Per accedere al QdS ed all'archivio utente password registrati e abbonatipassword dimenticata
facebook qdsIl Quotidiano di Sicilia Ŕ su Twitterrss qds
Quotidiano di Sicilia
Il QdS sul tuo smartphone
Scegli la tua app
 
Pirandellog di Diomede
il blog su libri, tendenze letterarie e dintorni


Lug
26
2010
Una storia che comincia nel lontano 1916 a Calcutta e non terminerà mai, una locomotiva brucia e un ragazzo, tenente inglese, salva due piccoli gemelli. Anni più tardi, quando i due bambini Ben e Sheere stanno per compiere sedici anni, la minaccia riappare nelle loro vite e questa volta non potranno sfuggirvi tanto facilmente.
 
Con l'aiuto dei loro coraggiosi amici, i due ragazzi dovranno sfidare il terrore che si annida nelle ombre della notte e confrontarsi con l'enigma più terrificante della storia della città dei palazzi.  La contrapposizione tra bene e male, tra cio che è reale e ciò che non lo è.
 
Davvero deludente, Il romanzo ambientato in India cattura inizialmente l'attenzione, ma poi, via via, la lettura diventa scontata e quasi noiosa, la trama è zoppicante. Forse, è più adatto ad un pubblico di adolescenti.
 
Le caratteristiche dei suoi romanzi ci sono tutte, ma sembrano un pò ammassate, non coinvolgenti. Zafón, questa volta il tuo romanzo non mi è piaciuto.
 
A.G.
Lug
13
2010
L'estate è arrivata da un po' e l'afa suggerisce attività meno intellettuali e più rilassanti.. a volte suggerisce di non fare proprio nulla. Anche leggere può costare fatica, si perchè la lettura è passione, emozione e interesse. Il relax lo lasciamo ai materassini gonfiabili che dondolano pigri a pelo d'acqua.
 
Come topi da biblioteca scampati dal caldo che serpeggia tra gli scaffali, non si possono dimenticare i libri (e a volte le pile di libri) da portare in spiaggia. E si, anche sul materassino gonfiabile ma occhio a non bagnarli ;)
 
Personalmente sto già leggendo La nostra guerra, un bel romanzo distopico di Enrico Brizzi che fa il paio a L'inattesa piega degli eventi. In coda ho poi Marketing laterale di Philip Kotler. Dopo se la combattono La cugina Bette di Honore de Balzac e Trainspotting di Irvine Welsh.
 
E voi? Cosa leggerete quest'estate?
 
B.M.
´╗┐