Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia � su Twitterrss qds

Quotidiano di Sicilia

Ironside di Angela Carrubba


Ott
31
2012
 Alla fine le elezioni hanno un vincitore ma è un vincitore senza vittoria. 
Senza vittoria perché la "cosa" che ha vinto non è qualcosa che potrá governare, ma è solo una poltrona che scotta.
Proviamo,infatti, ad immaginare il primo giorno di lavoro di Crocetta nei suoi uffici; innanzitutto dovrà presentarsi a quegli impiegati regionali cui vuole tagliare gli stipendi. Non vorremmo essere al suo posto!
 
In secondo luogo dovrá subito pensare alla piú importante legge da far approvare, il Bilancio 2013. Ed ecco che viene fuori il problema: con chi allearsi? 
Ma come, diranno tutti non ha vinto? Allora come si fará?
SI farà come su un albero della Cuccagna. Più si cerca di andar sù più si scivola giù. E gli spettatori della sagra di paese ridono... e si divertono. 
Ott
31
2012
Ott
24
2012
Ad ascoltare chi vuole votare  il candidato alla Presidenza della Regione della lista di Beppe Grillo, c'è da avvilirsi nel constatare quali e quanti danni ha prodotto sessant'anni di cattiva politica in Sicilia.
Non fa differenza che la persona sia un professionista o una semplice casalinga, le parole sono le stesse: "almeno lui è onesto e vuole intorno a sé gente onesta". E le persone si infervorano e non vogliono discutere del populismo che caratterizza il comico, dimenticando che dal populismo nascono dittature e dall'esasperazione senza ragionamento nascono le Brigate rosse.
E allora le persone che temono il populismo e non si lasciano attrarre dalle folle in delirio che cosa possono fare? Esprimere il proprio dissenso non votando. 
Prima o poi ci sarà qualcuno che sia capace di essere non solo onesto populista. Qualcuno che restituisca alla parola POLITICA il suo vero significato: lavorare per i cittadini, programmare e spendere bene il denaro dei contribuenti, essere leali e onesti.
[continua]
Ott
18
2012
 I candidati alla presidenza della Regione sembra che ignorino i segnali di stanchezza del popolo siciliano e danno per scontato che alla fine la gente andrá a votare.
Ma attenzione, tutti loro potrebbero scoprire che la realtá é diversa da quanto si attendono. I siciliani esasperati dalle chiacchiere inutili degli aspiranti occupatori di poltrone, stavolta protesteranno non recandosi alle urne! 
Cosí alla fine, vincerà la protesta in attesa che venga fuori qualcuno capace di attuare il nuovo RISORGIMENTO dell'Isola.
Ott
12
2012
 Nei giorni scorsi il comico Beppe Grillo è giunto in Sicilia per sostenere i propri candidati alle elezioni di fine mese. Lo stesso ha paragonato la sua nuotata attraverso lo Stretto di Messina all'impresa dello sbarco dei Mille, lasciando intendere che egli sia il novello Garibaldi.  
Ci permettiamo di ricordare al comico che la Sicilia dall'impresa dei Mille ereditò la Malaunita' d'Italia con il divario conseguente. 
I siciliani ora hanno compreso che occorre un nuovo RISORGIMENTO per scrollarsi di dosso il peso di politici inetti e corrotti. Quindi in segno di protesta metteranno nell'urna schede bianche o nulle...o, ancora meglio, non andranno a votare. Con buona pace di Grillo-Garibaldi e di tutti coloro che non hanno capacita' di fare progetti.
Ott
08
2012
 Come si fa a lamentarsi  perchè cresce il numero delle persone che hanno dichiarato di non voler andare a votare se non è stato presentato ai siciliani uno straccio di programma per far crescere il Pil dell'Isola? Per chi si deve votare? Per coloro che non hanno prodotto sviluppo, certamente NO. 
Per coloro che non si impegnano a proporre un progetto, certamente NO. Chi non vuole 
essere trasparente e dichiarare Obiettivi, Tempi, Risorse non merita la fiducia dei contribuenti.
Ott
04
2012
 Consulente. Parola magica che e' sinonimo di denaro e non di  attivita' specialistica. 
In Sicilia ci sono piu' consulenti che persone da consigliare. Ma la cosa che lascia stupiti e' che i consulenti sono chiamati a "consigliare" alti funzionari di Regione ed enti locali  che stando alle cifre dei loro stipendi non dovrebbero aver bisogno di alcun "consiglio".  
Ma, si dice, forse sono chiamati a collaborare a progetti di ampio respiro, per i quali sono necessarie piu' competenze diverse. 
Allora e' per questo che la Regione e' così avanzata in tutti i campi: nell'informatica, nell'amministrazione, nella formazione...
Ott
01
2012
 Gli elettori siciliani si trovano davanti due domande: la prima sulle capacita' dei candidati; la seconda sulla loro onesta'.
In pratica, non basta solo una delle qualita' per governare. Occorrono entrambe per tirar fuori la Sicilia dalla fossa di degrado e arretratezza nella quale si trova. 
Allora, le parole d'ordine degli elettori saranno: ONESTI  e CAPACI!!!

Articoli recenti Gli ultimi commenti Archivio
« ottobre 2012 »
lunmarmergiovensabdom
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031