIONE (dal 24 ottobre al 22 novembre)
Ripetete come un mantra ai vostri colleghi di lavorare con più lena, ma siate i primi a farlo.

SAGITTARIO (dal 23 novembre al 21 dicembre)
Prendetevi cura di voi stessi, prima che debbano intervenire gli altri!

CAPRICORNO (dal 22 dicembre al 20 gennaio)
Manca poco, e presto la situazione economica si sistemerà. Ma aiutatevi.

ACQUARIO (dal 21 gennaio al 19 febbraio)
E' giunto il momento di mettere dei paletti.

PESCI (20 febbraio al 20 marzo)
Ricordate che il silenzio è d'oro, riflettete bene prima di parlare.
Apr
10
2011
Cosa dicono le stelle per l'oroscopo della settimana che durante i primi giorni soleggiati, ci guarderanno benevole o dispettose dal dal 11 al 17 Aprile, a cura della vostra affezionata astrologa Emili. Un buon inizio a tutti voi, e che la volta celeste vi sia propizia.
 
Apr
03
2011
Cosa dicono le stelle per l'oroscopo della settimana che durante i primi giorni soleggiati, ci guarderanno benevole o dispettose dal dal 4 al 10 Aprile, a cura della vostra affezionata astrologa Emili. Un buon inizio a tutti voi, e che la volta celeste vi sia propizia.
 
ARIETE (dal 21 marzo al 20 aprile)
Respirate prima di parlare, almeno 100 sospiri.

TORO (dal 21 aprile al 20 maggio)
Forse necessario un cambio di look per questa primavera? Vi riconcilierà con il mondo.

GEMELLI (dal 21 maggio al 21 giugno)
Una nuova impresa economica da una parte vi farà esaltare, dall'altra vi porrà di fronte dei dubbi. Ma la strada è quella giusta.

CANCRO (dal 22 giugno al 22 luglio)
Non trascuratevi se siete allergici, fare i grand'uomini (o le grandi donne) va solo a vostro danno!

LEONE (dal 23 luglio al 23 agosto)
Studiate ogni possibile risvolto dei vostri progetti, ricordate che il diavolo si annida nei dettagli.

VERGINE (dal 24 agosto al 23 settembre)
Il partner va compreso e coccolato, non gli fate mancare il vostro supporto in questo momento.

BILANCIA (dal 24 settembre al 23 ottobre)
Pensateci bene prima di prendere qualsiasi decisione che possa influenzare i mesi a venire.

SCORPIONE (dal 24 ottobre al 22 novembre)
Continuate il vostro show di resistenza, ma manca poco al giù il sipario. Poi potrete riposare.

SAGITTARIO (dal 23 novembre al 21 dicembre)
Qualcuno, o qualcuna, vorrà inaspettate attenzioni. Concedetegliene con gentilezza, se vi va, altrimenti dileguatevi con la stessa eleganza.

CAPRICORNO (dal 22 dicembre al 20 gennaio)
Quando ci vuole, ci vuole. Insistete se credete di essere davvero dalla parte del giusto.

ACQUARIO (dal 21 gennaio al 19 febbraio)
Vorreste avere un attimo per voi, mana poco, fra poco potrete dormire fra due guanciali.

PESCI (20 febbraio al 20 marzo)
Non sentitevi obbligati a fare ciò che non vi va di fare.